La casa degli abitanti italiani: 10 punti che ci svelano come abitiamo

Com’è la casa degli abitanti italiani? Come ci piace vivere? A queste domande ci risponde ogni anno l’Osservatorio sulla Casa.

L’indagine “La casa di domani” dell’Osservatorio sulla Casa è stata realizzata per scoprire quali sono i bisogni, i desideri e le abitudini degli abitanti italiani. Scopriamo insieme com’è la casa degli abitanti italiani e come ci piace vivere.

La casa degli abitanti italiani

1. Come scelgono la casa gli abitanti italiani: 

In generale, un italiano su tre dichiara di vivere nella casa in cui è nato e cresciuto con la famiglia di origine (il 70% degli intervistati ha cambiato almeno una volta nella sua vita la casa in cui attualmente vive).

Il 27% delle persone intervistate ha trovato casa grazie all’aiuto delle agenzie immobiliari. Il ruolo dell’agenzia immobiliare tra gli abitanti e i proprietari di immobili in Italia rimane nel 2018 una figura importante del mercato. Nonostante esistano molti sistemi digitali, app e siti web che permettono la diretta interazione tra acquirente e venditore, gli italiani preferiscono affidarsi a persone competenti e di fiducia per l’acquisto di una abitazione.

2. Gli abitanti italiani e il giardino:

Partiamo innanzitutto da una panoramica sul contesto abitativo per capire quanti italiani posseggono un giardino adiacente alla propria abitazione. Una grande percentuale quindi (44%) si circonda di verde nel luogo dove vive: dal piccolo orto al grande giardino, gli italiani desiderano il giardino!

Il giardino per l’abitante della casa si declina in tanti modi: come luogo di relaxhobbybenessere e voglia di vivere in modo sostenibile. Vivere in città non ci preclude la possibilità di avere il nostro spazio verde: esistono i giardini sul tetto, piccoli orti pensili e terrazzi attrezzati.

casa rilassante

3. Come trascorrono il tempo in casa gli abitanti italiani:

Oltre un terzo degli abitanti italiani trascorre più tempo in casa. Questo ci spiega come sia cambiata la società negli ultimi anni: l’innovazione tecnologica ha consentito un mutamento nel modo di concepire la vita, i ritmi, il lavoro e la vita privata delle persone. Oggi passiamo molto tempo in casa perché quest’ultima è diventata poliedrica: non più soltanto il focolare domestico dove ripararsi dopo una lunga giornata di lavoro in azienda.

Oggi viviamo la casa in tanti modi: per rilassarci, intrattenerci con un film o con la playlist musicale del momento, per lavorare nel nostro home-office, per i nostri hobby.

Leggiamo infatti che questo dato è in aumento (+34%) proprio per le ragioni suddette.

4. Le App di intrattenimento abitano le case degli abitanti italiani:

L’Osservatorio sulla Casa si rivela che lo smartphone è parte della quotidianità degli abitanti italiani. I più giovani restano i detentori di questo strumento, ormai il “telecomando” virtuale della maggior parte dell’intrattenimento di cui usufruiamo ogni giorno. Le nuove app di intrattenimento si affiancano (se non addirittura si sostituiscono) ai classici media televisivi e al fai-da-te tradizionale (arts and crafts, decoupage, modellismo, lettura ecc).

5. Gli abitanti italiani che lavorano da casa:

Il nuovo approccio alla tecnologia e allo sviluppo informatico ha fatto sì che scomparissero alcuni lavori cosiddetti tradizionali per far posto ai “nuovi lavori”. Un abitante italiano utilizza uno o più ambiente di casa per svolgere attività professionali. L’87% degli abitanti utilizza il PC per lavorare da casa: si diffonde, così, la nuova abitudine dello Smart Working.

6. Quando ristrutturano casa gli abitanti italiani:

La ristrutturazione degli spazi interni della casa è una delle operazioni più diffuse tra gli abitanti italiani: l’Osservatorio sulla Casa, infatti, ci mostra che quasi il 70% di loro ha svolto almeno una di queste attività per migliorare la propria dimora.

Modificare gli ambienti, trasformare una parete, sostituire il rivestimento del pavimento, dare un nuovo volto al tuo ingresso o migliorare l’atmosfera del tuo giardino: queste e molte altre operazioni di ristrutturazione sono state compiute dagli italiani nelle loro abitazioni nel corso del 2018.

Agevolazioni fiscali casa: guida ai bonus del 2019

www.unsplash.com

7. La manutenzione degli spazi esterni:

Le indagini ci hanno dimostrato l’interesse degli abitanti sia nella ristrutturazione tecnica che nell’abbellimento. La spesa media investita dagli italiani si distribuiva tra lavori chiesti ad aziende e tecnici del settore, e lavori fai-da-te. Capiamo oggi quali sono le attività in programma per la manutenzione della casa previste per il 2019.

La ristrutturazione degli spazi esterni della casa è una delle operazioni più diffuse tra gli abitanti italiani: la ricerca infatti ci mostra che quasi il 70% di loro ha svolto almeno una di queste attività per migliorare la propria dimora.

Decidere di modificare gli ambienti, cambiando la posizione di una parete o sostituendo il rivestimento del pavimento è un’azione importante per la nostra casa. Bisogna ponderare bene le scelte da compiere, i professionisti a cui affidarsi e, se si opta per il fai-da-te, informarsi bene sui materiali e sulle condizioni dell’abitazione.

8. I lavori in condominio degli abitanti italiani:

Le indagini ci hanno dimostrato l’interesse degli abitanti sia nella ristrutturazione tecnica che nell’abbellimento. Capiamo oggi come si pongono gli italiani quando si tratta di lavori condominiali. Vivere insieme ad altre famiglie condividendo uno stabile, si sa, non sempre è cosa facile. La condivisione degli spazi da vivere e, quindi, delle spese per la manutenzione sono motivo di confronto/scontro dei condomini.

La ristrutturazione degli spazi esterni della casa è una delle operazioni più diffuse tra gli abitanti italiani: la ricerca infatti ci mostra che quasi il 70% di loro ha svolto almeno una di queste attività per migliorare la propria dimora.

9. Gli abitanti italiani e le detrazioni fiscali per ristrutturare casa:

L’interesse degli abitanti sia nella ristrutturazione tecnica che nell’abbellimento è alto. La spesa effettuata dagli italiani mediamente si distribuisce tra lavori chiesti ad aziende e tecnici, e lavori fai-da-te.

Ma quanti italiani decideranno di investire in questi lavori?  

Distinguiamo opere di interior da lavori di manutenzione della casa all’esterno. Il 28% infatti dichiara che ha intenzione nel 2019 di realizzare trasformazioni agli spazi esterni come giardino, veranda o garage. Ma solo il 19% ha deciso di affrontare spese più consistenti che riguardano la ristrutturazione esterna dell’abitazione.

Quali sono i possibili lavori di ristrutturazione degli spazi esterni

I lavori più diffusi secondo la ricerca sono rappresentati dalla scelta di nuovo mobilio per arredare gli spazi adiacenti l’abitazione: giardino o gazebo, veranda, garage o terrazzo. Altro tema molto sentito dagli italiani è l’illuminazione esterna con impianti ed elementi accessori del caso.

Veranda, giardino, relax giardino

Credits: www.shutterstock.com

10. La manutenzione degli spazi esterni 

La ristrutturazione degli spazi esterni della casa è una delle operazioni più diffuse tra gli abitanti italiani: la ricerca infatti ci mostra che quasi il 70% di loro ha svolto almeno una di queste attività per migliorare la propria dimora.

Modificare gli ambienti, trasformare una parete, sostituire il rivestimento del pavimento, dare un nuovo volto al tuo ingresso o migliorare l’atmosfera del tuo giardino: queste e molte altre operazioni di ristrutturazione sono state compiute dagli italiani nelle loro abitazioni nel corso del 2018. I lavori più diffusi secondo la ricerca sono rappresentati dalla scelta di nuovo mobilio per arredare gli spazi adiacenti l’abitazionegiardino o gazeboveranda, garage o terrazzo. Altro tema molto sentito dagli italiani è l’illuminazione esterna con impianti ed elementi accessori del caso.

 

Per consultare il report completo scrivici a marketing@habitante.it

Se vuoi continuare a seguire le nostra rubrica sulla Casa degli italiani  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continua a seguirci su www.habitante.it

Written by