Ristrutturare casa in autunno: ecco i lavori da fare

Tra tutte le stagioni l’autunno è certamente quella migliore per apportare modifiche piccole o importanti alla propria abitazione. Le temperature miti e le lunghe giornate sono condizioni ideali per ristrutturare casa in autunno. Vediamo quali sono i lavori da fare.

Ristrutturare casa in autunno: ecco i lavori da fare

Un’accurata e periodica manutenzione della propria casa permette di proteggere il proprio immobile dall’usura e contestualmente consente a chi ci abita di risparmiare in termini economici e di vivere in un ambiente salubre. Inoltre effettuare lavori di ristrutturazione programmati migliorerà l’efficienza energetica e farà si che venga mantenuto alto il valore commerciale della casa. Ecco come ristrutturare casa, vediamo nel dettaglio quali sono i lavori da fare in autunno.

Ristrutturare il tetto della propria abitazione

Ristrutturare il tetto

In genere il primo lavoro da effettuare con l’arrivo dell’autunno è il controllo completo del tetto. E’ molto importante che questo risulti privo di danni alle tegole, presenza di umidità e muffe o di materiali pericolosi per la salute (come l’amianto). L’integrità del tetto è fondamentale per assicurare la protezione dalle intemperie e il corretto isolamento termico.

La manutenzione del tetto implica anche la pulizia delle grondaie e delle canne fumarie, così da consentire rispettivamente il corretto deflusso delle acqua piovane e quello dei fumi di scarico. Qualora fosse presente dell’amianto sul tetto, materiale altamento nocivo per la salute, è bene eliminarlo prima possibile. In questo caso è bene affidarsi a ditte certificate e specializzate, munite di regolare autorizzazione.

Ristrutturare le facciate

A fine estate è importante controllare lo stato delle facciate della propria casa o condominio. Generalmente la ristrutturazione delle pareti esterne è raccomandata almeno ogni 10-15 anni, per evitare il deterioramento dell’intonaco e preservare l’integrità dell’intera struttura. 

Ristrutturare casa

UNSPLASH.COM

Ristrutturare i balconi

Per evitare fastidiose infiltrazioni d’acqua è importante effettuare un controllo dei balconi ed eventualmente effettuare un intervento di impermeabilizzazione. Questo è possibile mediante l’installazione di guaine e rivestimenti isolanti di ultima generazione o di resine liquide applicate con specifici macchinari.

Ristrutturare le pareti interne

Oltre la manutenzione delle pareti esterne dell’edificio è bene porre particolare attenzione anche alle pareti interne. Ad essere insidiose negli ambienti interni sono le muffe, i funghi e la presenza di umidità o perdite d’acqua. Tutto ciò rappresenta una minaccia per la salute e proprio per questo motivo è fondamentale valutare lo stato dei muri e intervenire di conseguenza. A tale scopo si rivelano molto utili le pittura sanificanti e purificanti ad azione antimuffa.

Idropitture sanificanti e purificanti: tutto quello che c’è da sapere

Ristrutturare il bagno

Il bagno è uno degli ambienti più importanti, funzionali e utili della casa, proprio per questo è necessario prendersene cura. Valutare le condizioni del proprio bagno in termini di funzionalità, spazio, comfort e design costituisce un intervento da effettuare specialmente nella stagione autunnale. A seconda della situazione si può optare per una ristrutturazione completa dell’ambiente oppure per interventi minori (sostituire la vasca con un moderno box doccia, cambiare i singoli sanitari, ecc). 

Infissi e serramenti

Molto importante è prendersi cura degli infissi di casa. E’ possibile farlo mediante una corretta pulizia e manutenzione periodica. Bisognerà, quindi, valutare l’eventuale presenza di danni e in base a ciò decidere se è sufficiente effettuare un semplice intervento di ripararazione o se si rende indispensabile sostituire del tutto i serramenti. Contestualmente si procederà nel medesimo modo per le persiane o tapparelle.

Gli infissi più adatti per una casa sicura e sostenibile

Ristrutturare pavimenti e rivestimenti

L’autunno è il momento migliore per decidere di rinnovare pavimenti e rivestimenti. Dai classici parquet e gres porcellanato fino ai più moderni pavimenti in resina e microcemento, la scelta è davvero vasta in termini di materiali, design, usabilità e costi.

Rinnovare il riscaldamento

Prima dell’inizio della stagione invernale è necessario verificare l’efficienza dell’impianto di riscaldamento. E’ bene, quindi, far controllare il camino, la caldaia o la stufa da un tecnico certificato una volta l’anno. Se si tratta di una caldaia è bene effettuare la manutenzione quindi la revisione e la verifica dei fumi per garantire la sicurezza dell’impianto e la salute di chi vive in casa. Inoltre eventuali malfunzionamenti possono comportare una maggiore emissione di inquinanti e quindi anche un danno per l’ambiente. Anche le stufe a pellet richiedono periodici controlli. La manutenzione di questo tipo di stufa parte dalla pulizia che incide sulle prestazioni e sui consumi.

Risparmiare sul riscaldamento: 10 consigli

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • Ristrutturare casa può essere una strategia per combattere la depressione legata alle condizioni atmosferiche. Soprattutto se è prevista la scelta di colori chiari e vibranti nei materiali di rivestimento e nelle tonalità delle pareti. Tutto quello che può rendere la casa più luminosa ha un effetto benefico sull’umore.
  • Coloro che decidono di effettuare lavori di ristrutturazione entro il 31 dicembre del 2020 possono usufruire delle agevolazioni fiscali previste dal Bonus Ristrutturazione 2020 , fino a un massimo del 50% calcolato sul valore dell’Irpef.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Biologa