Arredamento in stile provenzale: oggi la casa è romantica e rustica

Tra le ultime tendenze dell’arredo, spicca il protagonista indiscusso di un periodo in cui la casa diventa luogo di protezione e rappresentazione di sé: l’arredamento in stile provenzale. 

Lo stile provenzale: significato e origine

Quando si parla di stile provenzale è inevitabile che il pensiero vada alla Provenza, l’antica provincia del sud della Francia dove aleggia un’atmosfera fiorita e profumata. Dove i campi di lavanda infiniti e profumati colorano l’ambiente come un quadro di Monet.

In un momento in cui la casa è più che mai il luogo in cui ci si vuole sentire protetti, vivendo un’atmosfera di benessere e al contempo dove sentirsi sé stessi, l’arredo provenzale sembra rispecchiare lo stato d’animo degli abitanti oggi. Uno stile caratterizzato da elementi d’arredo che danno quel tocco di romanticismo che ci aiuta a sognare ancora un po’ e che richiamano la natura nella sua essenza, non facendoci dimenticare l’importanza delle cose semplici della vita.

Ma quali sono  gli elementi essenziali dello stile provenzale, come ricrearlo in casa e quali sono le caratteristiche di questo stile d’arredamento particolare e ricercato? Ne parliamo in questo articolo.

La tua casa in stile provenzale, un luogo romantico e rustico

Come abbinare il viola per uno stile naturale e rilassante

Con stile provenzale si intende uno stile d’arredamento che deriva dalle caratterizzazioni della regione francese della Provenza: gli elementi sono romantici, eleganti con un richiamo al fascino vintage. Una casa in in questo stile unisce sapientemente un arredamento shabby e uno country, fatto da grandi classici come i mobili decapati, le consolle e i tavoli in legno, complementi di arredo anticati e tanti tessuti. Immancabili sono:

  • Il tavolo da pranzo vero protagonista della zona living
  • Sui mobili una romantica patina vintage e imperfezioni: sì ad un po’ di disordine, no al minimalismo
  • Legno, ecru, ferro battuto, pietra e ghisa come materiali principali
  • Lavanda e altri fiori e colori che tendono al lilla
  • Particolare attenzione per i dettagli

Chi opta per questo stile di arredo cerca la tranquillità, il romanticismo, l’atmosfera dei casali antichi.

Colori per una casa in stile provenzale

Il color ametista nell’interior design

La prima cosa che viene in mente quando si ha a che fare quando si vede lo stile provenzale è la primavera: colori e decori che ricordano prati fioriti, con i colori caratteristici della Provenza: ecrù, avorio, giallo mimosa, fiordaliso, bianco, blu di Prussia e soprattutto lavanda. Le decorazioni sono per la maggior parte floreali. Oltre lo stile di arredo anche l’esterno della casa è importante per darle un’identità: dalle porte, agli infissi alle persiane che spesso sono riverniciate. Uno stile vintage consumato, colore sbiancato e fiori alle finestre, nei balconi, all’ingresso.

L’arredamento economico, che trasforma le nostre case in ambienti fiabeschi

Lo stile provenzale: significato e origine

Foto di Shutterstock

L’arredamento provenzale è povero, semplice e naturale. I mobili in legno hanno un aspetto invecchiato e vengono riverniciati. I pavimenti delle case provenzali  sono generalmente in cotto o in legno. Le pareti di casa sono dipinte con colori tipo l’ocra o sono rivestite in pietra. I soffitti spesso hanno le travi a vista sbiancate. Immancabili le credenze, gli armadi con ante battenti, i comò, i comodini. Tra i complementi di arredo ci sono vasi con fiori freschi, cesti in vimini con frutta fresca, ceramiche, candele.

Elementi d’arredo per una casa in stile provenzale

Dal momento che stiamo parlando di uno stile ricercato, l’oggettistica dell’ambiente provenzale è di particolare rilevanza; soprattutto per quanto riguarda la caratterizzazione delle stanze. Ogni stanza dell’abitazione in stile Provenzale, infatti, deve possedere elementi propri romantici ma anche di classe. I fiori sono un “must have” per questo stile, specie se di colore lilla o giallo. Credenze, tavolini e mobiletti trattati con la tecnica del decapè, dal sapore antico ma sempre di tendenza, inoltre, non devono mancare in una casa in stile provenzale. Vasi di acciaio vintage o tegame in rame, infine, sono essenziali per richiamare un’atmosfera magica e idilliaca. Ma andiamo a vedere, nello specifico, tutti gli elementi principali di questo stile.

Viaggiando in Provenza per ammirare la fioritura della Lavanda

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu? 

La Provenza (Provence in francese, Prouvènço/ Provença in lingua provenzale) è una antica provincia del sud-est della Francia, che si estendeva dalla riva est del Rodano fino a Le Trayas, cittadina situata a 20 km a sud di Cannes. Spesso il termine viene usato, erroneamente, come sinonimo per l’intera Occitania. Nel Medioevo l’importanza culturale di questa provincia era tale che molti autori, come Dante Alighieri, la citarono spesso nelle proprie opere: nella Divina Commedia, ad esempio, è menzionata svariate volte. Vediamo che tutt’ora la Provenza ha una forte influenza culturale non solo nell’arredo, ma nello stile di vita degli abitanti in tutto il mondo.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it