I lavori in condominio degli italiani svelati dall’Osservatorio sulla Casa

Dalla rubrica settimanale dell’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin Italia scopriamo dalla ricerca i lavori in condominio degli italiani previsti per il 2019.

L’indagine “La casa di domani” è stata realizzata nel 2018 dall’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin Italia, Unione Nazionale Consumatori e Habitante.

La ricerca è stata condotta su un campione rappresentativo della popolazione italiane (18 anni ed oltre) ai responsabili degli acquisti di prodotti per l’abbellimento e ristrutturazione della Casa.

Profilo socio-demografico del campione. Estratto dalla Ricerca dell’Osservatorio sulla casa di Leroy Merlin Italia, Unione Nazionale Consumatori, Habitante.

Dunque scopriamo i lavori in condominio degli italiani

Qualche settimana fa abbiamo visto come gli italiani decidono di investire nella ristrutturazione degli spazi interni della propria abitazione e degli spazi esterni. Le indagini ci hanno dimostrato l’interesse degli abitanti sia nella ristrutturazione tecnica che nell’abbellimento. Capiamo oggi come si pongono gli italiani quando si tratta di lavori condominiali.

Vivere insieme ad altre famiglie condividendo uno stabile, si sa, non sempre è cosa facile. La condivisione degli spazi da vivere e, quindi, delle spese per la manutenzione sono motivo di confronto/scontro dei condomini.

La ristrutturazione degli spazi esterni della casa è una delle operazioni più diffuse tra gli abitanti italiani: la ricerca infatti ci mostra che quasi il 70% di loro ha svolto almeno una di queste attività per migliorare la propria dimora.

Credits: “2018 – Attività realizzate nel corso dell’ultimo anno” ESTRATTO DALLA RICERCA DELL’OSSERVATORIO SULLA CASA DI LEROY MERLIN ITALIA, UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI, HABITANTE

Decidere di modificare gli ambienti, cambiando la posizione di una parete o sostituendo il rivestimento del pavimento è un’azione importante per la nostra casa. Bisogna ponderare bene le scelte da compiere, i professionisti a cui affidarsi e, se si opta per il fai-da-te, informarsi bene sui materiali e sulle condizioni dell’abitazione.

Le attività di manutenzione della casa degli italiani nel 2019

Credits: “2019 – Attività di manutenzione/ristrutturazione ESTERNA” ESTRATTO DALLA RICERCA DELL’OSSERVATORIO SULLA CASA DI LEROY MERLIN ITALIA, UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI, HABITANTE

Sembra infatti che più della metà degli intervistati abbia programmato dei lavori edili per migliorare la vivibilità della propria casa. Il 2019 si presenta quindi come un anno di trasformazione per le case degli italiani: anche se le opere di manutenzione interna ed esterna previste sembrano in diminuzione rispetto al 2018.

I lavori in condominio degli italiani

Abbiamo infatti chiesto agli intervistati chi si è occupato dei lavori in condominio e quindi chi ha proposto le opere di ristrutturazione esterna da realizzare.

Credits: “Lavori in condominio” ESTRATTO DALLA RICERCA DELL’OSSERVATORIO SULLA CASA DI LEROY MERLIN ITALIA, UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI, HABITANTE

La metà degli intervistati fa riferimento per i lavori in condominio ad un amministratore esterno. La restante parte o viene rappresentata da uno dei condomini che si prende l’onere oppure da una ditta esterna che fa manutenzione allo stabile.

Chiaramente gli abitanti che si affidano ad un amministratore esterno saranno dispensati di molte seccature, specialmente quando si tratta di manutenzione e ristrutturazione del condomino. Tra i compiti da lui svolti troviamo la scelta della ditta per i lavori.

Credits: www.unsplash.com

Gli italiani intervistati dichiarano che il 38% assume la ditta proposta e conosciuta dall’amministratore; parimerito viene scelta la ditta con l’offerta economicamente più vantaggiosa. Solo il 14% è attenta al lavoro in sé: valuta infatti che tipo di materiale sceglie la ditta, come realizza l’opera e come smaltisce i rifiuti del lavoro svolto.

Quest’ultimo è un dato che ci sorprende: la ricerca mostra quanto sia in aumento la sensibilità degli abitanti italiani ai prodotti usati: oggi oltre al prezzo, il parametro maggiormente cercato dai consumatori è l’eco-sostenibilità dei materiali, dalla produzione allo smaltimento.

La manutenzione della casa è dunque un’attività importante anche nel 2019 per gli abitanti italiani, che continuano a investire nonostante la crisi economica e lavorativa del Paese.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo e tu?

  • Sapevi che non è necessario spendere tanto per ristrutturare casa? Hai mai provato i pannelli in legno? Regalano un tocco di personalità all’arredamento. Sono economici e si adattano perfettamente ad ogni stile d’arredo.
  • Sapevi che le migliori pitture per rimbiancare le pareti di casa sono le vernici e pitture ecologiche? Leggi l’approfondimento

 

Serena Giuditta

 

PER CONSULTARE IL REPORT COMPLETO SCRIVI A MARKETING@HABITANTE.IT

SE TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Esperta in architettura e comunicazione