Vai al contenuto
spighe verdi 2022

Spighe Verdi 2022: assegnati i riconoscimenti a 63 comuni italiani

Condividi L'articolo su

La sesta edizione del programma Spighe Verdi 2022 è giunta al termine. Di seguito tutti i comuni rurali italiani assegnatari.

Il programma nazionale Spighe Verdi, riconosciuto dalla Fee, è giunto alla sesta edizione. Quest’anno, sono state 63 le località italiane alle quali è stato assegnato il premio. Ecco di seguito la lista dei 63 comuni assegnatari del premio Spighe Verdi 2022. 

Sostenibilità ambientale: Alis e Marevivo per salvaguardia dell’ambiente “Plastic Free”

Cosa è Spighe Verdi?

Spighe Verdi nasce nel 2016 ed è conferito dalla FEE Italia (Foundation for Environmental Education) ai comuni italiani che promuovono uno sviluppo rurale sostenibile. L’obiettivo del programma è quello di riconoscere le località rurali che valorizzano lo sviluppo sostenibile e la difesa dell’ambiente. La candidatura dei comuni è volontaria. Inoltre, per quanto riguarda i criteri adottati dalla commissione nazionale, nonostante riguardino sempre la sostenibilità, vengono costantemente aggiornate. Questo è fatto con il fine di garantire un programma attuale alle varie situazioni nazionali sulla salvaguardia ambientale. Dopo la valutazione, la FEE assegna la certificazione Spiga Verde ai comuni prescelti, che ha validità di un anno. Il premio del riconoscimento è una bandiera che riporta il logo del programma, ovvero una spiga di color verde chiusa entro tre semicerchi, su sfondo blu. 

Spighe Verdi 2022
Spighe Verdi 2022: assegnati i riconoscimenti a 63 comuni italiani – Unsplash – foto di Daniel Sessler

Quali sono i comuni assegnatari del riconoscimento nel 2022?

La FEE, per l’edizione 2022, ha conferito il premio a 63 comuni italiani. Entrando nel dettaglio della classifica, primo tra tutti, il Piemonte ha ottenuto il maggior numero di riconoscimenti con 10 località e di seguito si posizionano le Marche con 9. Le premiazioni di Spighe Verdi hanno avuto degli aumenti in Puglia, in Toscana e in Calabria. La lista  dei riconoscimenti confermati nelle varie regioni comprende:

  • Marche: Esanatoglia, Grottammare, Matelica, Montecassiano e Sirolo;
  • Puglia: Andria, Bisceglie, Castellaneta, Carovigno;
  • Toscana: Bibbona, Castiglione della Pescaia, Massa Marittima;
  • Calabria: Belcastro, Crosia, Montegiordano, Roseto Capo Spulico;

Italia green: sempre più vicini alla sostenibilità ambientale

Le parole del Presidente della FEE Italia, Claudio Mazza

“Spighe Verdi è un programma ‘che chiama all’azione’: in un momento in cui le amministrazioni sono chiamate a confrontarsi anche con emergenze ambientali e sanitarie, un Comune certificato possiede una modalità di lavoro e di gestione del territorio, in cui tutti sono protagonisti di buone pratiche ambientali e comportamenti virtuosi rendendo possibile quel cambiamento culturale di cui abbiamo bisogno”.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo, e tu? 

  • Oltre al programma Spighe Verdi, la FEE conferisce il titolo di Bandiera Blu. Quest’ultimo è un riconoscimento dato a tutti i comuni costieri europei che soddisfano determinati parametri legati al rispetto e alla pulizia delle acque e delle spiagge. Il programma è stato istituito nel 1987.
  • Nella classifica SDSN Sustainable Development Solutions Network sul Rapporto sullo sviluppo sostenibile in Europa 2021, l’Italia ha raggiunto la 23esima posizione, con un punteggio di 68/100. Invece, Finlandia, Svezia e Danimarca sono i paesi posizionati sul podio.
  • Secondo un’indagine Norstat, per il 64,7% degli italiani le tematiche più importanti sono la sostenibilità e la salute ambientale, a seguire quelle sociali, con il 46,0% , ed infine le tematiche economiche (34,7%).

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News