Come arredare la casa con il colore Bordeaux: i consigli dell’architetto

Il colore Bordeaux è un colore scuro. Per esaltarlo, chi ama i contrasti, può abbinarlo al bianco. Chi invece preferisce restare sullo stesso tono può optare per i colori neutri.

Il colore Bordeaux è un colore deciso, una tonalità di colore rosso scuro nato dall’incrocio tra il marrone e viola. Caldo ed avvolgente, il color bordeaux è estremamente elegante. Perfetto per arredare la casa nella stagione autunnale.

Bordeaux: per uno stile classico ma non troppo

Il bordeaux è un colore sofisticato, il cui nome deriva dal colore del vino francese, corrispondente a sua volta al nome della città di Bordeaux.

Questo colore è considerato la versione più scura del rosso, molto meno vistoso ma allo stesso tempo più caratterizzante. Si tratta di una tinta calda, perciò molto usata per aggiungere un atmosfera intima, specialmente nella casa autunnale.

Nell’arredamento questo colore può essere usato un po’ in tutte le stanze: soggiorno, camera da letto, bagno, ma anche in cucina. Come sempre quando si parla di colori l’importante è saper calibrare gli abbinamenti. Solo così si riesce a valorizzare il colore di riferimento che in questo caso sarebbe il bordeaux.

Con questo colore si possono realizzare interni in stili diversi, a seconda dei colori che si desidera abbinare al bordeaux. È classico nel soggiorno se si accostano al bordeaux i colori chiari: dal bianco al crema. Diventa invece boho chic un interno in cui si abbinano al bordeaux i colori vivaci come giallo, rosso, arancione, verde o viola. Allo stesso tempo risponde alle esigenze di uno stile retrò, se lo si usa in accostamento con dettagli in oro o ottone.

Come abbinare il colore viola per uno stile naturale e rilassante

Come abbinare i colori al Bordeaux

Il modo migliore per usare il color bordeaux è quello di sceglierlo per decorare le pareti. O meglio una o due pareti al massimo, soprattutto se la stanza in oggetto è piccola. Perché quando si ha a che fare con colori troppo scuri, come nel caso del bordeaux, è sempre meglio non esagerare. Altrimenti, il rischio è quello di rendere la stanza troppo buia e cupa.

I migliori abbinamenti di colore con il bordeaux si hanno con il bianco, perfetto per aggiungere luminosità. O con il rosa quarzo, ideale per interni romantici dai toni femminili.

Infine, non meno interessanti sono gli abbinamenti tra il bordeaux e il marrone, il grigio, il tortora, il beige, il blu navy, il verde e il giallo. 

Colore Bordeaux

Come arredare la casa con il colore Bordeaux: i consigli dell’architetto – Canva

Il colore bordeaux: accessori e complementi

Chi ama il bordeaux ma non vuole le pareti colorate, può scegliere di usare questo colore per gli arredi, i complementi e le decorazioni.

Anche in questo caso però si deve fare attenzione a non esagerare, calibrando gli abbinamenti di colore e la presenza del bordeaux nella stessa stanza.

Troppi oggetti dello stesso colore infatti, rischiano di rendere una stanza troppo scura. Il modo per evitare questo, è quello di posizionare gli oggetti in prossimità di lampade o finestre. Una scelta consigliata soprattutto per gli accessori di design, come vasi e lampade, caratterizzati da superfici brillanti. La vicinanza a fonti luminose ne esalta le sfumature di colore. Alle volte queste sono più vicine al porpora, altre volte più prossime ai toni del marrone

Di colore bordeaux si possono scegliere anche i divani, i cuscini e le poltrone. Spesso però gli imbottiti di questo colore, sono fatti con stoffe importanti come il velluto e il broccato e quindi più adatti a contesti classici. O sono fatte con stoffe più grezze, come lana e cotone, perciò perfette per un arredo autunnale.

Tendenze casa: colori e stili perfetti per l’estate 2022

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo un indagine dell’area Studi Mediobanca per il 2022 si stima una crescita delle vendite nel settore dell’arredo italiano dell’8,5% nominale. Ed aumento dell’export dell’8,1% nominale. Valutazione questa, che tiene conto anche del fatto che circa il 65% delle aziende del IV Capitalismo si attende un beneficio diretto o indiretto dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.
  • Stando all’ indagine dell’area Studi Mediobanca nel 2021 il comparto della lavorazione del legno è cresciuto del 37% (+21% l’export), i rivestimenti del 25% (+21% all’estero) e i produttori di mobilio e illuminazione hanno chiuso l’anno con una crescita delle vendite del 23%, sia a livello nazionale che oltreconfine.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post