Come si affronta un progetto di interni?

Se siete persone appassionate di interior design e desiderate farne una vera e propria professione scoprite come si affronta un progetto di interni. Ecco tutti i passaggi fondamentali da seguire dall’ideazione al progetto.

Briefing col cliente

Durante la fase di briefing si incontra il cliente e si comprendono le sue esigenze per la buona riuscita del progetto. Questo è il momento di capire di che tipo di abitazione si tratta, e qual è lo stile di vita dei suoi abitanti. Il briefing è una fase fondamentale per organizzare al meglio il lavoro e per costruire una buona base relazionale che servirà a rendere il progetto fluido e a offrire un servizio personalizzato.

progetto di interni

Unsplash foto di Mika Baumeister

Sopralluogo degli spazi

Dopo il primo incontro si valutano gli spazi in cui si dovrà intervenire grazie al sopralluogo. In questo momento l’interior designer rileva le misure delle stanze gli impianti installati nell’abitazione, come i sanitari, la caldaia, l’impianto elettrico, idrico e di climatizzazione. Valuta se è necessario mantenere determinati materiali e elementi architettonici già presenti, come rivestimenti, porte e finestre e considera cosa conviene ripristinare, o sostituire del tutto. Per di più studia la disposizione dei locali e il loro orientamento solare, decidendo se è necessario modificarne la disposizione. Durante questa fase è necessario fotografare lo stato attuale dell’abitazione e di tutti i particolari architettonici che la caratterizzano. Queste serviranno sia per lo sviluppo del progetto, sia per evidenziare il cambiamento a processo ultimato.

Home staging: idee per arredare un piccolo appartamento

Moodboard: idee e ispirazioni

Durante le prime fasi, l’interior designer sicuramente avrà pensato ad idee e ispirazioni di stile in sintonia con il luogo e i suoi abitanti. Infatti in questa fase sviluppa il mood del progetto che andrà a sviluppare con schizzi a mano e moodboard per rappresentare visivamente al cliente in maniera chiara e immediata quale sarà il risultato finale che gli permetterà di cogliere l’atmosfera del progetto. In questa fase, se richieste dal cliente, l’interior designer effettuerà modifiche e curerà dettagli per soddisfare tutte le sue esigenze.

Come si diventa Home Stylist: stilista dell’ambiente domestico

Definizione del progetto

Solo dopo aver ricevuto l’approvazione, l’interior designer trasformerà gli schizzi e le idee in qualcosa di concreto attraverso il disegno in scala. Da questo, che sia a mano o al computer, emerge con esattezza quello che sarà realizzato e la qualità del lavoro. Il disegno è una versione veritiera della realtà che permette di risolvere qualunque situazione a priori.

Pillole di interior design: poche semplici regole per arredare casa

Preventivi: scelta dei materiali e dei fornitori

Il momento più delicato che caratterizza un progetto di interni è la scelta dei materiali in quanto si basa sul rapporto di fiducia nei confronti dei fornitori. Gli interior designer infatti costruiscono la loro rete di collaborazioni fidate col tempo. Chiarezza e accuratezza sono un must in questa fase per cercare di definire il più possibile ogni dettaglio per evitare sorprese. Inoltre, è consuetudine presentare sempre più di un preventivo e capire bene a che cosa sono dovute le differenze di prezzo. Sarà il cliente poi a decidere ciò che trova più appetibile.

Casa ideale di domani: le tendenze d’arredo sostenibili nel 2020

Pianificazione dei lavori

Nel momento in cui il cliente è soddisfatto del progetto di interni, l’interior designer si occupa di definire in maniera precisa il calendario dei lavori per poterli pianificare in maniera impeccabile, considerando anche gli eventuali imprevisti.

Come ristrutturare casa in 8 mosse

Realizzazione delle opere

Dopo aver eseguito tutti i passaggi in maniera efficace, si dà inizio alla realizzazione delle opere. I migliori interior designer sono presenti ogni giorno sul luogo dei lavori, per verificare che ogni cosa definita nel progetto sia eseguita nel modo giusto e per trovare soluzioni rapide ed efficaci nel caso in cui sorgano problemi imprevisti. Durante i lavori le fotografie rappresentano un valore aggiunto, queste serviranno a documentare la trasformazione e a commentare il risultato finale insieme al cliente.

5 Idee pratiche per rimodernare casa

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

  • Comunemente si associa all’interior designer una figura più simile ad uno stilista d’interni, ma in realtà il progettista presta particolare attenzione agli aspetti pratici e funzionali del vivere lo spazio.
  • Il termine design è di recente introduzione, importato dalla lingua inglese alla metà del ‘900 e che si sostituisce al tradizionale termine italiano di architettura o progettazione.
  • Il design degli interni o interior design o architettura degli interni è la progettazione degli spazi e degli oggetti d’uso comune all’interno di un luogo chiuso, sia esso un’abitazione privata, un esercizio commerciale, uno spazio ricettivo, un ambiente di lavoro.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni continua a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.