Il fai-da-te: l’hobby del futuro

Il fai-da-te sta diventato l’hobby del futuro. Riciclare oggetti trasformandoli in qualcosa di nuovo e utile, recuperare vecchi mobili e realizzare oggetti d’arredo per decorare gli ambienti è un’arte manuale e creativa che sta appassionando sempre più persone.

DIY – la nuova tendenza che spopola nelle case italiane

Do it yourself” (DIY)  è un termine inglese che indica il fai-da-te, ovvero piccoli lavoretti e riparazioni hand-made per decorare e rinnovare il look della casa. Oggi, anche in Italia, la percentuale delle persone appassionate al fai-da-te è sempre più alta. Ben l’80% della popolazione italiana si diletta in lavori di bricolage per la creazione di oggetti unici. In molti, infatti si dedicano all’arte del riciclo creativo di materiali che sarebbero andati persi, ottenendo splendidi risultati.

Riciclo creativo: tante idee per un facile riutilizzo

Cosa realizzare con il fai-da-te

Le cose da realizzare con il fai-da-te sono infinite. Oggi, rispetto ad un tempo, è molto più semplice realizzare qualcosa hand-made grazie all’aiuto del web. Infatti, è possibile trovare online numerosi video e blog in cui vengono spiegati, passo dopo passo, i procedimenti per realizzare con facilità tutto ciò che si desidera. Se non siete ancora pratici di quest’attività, è consigliabile cominciare da oggetti semplici, come bottiglie di vetro, tappi di barattoli, e pallet.

Riciclo creativo: 4 idee per dare nuova vita agli oggetti e risparmiare

Il fai-da-te, un’arte amata anche dai più piccoli

Il fai-da-te finalizzato alla creazione di qualcosa di unico e originale è un’arte amata anche dai più piccoli. I bambini formano la loro conoscenza attraverso la pratica, per questo i lavori fatti a mano sono essenziali  per la formazione delle loro abilità. Inglobateli nel processo creativo! Il risultato sarà sbalorditivo e il divertimento assicurato, specialmente durante le vacanze natalizie per le decorazioni di natale o addirittura per creare regali singolari. Grazie alle guide on-line e con un po’ di ingegno, non vi servirà chiamare dei professionisti, potrete realizzare bijoux, dedicarvi alla pittura e al decoupage da soli o con i bambini.

Verniciare una vecchia porta di legno in 3 mosse

 Pillole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

  • Per rendere gli ambienti più accoglienti, l’arte del fai-da-te è quella che fa per voi. Creare disegni particolari sui muri o tinteggiare le pareti vi aiuterà a rinnovare il look degli ambienti.
  • Soprattutto oggi, in questo momento particolare, dove la difesa dell’ambiente è una priorità per tutti, è necessario riciclare oggetti che non servono più per trasformarli in qualcosa di utile e bello.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

 

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.