I 7 migliori sport da fare in estate

Che sport praticare in estate?

L’idea di rinchiudersi in palestra in piena stagione estiva può scoraggiare molti. Il caldo non è affatto un fattore che incentiva le attività sportive soprattutto quelle più pesanti e ad alta intensità. Ce sono però alcune tipologie che si possono praticare in estate e all’aperto, ecco quali sono gli sport consigliati in estate.

Ecco quali sono i 7 migliori sport da fare in estate

Praticare sport è un vero toccasana per la salute, aiuta a prevenire diverse patologie, rafforza il fisico e libera specifici neurotrasmettitori (endorfine e serotonina) in grado di produrre stati di euforia e benessere. Praticarlo all’aria aperta e in compagnia poi è assolutamente benefico e positivo per la mente. L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda agli adulti di svolgere nel corso della settimana un minimo di 150 minuti di attività fisica aerobica d’intensità moderata oppure un minimo di 75 minuti di attività vigorosa, più esercizi di rafforzamento dei maggiori gruppi muscolari due o più volte a settimana.

Ecco i migliori sport da fare in estate.

I piccoli di casa e la genitorialità: lo sport per il tuo bambino. Come scegliere quello giusto

Nuoto

Il nuoto è lo sport dell’estate per eccellenza per coloro che hanno la fortuna di vivere in zone di mare. Una nuotata in mare non solo è un’ottima forma di attività fisica ma anche un buon modo per rinfrescarsi. I benefici di questo sport sono numerosi: favorisce la tonicità muscolare di tutto il corpo, migliora la postura, contrasta il mal di schiena, potenzia l’attività cardiaca e come ogni sport previene lo stress e fa bene alla mente.

Beach volley e beach soccer

Sulle tutte le spiagge italiane, e non solo, sono presenti campi attrezzati per giocare a beach volley e beach soccer. Si tratta in buona sostanza di pallavolo e calcio ma giocati sulla sabbia. Risultano essere un’ottima attività sportiva, i movimenti effettuati consentono di tonificare braccia e gambe. Non è necessario essere dei campioni o avere doti sportive eccezionali, ciò che è importante è volersi divertire in compagnia. Molto spesso vengono organizzati dei veri e propri tornei, questi consentono così di svolgere un’attività costante e anche, perché no, di fare nuove amicizie.

Corsa

La corsa è uno sport sempreverde. Può essere praticato in qualsiasi stagione quindi anche in estate. In questo periodo però si consiglia di stare particolarmente attenti all’ora in cui si va a correre. Si consiglia di evitare le ore più calde della giornata e preferire momenti come la mattina molto presto o la sera al calar del sole. Se ci si approccia per la prima volta a questo sport è bene iniziare per gradi, ovvero con una corsetta leggera e non prolungata per poi aumentare gradualmente intensità e durata nei giorni successivi.

Sport in estate

I 7 migliori sport da fare in estate – SHUTTERSTOCK di lzf

Surf e kitesurf

Si tratta di sport su tavola che non possono essere improvvisati, è bene avere una certa preparazione o in alternativa iniziare ad approcciare questa attività in presenza di un istruttore qualificato. Questo tipo di attività sportiva è molto intensa e aiuta a rinforzare tutta la muscolatura delle gambe che risultano essere la parte più sollecitata. Per gli amanti del mare è lo sport perfetto.

Trekking

Se al mare preferite la montagna il trekking è lo sport giusto. Non solo un modo per fare movimento e tenersi in forma ma anche una maniera per collegarsi con la natura e scollegare la mente. Fare lunghe passeggiate immersi nella natura consente di scoprire luoghi e panorami mozzafiato ed è adatto quasi a tutti poiché ognun può scegliere l’andatura che preferisce. È però necessario non essere impreparati. Difatti è bene dotarsi di scarpe da trekking, vestirsi in modo adeguato, reintegrare i liquidi ed evitare le ore più calde della giornata.

Ciclismo

Un po’ come la corsa anche il ciclismo è uno sport adatto a tutte le stagioni. In estate è possibile godere di temperature più gradevoli ma al contempo bisogna sempre evitare le ore più calde della giornata. Se si è alle prime armi si consiglia sempre di iniziare a praticare questo sport in compagnia e mai in solitaria. Il ciclismo in particolare è ottimo per la salute, difatti: migliora la capacità respiratoria, il movimento degli arti e il funzionamento del cuore. Prima di partire per una lunga passeggiata in bici è molto importante portare con sé acqua a sufficienza e anche qualche snack poiché si tratta di un’attività che comporta un alto dispendio energetico.

SUP (stand up paddle)

Uno sport acquatico su tavola molto in voga negli ultimi anni è il SUP. Si tratta di un’attività adatta a tutti, versatile e anche semplice da praticare. Il principio è quello di restare in equilibrio sulla tavola e con l’aiuto di un remo avanzare sull’acqua. Questo sport contribuisce a migliorare l’equilibrio e i riflessi, inoltre tonifica gambe, glutei, spalle e addominali.

Fare sport a casa: gli esercizi da praticare

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo i dati riportati nell’Annuario Statistico Italiano 2021, dell’Istituto Nazionale di Statistica, è emerso che, nel 2020, il 36,6% della popolazione italiana ha praticato almeno uno sport, il 27,1% pratica sport in maniera continuativa mentre il 9,5% lo fa saltuariamente. Coloro che non praticano nessuno sport ma svolgono qualche attività fisica sono il 28,1%. Infine i sedentari, ovvero quelle persone che non fanno sport né praticano attività fisica nel tempo libero, sono il 35,2%.
  • Ciò che si evidenzia andando a valutare i soggetti per fase d’età è che praticare sport in modo continuativo è sostanzialmente un’attività giovanile. Fa sport il 58,0% dei soggetti nella fascia dei 6-10 anni, il 60,6% di quella 11-14 anni e il 50,1% dei 15-17enni. Si evidenzia quindi che l’abitudine a fare sport si riduce con il crescere dell’età.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

 

Share Post
Written by

Biologa