I piccoli di casa e la genitorialità: sport e bambini. L’importanza dell’attività fisica ed i suoi benefici

Sport e bambini possono essere la coppia vincente. L’attività fisica può portare benefici a livello mentale e psicologico nei nostri piccoli di casa.

I piccoli di casa e la genitorialità: la socializzazione nei bambini. Un elemento che crea la personalità

Sport e bambini

Lo sport spesso viene sottovalutato quando si parla di bambini, non comprendendo realmente quanti benefici questo possa portare. Fin dai primi anni, fino ad arrivare all’adolescenza l’attività fisica dovrebbe far parte della vita del piccolo, accompagnandolo nel suo percorso di sviluppo.

Inoltre, è stato dimostrato che, oltre a giovare alla salute fisica, lo sport aiuta anche fattori emotivi. Infatti, grazie ad esso i piccoli sono in grado di acquisire fiducia in se stessi, mettersi alla prova e imparare a socializzare e a vivere in squadra.

Proprio per i suoi benefici fisici e psicologici, poi, l’attività fisica è riconosciuta come un diritto fondamentale dalle Nazioni Uniti. I valori che si imparano con quest’ultima, tra cui rispetto, amicizia e lealtà, hanno un valore inestimabile per la futura vita del giovane.

sport e bambini - benefici

Sport e bambini: l’importanza dell’attività fisica ed i suoi benefici
Immagine di Unsplash di david vilches

Le ricerche

Sulla relazione tra sport e bambini sono state condotte molte ricerche. Grazie ad esse, infatti, è stato osservato che grazie l’attività fisica i piccoli hanno minori probabilità di soffrire di obesità, di pressione alta, di diabete e malattie croniche da adulti. Un fattore importante se si considerano le problematiche connesse alle patologie appena elencate.

Inoltre, è stato notato che lo sport è in grado di incidere sul bambino a livello psicologico e sociale. Infatti, con l’esercizio fisico si può alleviare stress, ansia e addirittura prevenire la depressione. Dunque, esiste una relazione tra la forma fisica del piccolo e la sua forza e tranquillità a livello mentale.

I contesti in cui si pratica sport, inoltre, sono dei veri e propri ambienti educativi poiché permettono a bambini e ragazzi di apprendere. Qui si impara a relazionarsi con gli altri e ad accrescere la propria autostima.

Infine, è addirittura dimostrato che l’esercizio fisico è in grado di migliorare le abilità scolastiche dei piccoli. Esso, infatti, può giovare alla memorizzazione e alle capacità di lettura. 

Dunque, dare la possibilità ai propri bambini di fare attività fisica imparando a conoscersi e a conoscere gli altri è fondamentale per una vita più tranquilla ed in salute. Sono moltissime le discipline a cui i piccoli si possono approcciare. Sarà fondamentale far scegliere loro quella che più li appassiona.

Habitante a tavola: come scegliere i cibi giusti per i bambini

Pillole di curiosità – Io non so sapevo. E tu?

  • In Italia, oltre 5 milioni di bambini di età compresa tra i 3 ed i 17 anni praticano sport durante il tempo libero. Il 52% di questi pratica regolarmente, mentre il 7% solo saltuariamente.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Dottoressa in Scienze dell'Educazione e della Formazione