Arredare la casa con il vimini: alcuni consigli utili

Un materiale sostenibile e di grande eleganza: vediamo come arredare la casa con il vimini.

Un grande classico definibile agè, il vimini regala ancora oggi alla nostra casa, o a un ambiente conviviale, delle vibrazioni calde e accoglienti.

Arredare la casa con il vimini: un materiale senza tempo

Arredare la casa con il vimini: alcuni consigli utili

Shutterstock – Photographee eu

Il vimini – rami di alcune specie di salice che vengono lavorati e intrecciati fra loro – ebbe grande successo negli anni 70/80, impiegato specialmente come materiale d’arredo per l’esterno.
Oggi, invece, ha conquistato la decorazione degli ambienti interni, collocandosi al meglio nella zona relax di soggiorno e salotto con sedie e poltrone che possono rinnovarsi ad ogni stagione. Una casa che riesce a adattarsi grazie all’accostamento di altri elementi d’arredo, come cuscini colorati, in seta, in velluto, coperte di pelo e plaid tartan.

Arredare la casa con il vimini: sostenibilità

Arredare la casa con il vimini: alcuni consigli utili

Shutterstock – Photographee eu

La ricerca sulla casa ideale di domani condotta dall’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin, ha studiato le esigenze e le preferenze degli italiani rispetto alla casa: tra i cinque pilastri fondamentali di una casa ideale, emerge la casa rispettosa dell’ambiente.

Viviamo in un periodo storico in cui è diventato indispensabile vivere in un’ottica rispettosa dell’ambiente. Gli italiani desiderano una casa che rispetti il pianeta e che lo faccia in ogni modo possibile. Emerge infatti una forte sensibilità ai temi legati all’ecologia che si esprime in comportamenti ecosostenibili.

Leggi il nostro approfondimento: La nuova cultura dell’abitare mette al centro benessere della persona e sostenibilità.

Credits: “Casa rispettosa dell’ambiente” ESTRATTO DALLA RICERCA DELL’OSSERVATORIO SULLA CASA DI LEROY MERLIN ITALIA, UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI, HABITANTE

Una casa rispettosa dell’ambiente è una casa:

  • che si integra con il paesaggio
  • ecosostenibile
  • che ha un minore impatto sul territorio

Il vimini è un materiale sostenibile, insieme al legno, il bambù e la canapa. Tale definizione deriva dall’origine della materia prima, nonché dal trattamento naturale ed eco-compatibile che subisce prima di giungere a noi.

Come valorizzare l’ingresso di casa: idee e consigli utili

Arredare la casa con il vimini: unicità dei prodotti

Arredare la casa con il vimini: alcuni consigli utili

Shutterstock – Alena Ozerova

 

Si tratta di un materiale naturale e biodegradabile, che risponde al bisogno di sostenibilità e compatibilità con l’ambiente. Ma l’aspetto più interessante è che deriva da lavorazione artigianale, e, proprio per questo, è un prodotto un po’ costoso. Da ciò deriva la sua rara diffusione, poichè si allontana dai ritmi del consumismo sfrenato.  È un materiale anche molto versatile e che riesce a adattarsi in diversi ambienti e con i complementi d’arredo più disparati: sgabelli, sedie e lampadari per la cucina, mensole, poltroncine, testiere per il letto, cornici per gli specchi, portariviste, carrelli bar.

Arredare la casa con il vimini: colori neutri e delicati

Arredare la casa con il vimini: alcuni consigli utili

shutterstock – Photographee eu

Il vimini si presenta in natura con un colore giallo paglierino, ma si presta davvero a innumerevoli abbinamenti. Quelli più usati sono i look shabby chic e hygge per la casa.

Lo stile hygge è un mix perfetto per rendere la casa calda e accogliente, creando un’atmosfera rilassante gli abitanti e i suoi ospiti. Questo stile ha origini dal nord Europa, precisamente dalla Danimarca. Lo stile hygge è un concentrato di relax, romanticismo e buonumore. Non sarà un caso che gli abitanti di questo Paese nordico sono in cima alla lista dei Paesi più felici del mondo.

Invece, lo stile shabby chic unisce l’amore per oggetti di epoche lontane con la filosofia del recupero e del riciclo. Questo chiaramente ci riporta al concetto di eco-sostenibilità: andremo infatti a dare nuova vita ad elementi di arredo.

Sembra semplice ed economico ma la scelta degli elementi d’arredo da abbinare non è così immediata! L’arredo della casa in stile shabby chic è economico e si ispira ad uno stile provenzale dal sapore retrò.

Arredare la casa con il legno e i materiali più sostenibili

 

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • La deforestazioneè una delle cause principali del declino della biodiversità e del riscaldamento globale ed è per questo che le aziende virtuose del settore si impegnano nella gestione sostenibile della risorsa del legno. Questo avviene grazie alla tracciabilità della materia prima dalla coltura al trattamento finale. Leggi di più nel nostro approfondimento dedicato ai materiali sostenibili per la casa.
  • I danesi ritengono che per entrare nell’ottica del relax sia opportuno scegliere bene gli arredi della casa. Avere cura dei dettagli è sinonimo di attenzione e accoglienza. Le texturepreferite da questo stile sono senza dubbio quelle naturalilegno, vimini, lana, lino e cotone. Elementi dai colori chiari o ridipinti ad hoc, ma che riescono a creare un’atmosfera luminosa.
  • Appesi appoggiati sul pavimento, gli specchi vanno posizionati in punti ottimali. Zona giorno, ingresso, bagno e camera da letto sono gli ambienti della casa dove trovano buona collocazione, sia per motivi di ordine funzionale che estetico. Cucina e studio sono ambienti meno adatti ad ospitare gli specchi, mentre un corridoio è il luogo perfetto. Leggi di più nel nostro approfondimento sull’arredare la casa con gli specchi.

 Credits immagine in evidenza: Shutterstock – Photographee eu

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post
Written by

Esperta in architettura e comunicazione. Consulente digitale e Instagram Strategist.