Idee per arredare la casa in stile hygge

Un trend proveniente dal nord Europa che torna sempre in voga: gli italiani vogliono arredare la loro casa in stile hygge. Scopriamo alcune idee per farlo in modo semplice ed economico.

Cos’è lo stile hygge?

È un mix perfetto per rendere la casa calda e accogliente, creando un’atmosfera rilassante gli abitanti e i suoi ospiti. Questo stile ha origini dal nord Europa, precisamente dalla Danimarca. Lo stile hygge è un concentrato di relax, romanticismo e buonumore. Non sarà un caso che gli abitanti di questo Paese nordico sono in cima alla lista dei Paesi più felici del mondo.

Instagram e Pinterest suggeriscono tantissime idee da riprodurre nella nostra casa, ma prima di rischiare un accostamento di poco gusto o incoerente con il resto dell’ambiente, prendiamo nota di alcuni semplici accorgimenti per trasformare la casa.

Lo stile hygge cambia l’atmosfera della casa

Shutterstock – Syda Productions

Esso di basa su un concetto molto semplice: bisogna godere delle cose semplici della vita. Questo si traduce nella selezione di una palette di colori e texture leggere, chiare e rilassanti per la mente. Circondarsi di materiali naturali e fonti di luce e calore contribuisce al benessere degli abitanti.

È un trend in ascesa per le case degli italiani, abituati per tradizione ad arredi molto più estrosi, colorati e dalle trame pesanti. Lo stile hygge svuota gli ambienti di questa pesantezza; di conseguenza svuota anche la mente delle persone che vivono la casa dalla negatività.

I colori dello stile hygge

Se vogliamo trasformare la nostra casa, dobbiamo partire dalla selezione di una palette di colori che rendano coerenti gli arredi e i rivestimenti interni. La combinazione dei colori, come abbiamo visto, è fondamentale e deve basarsi su poche tonalità purchè siano neutre e rilassanti: tinte pastello, grigi melange, tortora, crema, marroncino.

L’accessorio principe dello stile hygge: candele e lanterne

Shutterstock – Maria Evseyeva

Uno dei punti fondamentali per arredare la casa in stile hygge è scegliere una grande quantità di candele da inserire in più punti degli ambienti. Un aspetto che potrebbe sembrare banale, rende gli spazi molto più romantici, caldi e rilassanti. Il bagliore caldo e gentile di una candela rende accoglienti le stanze della casa, regalando così un senso di benessere agli abitanti e agli ospiti che verranno a trovarci.

Le candele consigliate sono quelle dalle dimensioni importanti e dai colori neutri, bianco, bejge, marroncino, come ad esempio quelle proposte da Leroy Merlin. Gruppi di candele accoppiate tra loro rendono importanti alcuni angoli della casa dove la persona trova rifugio e conforto in compagnia o in solitudine.

Arredare con le lucine secondo lo stile hygge

Siamo abituati alle luci delle lampade nelle nostre abitazioni e talvolta delle candele, ma hai mai pensato ad allestire delle pareti con le lucine?

Molti le vedono solo come un mero addobbo natalizio, invece è un ottimo accessorio d’arredo. Lo stile hygge si basa molto sull’uso della luce: introdurre piccole nicchie illuminate dove trovare comfort e relax. I fili di luce natalizi restano comunque ideali per l’arredo: così come le candele, renderanno le nostre pareti o le librerie più romantiche.

I materiali e le texture dello stile hygge

Shutterstock – Jodie Johnson

I danesi ritengono che per entrare nell’ottica del relax sia opportuno scegliere bene gli arredi della casa. Avere cura dei dettagli è sinonimo di attenzione e accoglienza. Le texture preferite da questo stile sono senza dubbio quelle naturali: legno, vimini, lana, lino e cotone. Elementi dai colori chiari o ridipinti ad hoc, ma che riescono a creare un’atmosfera luminosa.

Amici delle tante candele sono i cuscini sparsi per la casa, le coperte di lana e i tappeti. I fiori saranno poi il tocco finale con cui possiamo accogliere i nostri ospiti: piccoli e grandi vasi sparsi per la casa andranno ad arricchire l’ambiente in modo naturale.

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Sapevi che le candele della casa vanno scelte in base alla profumazione? L’aromaterapia ci aiuta infatti a selezionarle in base all’atmosfera che vogliamo creare: la lavanda ha proprietà rilassanti e calmanti, il mandarino dona serenità e ottimismo mentre il bergamotto e il sandalo combattono l’ansia.
  • Il Word Happines Report è un’indagine eseguita ogni anno con l’obiettivo di stilare una classifica dei 156 paesi analizzati sulla base della felicità dei propri cittadini. Riporta la Danimarca sempre in cima alla lista in quanto gli abitanti vivono un equilibrio più sano tra il lavoro e il tempo libero

Immagine di copertina: Shutterstock – Syda Productions

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Esperta in architettura e comunicazione