La casa rispettosa dell’ambiente svelata dall’Osservatorio sulla Casa

Dalla rubrica settimanale dell’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin Italia scopriamo dalla ricerca la casa rispettosa dell’ambiente secondo gli italiani.

L’indagine “La casa di domani” è stata realizzata nel 2018 dall’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin Italia, Unione Nazionale Consumatori e Habitante.

La ricerca è stata condotta su un campione rappresentativo della popolazione italiane (18 anni ed oltre) ai responsabili degli acquisti di prodotti per l’abbellimento e ristrutturazione della Casa.

Profilo socio-demografico del campione. Estratto dalla Ricerca dell’Osservatorio sulla casa di Leroy Merlin Italia, Unione Nazionale Consumatori, Habitante.

Dunque scopriamo la casa rispettosa dell’ambiente secondo gli italiani

Qualche settimana fa abbiamo visto che gli italiani dedicano molta attenzione nel migliorare la loro casa: abbiamo scoperto quali sono i lavori previsti nel 2019 di ristrutturazione interna, di ristrutturazione esterna e i lavori in condominio. Le indagini hanno confermato l’interesse degli italiani nella cura della propria abitazione. Abbiamo parlato di casa attenta alla salute e dei cinque pilastri della casa ideale.

Ma com’è la casa ideale di domani, secondo gli italiani?

Shutterstock _ Khakimullin Aleksandr

Per rispondere a questa domanda Leroy Merlin dal 2013 ha ideato un «osservatorio permanente sulla casa» che fornisce con continuità dati ed indicazioni sul tema, usufruendo di un data base informativo aggiornato e sviluppando iniziative a sostegno del proprio business. In particolare, soddisfa la necessità di raccogliere dati di base sui cui iniziare a ragionare sul tema. Per questo motivo ogni anno viene condotta un’indagine che raccoglie le informazioni necessarie a dimensionare le caratteristiche di base della «casa ideale di domani», in termini di numero e tipologia degli ambienti e di caratteristiche concrete dell’abitazione.

 Scopriamo così i 5 pilastri della casa ideale

Gli intervistati hanno dapprima dato una definizione personale di una casa ideale: sono emersi 5 punti fondamentali: una casa che fa risparmiare, una casa attenta alla salute, una casa smart, una casa rispettosa dell’ambiente e una casa comoda da vivere.

Credits: “I 5 pilastri della casa ideale” ESTRATTO DALLA RICERCA DELL’OSSERVATORIO SULLA CASA DI LEROY MERLIN ITALIA, UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI, HABITANTE

Rispetto a questi cardini da loro individuati, la ricerca ha indagato sulla loro soddisfazione dell’abitazione attuale: gli abitanti italiani cosa pensano della casa dove vivono?

Credits: “Buona valutazione con aree di miglioramento” ESTRATTO DALLA RICERCA DELL’OSSERVATORIO SULLA CASA DI LEROY MERLIN ITALIA, UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI, HABITANTE

Ecco le loro risposte: ci confermano una non completa soddisfazione nei confronti della casa attuale. La maggior parte lamenta una scarsa qualità delle rifiniture, uno spazio ridotto rispetto alle proprie esigenze e una casa isolata male. Quest’ultima informazione è infatti concorde con i dati che abbiamo letto qualche settimana fa: la maggior parte degli italiani intende ristrutturare casa nel 2019 e tra le attività previste c’è il miglioramento termo-acustico.

La casa rispettosa dell’ambiente secondo gli italiani

Viviamo in un periodo storico in cui è diventato indispensabile vivere in un’ottica rispettosa dell’ambiente. Gli italiani desiderano una casa che rispetti il pianeta e che lo faccia in ogni modo possibile. Emerge infatti una forte sensibilità ai temi legati all’ecologia che si esprime in comportamenti ecosostenibili.

 

Leggi il nostro approfondimento: La nuova cultura dell’abitare mette al centro benessere della persona e sostenibilità.

Credits: “Casa rispettosa dell’ambiente” ESTRATTO DALLA RICERCA DELL’OSSERVATORIO SULLA CASA DI LEROY MERLIN ITALIA, UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI, HABITANTE

Una casa rispettosa dell’ambiente è una casa:

  • che si integra con il paesaggio
  • ecosostenibile
  • che ha un minore impatto sul territorio

Come avere una casa rispettosa dell’ambiente?

Quando scegliamo la nostra casa, andiamo a prendere un insieme di tanti aspetti materiali e immateriali che la contraddistinguono. Una casa non è solo composta da 4 mura perimetrali all’interno delle quali trascorreremo parte della nostra vita con un arredamento di un certo stile: noi andiamo a individuare un luogo dove l’ambiente naturale è stato antropizzato, un posto che dovrà spendere meno energia non-rinnovabile possibile, che dovrà, anzi, essere in grado di produrne!

Una casa che non consuma energia rispetta l’ambiente. Altresì una casa che produce pochi rifiuti e poche emissioni di CO2.

Rispettare l’ambiente passa anche attraverso la fase costruttiva dell’abitazione: i materiali che scegliamo hanno una fase di produzione che, in base alle scelte aziendali, sono più o meno eco-sostenibili.

Un atteggiamento giusto è quello di scegliere pitture naturali per dipingere le pareti interne dell’abitazione. Scopri di più nel nostro approfondimento sulle vernici ecologiche.

Gli italiani sono un popolo che rispetta l’ambiente?

Secondo gli italiani la casa rispettosa dell’ambiente è la casa ideale: ad oggi solo il 39% degli intervistati dichiara di essere soddisfatto dei materiali da costruzione e delle rifiniture interne. Rispetto a un 84% che invece si dichiara molto o abbastanza sensibile ai temi legati all’ecologia.

Comprendiamo che siamo sulla strada verso un cambiamento di mentalità, rivolto a uno stile di vita più sano e rispettoso, ma ancora non ne leggiamo i risultati concreti.

Viviamo in molte case che disperdono energia termica, che sono composte da materiali che provocano inquinamento indoor. L’impegno da prendere è serio e importante: rispettare il pianeta che ci ospita in ogni modo, lottando contro il consumismo e facendo scelte eco-sostenibili e consapevoli per l’ambiente.

 

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo e tu?

  • Lo sviluppo della domotica oggi ci consente di risparmiare molto sui consumi di energia elettrica. Alcuni studi su utilizzatori domestici hanno mostrato che mediamente le lampadine da interno con controllo basato sull’occupazione hanno un utilizzo effettivo inferiore di circa il 50% rispetto a quelle con controllo manuale on-off.
  • Una casa rispettosa dell’ambiente dedica uno spazio al verde: secondo i dati della ricerca dell’Osservatorio sulla casa il 44% degli italiani vive in una casa con giardino e inserisce elementi naturali anche in casa.
  • É la cosiddetta casa passiva, quella cioè che riesce a soddisfare il suo bisogno energetico tramite l’utilizzo di energie rinnovabili, potendo addirittura essere realizzate senza riscaldamento. Leggi il nostro approfondimento sulle Passivhaus in Italia.

 

Serena Giuditta

 

PER CONSULTARE IL REPORT COMPLETO SCRIVI A MARKETING@HABITANTE.IT

SE TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Esperta in architettura e comunicazione