Il soggiorno in stile retrò

Il soggiorno in stile retrò. Il retrò è uno stile artistico culturale che tende a dare spazio a ciò che richiama le mode passate e valorizza tutto ciò che oggi è definito d’epoca. L’interesse per lo stile retrò è collegato alla possibilità di ricreare atmosfere che riportino alla mente il calore delle case di un tempo.

Il soggiorno in stile retrò

Il soggiorno è uno degli spazi più vissuti e conviviali della casa. Necessita di un progetto d’arredo accurato e ben studiato. Nell’arredamento d’interni, lo stile retrò è un perfetto mix tra passato e moderno: mescola in sé l’eleganza degli arredi del passato e il confort degli arredi del presente. Il termine retrò fa riferimento a tutti gli oggetti di recente fattura, ma che nelle forme e nei colori rendono omaggio a un’epoca passata. Arredare una casa in stile retrò comporta un lavoro di ricerca armonico e minuzioso, nel quale tutti i mobili, i dettagli e le finiture contribuiscono a ricreare l’atmosfera che connota un preciso arco temporale.

5 colori che non passano mai di moda per il soggiorno di casa

L’attenzione per i dettagli

Arredare il soggiorno di casa in stile retrò vuol dire porre particolare attenzione ad ogni minimo dettaglio, dalle forme ai colori di ogni singolo elemento che si andrà a collocare. Un soggiorno in stile retrò anni Sessanta è caratterizzato da colori forti e vivaci, forme geometriche e stampe optical. Gli arredi e i complementi hanno forme accattivanti dal design unico. Le lampade con le loro forme stravaganti donano la giusta illuminazione e arredano con gusto il soggiorno.

Un soggiorno in stile retrò che richiama gli anni Cinquanta, ha come protagonisti mobili in legno dai colori audaci e brillanti. Particolare attenzione deve essere rivolta alle finiture: pavimenti, colori delle pareti, apparecchi illuminotecnici: tutto deve richiamare quella precisa epoca.

I tessuti ideali per un soggiorno retrò

Le texture sono una parte fondamentale di un progetto d’interior. Il velluto è un tessuto ideale per un perfetto soggiorno in stile retrò. Molto raffinato ed elegante si presta bene per il rivestimento di divani, poltrone e cuscini. I colori caratteristici sono sempre tinte forti e brillanti come il senape, il verde smeraldo, il verde acido, il rosso, il blu: il soggiorno assumerà un aspetto caldo, elegante e allo stesso tempo accogliente.

Il soggiorno in stile retrò

Il soggiorno in stile retrò – shutterstock 1018059544 Di Khaled ElAdawy

Stile retrò e riciclo creativo

Alla base dello stile retrò c’è anche il tema del riciclo creativo, ovvero la possibilità di riutilizzare vecchi pezzi vintage, oggetti antichi e tutto ciò che può dare ispirazione, variandone l’identità. Quello che occorre è semplicemente guardare con occhi nuovi i vecchi oggetti che sembrano inutili: troveranno nuova vita in un soggiorno dal gusto retrò.

Pillole di interior design: 5 trucchi per far sembrare il soggiorno più spazioso

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo. E tu? 
  • Secondo i dati dell’Osservatorio sulla Casa, nel 2019, il 66% degli Italiani ha realizzato almeno un’attività di manutenzione/ristrutturazione/abbellimento/cambio stile della casa.
  • Il 65% degli italiani desidera una casa comoda da vivere: un posto che si adatti alle personali esigenze e che sia lo specchio del proprio modo di essere.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web