Le detrazioni fiscali per ristrutturare la casa degli italiani svelate dall’Osservatorio sulla Casa

Dalla rubrica settimanale dell’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin Italia scopriamo dalla ricerca le detrazioni fiscali per ristrutturare la casa degli italiani prevista per il 2019.

L’indagine “La casa di domani” è stata realizzata nel 2018 dall’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin Italia, Unione Nazionale Consumatori e Habitante.

La ricerca è stata condotta su un campione rappresentativo della popolazione italiane (18 anni ed oltre) ai responsabili degli acquisti di prodotti per l’abbellimento e ristrutturazione della Casa.

Profilo socio-demografico del campione. Estratto dalla Ricerca dell’Osservatorio sulla casa di Leroy Merlin Italia, Unione Nazionale Consumatori, Habitante.

Dunque scopriamo le detrazioni fiscali per ristrutturare la casa

Qualche settimana fa abbiamo visto come gli italiani decidono di investire nella ristrutturazione degli spazi interni della propria abitazione e degli spazi esterni. Le indagini ci hanno dimostrato l’interesse degli abitanti sia nella ristrutturazione tecnica che nell’abbellimento. La spesa effettuata dagli italiani mediamente si distribuiva tra lavori chiesti ad aziende e tecnici, e lavori fai-da-te. Capiamo oggi come si orientano gli italiani rispetto alle detrazioni fiscali per ristrutturare la casa.

Le attività di manutenzione della casa degli italiani nel 2019

Credits: “2019 – Attività di manutenzione/ristrutturazione ESTERNA” ESTRATTO DALLA RICERCA DELL’OSSERVATORIO SULLA CASA DI LEROY MERLIN ITALIA, UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI, HABITANTE

Abbiamo visto infatti quali sono le attività in programma per il 2019 in ambito di manutenzione e ristrutturazione della casa: emerge infatti dalla ricerca che più della metà degli intervistati ha programmato dei lavori edili per migliorare la vivibilità della propria casa. Il 2019 si presenta quindi come un anno di trasformazione per le case degli italiani.

Ma quanti italiani decideranno di investire in questi lavori?  

Distinguiamo infatti opere di interior da lavori di manutenzione della casa all’esterno. Il 28% infatti dichiara che ha intenzione nel 2019 di realizzare trasformazioni agli spazi esterni come giardino, veranda o garage. Ma solo il 19% ha deciso di affrontare spese più consistenti che riguardano la ristrutturazione esterna dell’abitazione.

Quali sono i possibili lavori di ristrutturazione degli spazi esterni

I lavori più diffusi secondo la ricerca sono rappresentati dalla scelta di nuovo mobilio per arredare gli spazi adiacenti l’abitazione: giardino o gazebo, veranda, garage o terrazzo. Altro tema molto sentito dagli italiani è l’illuminazione esterna con impianti ed elementi accessori del caso.

Credits: “2018 – Attività di manutenzione/ristrutturazione ESTERNA” ESTRATTO DALLA RICERCA DELL’OSSERVATORIO SULLA CASA DI LEROY MERLIN ITALIA, UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI, HABITANTE

E per quanto riguarda la ristrutturazione interna?

La ricerca ci racconta in un breve specchietto tutte le attività maggiormente realizzate nelle case degli italiani: al primo posto troviamo l’imbiancatura delle pareti interne, un’operazione semplice, economica e che dà subito un volto nuovo alla nostra casa!

 

Non mancano i lavori di idraulica e la scelta dei nuovi arredi. Quando decidiamo di dare un nuovo look agli spazi interni affrontiamo una fase creativa delicata. Quelle scelte influenzeranno per i prossimi mesi o anni la vita quotidiana: quale stile vogliamo dare alla casa? Quali materiali preferiamo per le pareti e per gli arredi? Tutto questo deve chiaramente interfacciarsi con il budget a disposizione.

Le detrazioni fiscali per ristrutturare la casa secondo gli italiani

CREDITS: “DETRAZIONI FISCALI” ESTRATTO DALLA RICERCA DELL’OSSERVATORIO SULLA CASA DI LEROY MERLIN ITALIA, UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI, HABITANTE

Cosa sono le detrazioni fiscali? La ricerca riporta un dato interessante: ancora molti italiani non sanno dell’esistenza di queste agevolazioni; spesso invece chi le conosce non sa come usufruirne.

Facciamo un po’ di chiarezza sulle detrazioni fiscali per la ristrutturazione della casa.

Consulta l’approfondimento sulle agevolazioni casa 2019.

In primo luogo sono state confermate tutte le agevolazioni legate alle ristrutturazioni e al risparmio energetico.

Per tutti i lavori di ristrutturazione e manutenzione straordinaria è prevista una aliquota del 50%. Questo significa che il 50% dell’importo speso per i lavori potrà essere detratto fiscalmente pagando con bonifico bancario specifico indicando il codice fiscale del beneficiario della detrazione e la partita iva dell’azienda creditrice.

Unico limite? Il tetto massimo per singolo appartamento. Tale tetto non deve superare i 96.000 euro di spesa. Oltre tale cifra non si potrà più portare in detrazione.

Le detrazioni fiscali per ristrutturare la casa premiano chi è green!

Risparmio energetico ed ecobonus: se parliamo di lavori di ristrutturazione inerenti il risparmio energetico, tra i bonus previsti c’è una aliquota del 50 % o del 65% a seconda che si tratti di semplici interventi di risparmio energetico o che, invece, si tratti, di interventi più complessi come l’installazione di pannelli solari, la sostituzione degli impianti di riscaldamento con caldaie a condensazione oppure ancora in caso di coibentazione.

Esiste il cosiddetto Bonus verde: permette di avere un’agevolazione fiscale del 36% su una spesa massima di 5.000 euro in caso di interventi di risistemazione di giardini e terrazze. Il bonus, tuttavia, esclude tutti i lavori di fai da te.

Shutterstock – Hanohiki

Dove è possibile scoprire i dati ufficiali per le detrazioni fiscali per ristrutturare la casa?

Il sito dell’agenzia delle entrate è l’unico riferimento ufficiale per chi decide di modificare il proprio immobile in Italia nell’anno corrente. Puoi consultare le informazioni qui.

Essendo la manutenzione della casa un’attività piuttosto sentita per gli abitanti italiani per l’anno 2019, riteniamo importante che ci sia consapevolezza di queste informazioni, così da poter orientare nel migliore dei modi i lavori che decidiamo di realizzare.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo e tu?

  • L’ENEA è l’agenzia nazionale per l’efficienza energetica. Il suo sito è www.efficienzaenergetica.enea.it.
  • Rientrano nei bonus anche le spese per acquisto e ristrutturazione di box auto e garage.
  • Sapevi che le migliori pitture per rimbiancare le pareti di casa sono le vernici e pitture ecologiche? Leggi l’approfondimento

 

Serena Giuditta

PER CONSULTARE IL REPORT COMPLETO SCRIVI A MARKETING@HABITANTE.IT

SE TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Esperta in architettura e comunicazione