Giornata mondiale dell’Ambiente 2022: si celebra il 50esimo anniversario

Giornata mondiale dell’Ambiente 2022: quest’anno si celebra anche il cinquantesimo anniversario di questa ricorrenza.

Come ogni anno, il 5 giugno si celebra la Giornata mondiale dell’Ambiente. Quella di quest’anno, però, è un’edizione speciale. Proprio oggi, infatti, si festeggia il 50esimo anniversario di questa ricorrenza, istituita dalle Nazioni Unite nel 1972.

Una campagna a livello globale istituita in occasione della prima Conferenza dell’Onu dedicata all’Ambiente. Sempre in questa occasione, inoltre, venne adottata la Dichiarazione che andò a definire i 26 principi fondamentali sui diritti dell’ambiente e tutte le responsabilità dell’uomo utili a salvaguardarlo.

Per questo 2022, proprio come cinquant’anni fa, è la Svezia ed il tema “OnlyOneEarth” a ribadire l’importanza di vivere in maniera sostenibile, sostenendo la natura e vivendo in armonia con essa. Le risorse a nostra disposizione, infatti, non sono illimitate e, pertanto, è fondamentale proteggerle.

Il mondo è la casa di ogni uomo ed è fondamentale prendersene cura ogni giorno ed in ogni gesto quotidiano, anche in quello più piccolo.

Le raccomandazioni

Gli Stati membri e le parti interessate hanno lavorato intensamente due giorni a Stoccolma al fine di fornire delle utili raccomandazioni.

Tra queste, infatti, è emerso:

  • La necessità del benessere dell’uomo al centro di un pianeta capace di offrire prosperità, ma soprattutto, che sia sano.
  • Che la salute dell’ambiente è un prerequisito fondamentale al fine di ottenere pace e coesione tra Stati ed abitanti.
  • L’importanza di un cambiamento a livello generale in maniera tale che l’attuale sistema economico lavori per favorire un ambiente sano.
  • La necessità di mettere in atto tutti gli impegni attualmente esistenti.
  • La fondamentale importanza di accelerare le trasformazioni dei settori ancora ad alto impatto come quelli dell’energia, del cibo, dell’edilizia, della mobilità, e molti altri ancora.
  • L’importanza di cooperazione ed una grande solidarietà utili al raggiungimento degli obiettivi.

Giardini verticali: i benefici sulla persona e sull’ambiente

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Tra le città più inquinanti del mondo risaltano le città della Cina, tra cui: Handan, con oltre 200 milioni di tonnellate di Co2, Shanghai (190 Mt Co2 eq.), Suzhou (150 Mt Co2 eq.) e Dalian (143 Mt Co2 eq.).

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it    

Written by

Dottoressa in Scienze dell'Educazione e della Formazione