La classifica delle chiese più belle d’Italia

L’Italia è uno scrigno di tesori. Paesaggi, arte, cultura, cibo, artigianato si fondono per dar vita a quello che è definito il Bel paese. Ecco la classifica delle 20 chiese più belle d’Italia.

20 – Duomo di Lecce

In stile barocco, il Duomo leccese ospita 13 altari ed è ricco di opere pittoriche appartenenti a diversi artisti. Il campanile, alto 72 metri, consente di ammirare il mare Adriatico. Durante giornate particolarmente limpide è possibile vedere le montagne dell’Albania. La torre presenta una lieve curvatura verso sinistra dovuta ad un leggero cedimento delle fondamenta.

19 – Duomo di Gerace (Calabria)

Il Duomo di Gerace è in stile normanno-romanico-bizantino. La sua storia è un susseguirsi di danneggiamenti e crolli, culminati con il terremoto del 1783 ed il suo conseguente abbandono a cui seguirono accurati lavori di restauro.

18 – Cattedrale di Trani (Puglia)

Costruita con la pietra di Trani in stile romanico, la Cattedrale di Trani è caratterizzata da un colore roseo tendente al bianco. Della pavimentazione a mosaico, ispirata a quella della Cattedrale di Otranto, rimangono solo alcuni brandelli in cui è possibile riconoscere l’allegoria dell’Ascesa in volo di Alessandro Magno e l’episodio del Peccato originale di Adamo ed Eva.

La classifica delle chiese più belle d’Italia

www.pixabay.com

17 – Cattedrale di Bitonto (Puglia)

Risalente al XI – XII secolo e in stile romanico, la Cattedrale di Bitonto è dedicata a San Valentino e sorge al centro della città. La splendida facciata e i mosaici interni sono vera e propria attrazione per turisti e pellegrini provenienti da tutto il mondo.

16 – Cattedrale di Noto (Sicilia)

In stile barocco siciliano, la Cattedrale di Noto, è stata edificata nel 1694. In seguito al terremoto del 1990 la chiesa subì alcuni danni strutturali a cui si sommarono quelli del disastroso crollo del 1996, a causa di un grave difetto di costruzione. Per tale ragione è uno degli ultimi grandi cantieri d’arte sacra contemporanea. È dedicata a San Nicolò e ospita opere eccezionali, anche contemporanee.

La classifica delle chiese più belle d’Italia

www.pixabay.com

15 – Cattedrale di Otranto (Puglia)

La Cattedrale di Otranto venne edificata nel 1068 sui resti di un villaggio messapico, di una domus romana e di un tempio paleocristiano. Nel 1481, dopo la liberazione di Otranto dall’impero turco, grazie ad Alfonso V di Aragona, la chiesa subì una profonda trasformazione rispetto all’assetto originale. Di grande impatto e bellezza è l’ampio mosaico pavimentale.

14 – Basilica di Sant’Antonio, Padova (Veneto)

Un mix armonioso di stili per la Basilica di sant’Antonio: romanico, gotico, bizantino, rinascimentale e barocco. È una delle più grandi chiese del mondo. Qui sono custodite le reliquie di sant’Antonio. È uno dei santuari più venerati nel mondo cristiano.

La classifica delle chiese più belle d’Italia

www.pixabay.com

13 – Cattedrale di San Zeno, Pistoia (Toscana)

Si tratta di una chiesa ricca di tesori artistici. La navata destra originariamente era occupata dalla Cappella di San Jacopo e custodiva l’altare d’argento che risiede nella Cappella del Crocifisso.

12 – Cattedrale di San Lorenzo, Genova (Liguria)

Una chiesa ricca e particolarmente bella, risalente al 1098. La facciata presenta splendidi portali gotici realizzati da artisti francesi. Il progetto in origine prevedeva due torri campanarie. La torre di sinistra non fu mai terminata: venne realizzato solo il tronco più basso, al quale fu sovrapposta una loggia.

11 – Basilica di Superga, Torino (Piemonte)

In stile architettonico tardo barocco e neoclassico, venne costruita nel 1717 per volere di Re Vittorio Amedeo II, come ringraziamento alla Vergine Maria. Si tratta di un complesso interessante e molto suggestivo legato purtroppo ad un tragico evento: il 4 maggio 1949 l’aereo che trasportava la squadra calcistica del Grande Torino si schiantò sul retro del complesso. Morirono tutti. Qui ancora oggi, vi è una piccola area commemorativa con una lapide, meta di pellegrinaggio.

La classifica delle chiese più belle d’Italia

www.pixabay.com

10 – Duomo di Siracusa (Sicilia)

Al decimo posto della classifica delle 20 chiese più belle d’Italia si trova il Duomo di Siracusa. Ubicato sulla parte elevata dell’isola di Ortigia, incorpora il tempio sacro di Atena. Una volta convertito in chiesa, con l’avvento del cristianesimo, fu dedicato alla Natività di Maria Santissima. È Patrimonio dell’Umanità UNESCO: custodisce statue, reliquie e spoglie di santi, martiri e nobili siracusani. Una costruzione di immenso valore artistico.

La classifica delle chiese più belle d’Italia

www.pixabay.com

9 – Cattedrale di Matera (Basilicata)

La Cattedrale di Matera venne costruita nel 1230 sullo sperone più alto della Civita che divide i due Sassi, centro storico della città e Patrimonio dell’Umanità UNESCO. La facciata conserva quasi intatta la sua forma originaria ed è dominata da un rosone a sedici raggi, sormontato dall’Arcangelo Michele. Al suo interno si trova un monumentale organo con oltre 3000 canne.

La classifica delle chiese più belle d’Italia

www.pixabay.com

8 – Duomo di Amalfi (Campania)

In origine le basiliche ad Amalfi erano due. La basilica venne trasformata nei primi decenni del XIII secolo unendo i due luoghi di culto in uno solo. Dal lato sinistro del portico si accede al Chiostro del Paradiso, un quadriportico edificato tra il 1266 e il 1268 come cimitero per i cittadini amalfitani illustri. Dopo un lungo restauro venne aperto al pubblico.

7 – Cattedrale di Palermo (Sicilia)

La meravigliosa Cattedrale di Palermo, custodisce sul pavimento al suo interno una meridiana: una lunga striscia in ottone incastonata nel marmo che percorre la navata centrale. Patrimonio UNESCO, la cattedrale è dedicata all’Assunzione della Vergine. La Madonna viene rappresentata in tre diverse iconografie: la Dormizione della Madre di Dio, l’Assunzione e l’Incoronazione in Cielo. Vi è anche rappresentata la Madonna del Lume, riconducibile nella tradizione siciliana alla Madonna protettrice dei viaggi via mare.

La classifica delle chiese più belle d’Italia

www.pixabay.com

6 – Basilica di San Francesco, Assisi (Umbria)

Dal 1230, questa Chiesa custodisce le spoglie del santo patrono d’Italia, San Francesco. Patrimonio UNESCO, si dice sia stato lo stesso santo ad indicare il luogo in cui voleva essere sepolto. Sebbene le disposizioni testamentarie di Francesco raccomandassero la costruzione di chiese molto umili, la basilica rappresentò un’eccezione. Questa costruzione fu possibile perché vennero intese le bellissime strutture della chiesa come mezzo di trasmissione del messaggio francescano, attraverso le decorazioni figurative che dovevano creare una Biblia pauperum, ovvero “Bibbia per i poveri” (incapaci di leggere ma in grado di comprendere attraverso le immagini).

La classifica delle chiese più belle d’Italia

www.pixabay.com

5 – Cattedrale di Santa Maria del Fiore, Firenze (Toscana)

Nota per la splendida cupola del Brunelleschi, Santa Maria del Fiore attrae per le dimensioni e per il materiale di cui è costituita, il marmo bianco di Carrara, verde di Prato, rosso di Maremma e il cotto delle tegole.

4 – Basilica di San Pietro, Città del Vaticano – Roma (Lazio)

In stile rinascimentale e barocco, la Basilica di San Pietro è la Chiesa Madre di tutte le Chiese del Mondo. Una straordinaria opera monumentale, uno dei più grandi edifici del mondo (può contenere circa 60.000 fedeli). Lungo le navate, presso i 45 altari e nelle 11 cappelle, si trovano diversi capolavori di inestimabile valore storico e artistico come la Pietà e la geniale cupola di Michelangelo, il prestigioso Baldacchino di San Pietro e l’altare papale del Bernini.

La classifica delle chiese più belle d’Italia

www.pixabay.com

3 – Basilica di San Marco, Venezia (Veneto)

Ecco arrivati sul podio della classifica delle 20 chiese più belle d’Italia. La Basilica dedicata a San Marco, ricca di decorazione a mosaici dorati, di colonne, fregi, marmi, sculture e ori, è uno dei simboli di Venezia e dell’Italia.

La classifica delle chiese più belle d’Italia

www.pixabay.com

2 – Duomo di Milano (Lombardia)

Risalente al 1386 è il simbolo di Milano, con la Madonnina che sormonta la costruzione. La chiesa è caratterizzata da una grande abbondanza di sculture e spettacolari vetrate colorate.

La classifica delle chiese più belle d’Italia

www.pixabay.com

1 – Duomo di Siena (Toscana)

Il Duomo di Siena occupa il primo posto nella classifica delle 20 chiese più belle d’Italia. Eretto nel 1220, presenta uno stile romanico gotico. Di grande valore artistico e culturale, la sua struttura interna è dominata dalla bicromia bianco-nero, in riferimento ai colori dello stemma di Siena. Il pavimento, suddiviso in 56 riquadri, è un’opera unica nell’arte italiana, per ricchezza, creatività, vastità ed importanza dei nomi che vi hanno collaborato.

La classifica delle chiese più belle d’Italia

www.pixabay.com

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • La classifica delle 20 chiese più belle d’Italia nasce da un sondaggio che ha coinvolto oltre diecimila utenti della community di Travel365, i quali sono stati chiamati a selezionare 5 preferenze da un gruppo di oltre 200 chiese italiane.
  • Che differenza c’è tra chiesa, basilica, cattedrale e duomo? Tutte sono chiese. La basilica è, letteralmente, la casa del Signore. Ogni chiesa, quindi, può essere considerata una basilica, ma per esserlo deve avere una certa importanza e un certo valore artistico. Il duomo (dal latino domus = casa), rappresenta anch’esso la casa di Dio, ma è la chiesa più importante di una città. Se il duomo si trova in una città che è sede vescovile, prende il nome di cattedrale, perché il vescovo ha lì la sua “cattedra”.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web