Pillole di interior design: come unire l’arredamento antico al moderno

L’arredamento è l’anima di una casa. La realizzazione degli interni è essenziale per vivere uno spazio con armonia. Arredare casa comporta uno studio d’insieme e richiede l’elaborazione di un progetto che consideri le scelte di tendenza, le proposte di design e il gusto personale. Unire l’arredamento antico al moderno è senza dubbio una scelta di gran gusto e consente una rilevante personalizzazione del proprio spazio abitativo.

Pillole di interior design: come unire l’arredamento antico al moderno. Quando si desidera abbinare due stili del tutto differenti tra loro, come appunto l’antico e il moderno, è semplice cadere in errore perché si procede senza aver chiaro una visione d’insieme studiata e curata nel dettaglio. Vediamo come procedere per ottenere un arredamento unico e di grande impatto estetico.

Pillole di interior design: come unire l’arredamento antico al moderno

www.pixabay.com

Pillole di interior design: come unire l’arredamento antico al moderno

1. Non tutto sta bene con tutto

L’inserimento in una casa moderna di vecchie credenze, tavoli e scrivanie ottocentesche, canterani, cassepanche, lampade artigianali, va pensato e studiato con grande attenzione. Il fascino del mobile antico è irresistibile ma non tutto sta bene con tutto.

2. Il complemento d’arredo antico deve essere originale

Esistono dei pezzi d’antiquariato che “antichi” non sono. Un mobile antico è tale se possiede dei piccoli difetti (perché realizzato a mano), parti incollate o inchiodate e così via. Questi sono tutti segni dell’originale antichità (e quindi valore) del mobile. Un mobile in laminato, per esempio, è solo vecchio, non di certo un bel pezzo di antiquariato.

3. Scegliere uno stile

Unire l’arredamento antico al moderno è senza dubbio una scelta di grande originalità e raffinatezza ma occorre fare attenzione che in casa ci sia sempre uno stile predominante. In una casa moderna vanno inseriti pochi arredi di antiquariato (uno, massimo due per stanza) e in linea con il contesto, altrimenti si rischia di ottenere un grande disordine di stile e quindi visivo, rovinando l’insieme.

4. Rispettare il mood cromatico

Per arredare al meglio una casa unendo l’antico al moderno, è necessario altresì fare attenzione che il mood cromatico sia in linea con l’arredo base dominante. Bisogna attenzionare con cura i legni: devono avere la stessa tonalità in tutti gli ambienti della casa. Mescolare parquet, mobili e altri arredi in legni del tutto differenti, non è sicuramente la scelta ideale: è assolutamente necessario uniformare i legni attraverso il restauro (verniciando tutti i pezzi di un unico colore) altrimenti, piuttosto, escludere i legni differenti o collocarli altrove.

5. Eliminare il superfluo

Il mobile antico inserito in un contesto moderno è un pezzo unico, di valore, e per tale ragione va illuminato correttamente e soprattutto non sommerso dai cosiddetti “soprammobili”. È fondamentale dare il giusto spazio ad ogni pezzo e porre su di esso pochi oggetti, che siano scelti con gusto, ben sistemati e con una cromaticità definita.

6. La regola del contrasto

La regola del contrasto consiste nello studiare l’arredamento presente nella stanza e collocare il pezzo antico in contrasto con tutto il resto. Per esempio, in un ambiente minimal è possibile osare con un elemento d’arredo unico e particolare; in un interno abbondantemente decorato, è interessante la scelta di complementi dalle linee pulite e in tinta unica; in una casa total white, è possibile osare con pezzi in tinta differente, metallo o legno caldo.

Pillole di interior design: come unire l’arredamento antico al moderno

www.pixabay.com

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu? 

  • Consulta la Rubrica Pillole di Interior Design:

– Le cucine più amate del momento

– La scelta dei pavimenti

– Arredare un open space

–  La scelta delle porte interne

– Arredare casa con i cuscini

– Arredare la camera dei più piccoli

– Decorare le pareti di casa

– Decorare le pareti di casa con l’arte del fai da te

– L’arredamento Total White

– Arredare il soggiorno con gusto

– L’arredamento Total Black

– Tante idee per ottimizzare lo spazio in casa

– Rivestimenti per tutti i gusti

– Arredare una mini casa

– Arredare una casa al mare

– Il bagno in muratura

– Arredare il soggiorno di casa in stile moderno

– Arredare casa in autunno

– Decorare casa con vecchie scale

– Arredare casa in stile anni Ottanta

– Come scegliere il tappeto giusto per arredare una stanza

– Arredare il soggiorno di casa in stile classico

– Cosa andrà di moda nel 2020 in fatto di tinte per pareti?

– Come scegliere il divano perfetto

– Come scegliere l’illuminazione giusta per la casa

5 tipi di arredamento perfetti per il parquet

Nuove proposte per una casa di tendenza

La luce d’accento per creare delle gradevoli scenografie in casa

Il tavolo da cucina

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web