I piccoli di casa e la genitorialità: lo sport per il tuo bambino. Come scegliere quello giusto

La scelta dello sport per il tuo bambino è una questione molto importante. Grazie ad alcuni consigli potrai individuare la disciplina più adatta a lui.

I piccoli di casa e la genitorialità: Giocare in giardino. L’importanza di questa attività per bambini

Lo sport per il tuo bambino: la scelta

Lo sport è capace di portare benefici a mente e corpo proprio ad ogni età. Infatti, così come gli adulti, anche i bambini dovrebbero fare attività sportiva. Oltre alla parte di apprendimento vera e propria, infatti, i corsi puntano alla socializzazione ed al divertimento, fondamentali per lo sviluppo dei più piccoli.

Oggi, sono tantissimi i corsi per bambini, ciascuno volto ad insegnare una disciplina differente. Ma come posso scegliere quello più adatto per il mio bambino? Dal calcio, al basket, alla danza, gli sport sono infiniti.

Quando si tratta di scegliere, innanzitutto, è bene domandare al proprio piccolo le sue preferenze. Infatti, è bene che il bambino pratichi ciò che più lo appassiona e non ciò che appassiona gli amici o, addirittura, i genitori.

Nel caso in cui ci sia dell’indecisione, poi, è possibile fare delle prove. Infatti, praticamente tutti i centri sportivi offrono delle lezioni gratuite, volte mostrare attività, istruttori ed ambiente.

Inoltre, è bene  valutare il carattere del proprio bambino. Se risulta molto timido è preferibile non inserirlo subito all’interno di una squadra, ma passare per gradi da sport più individuali a quelli collettivi. Questo permetterà un rafforzamento dell’autostima.

Infine, se possibile è meglio che fino all’età di 8 anni circa il bambino pratichi uno sport che risulti completo, al fine di favorire la crescita ed un buono sviluppo dell’organismo.

Lo sport per il tuo bambino - scelta

Lo sport per il tuo bambino. Come scegliere quello giusto: i consigli – immagine di Unsplash di Vane Caos

Sport e benefici

Sono moltissimi i benefici che ogni disciplina porta con sé. Osserviamoli.

  1. Calcio: aiuta a migliorare la coordinazione e la resistenza oltre che sviluppare un forte spirito di squadra e supportare la socializzazione.
  2. Nuoto: ottimo anche durante i primi anni di vita. Attività completa che permette il corretto sviluppo di tutte le parti del corpo, oltre che migliorare la coordinazione. Questo sport porta numerosi benefici al sistema cardiocircolatorio e respiratorio.
  3. Judo: ottimo per i più timidi. Questa attività permette di migliorare la coordinazione e di acquisire fiducia in sé e nelle proprie potenzialità.
  4. Danza: permette un armonico sviluppo del corpo oltre che essere una vera e propria forma di espressione e comunicazione. Ottima per l’acquisizione di una buona postura.

I piccoli di casa e la genitorialità: compiti a casa. Come insegnare a svolgerli volentieri ed in autonomia

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu? 

  • Sessanta minuti di attività fisica al giorno sono in grado di allontanare moltissime patologie, tra cui l’obesità infantile.
  • In Italia oltre 5 milioni di bambini e ragazzi, tra i 3 ed i 17 anni, praticano sport.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Share Post
Written by

Dottoressa in Scienze dell'Educazione e della Formazione