Gli infissi più adatti per una casa sicura e sostenibile

Scegliere gli infissi per la propria casa non è solo una questione di gusto. Sono diversi gli aspetti da prendere in considerazione: le tipologie, i materiali, i costi ma soprattutto i vantaggi in termini di ecosostenibilità che un buon serramento può offrire all’abitazione. Vediamo quindi quali sono gli infissi più adatti per una casa sicura e sostenibile.

Gli infissi più adatti per una casa sicura e sostenibile

Innanzitutto optare per infissi di qualità significa azzerare, o perlomeno ridurre, la dispersione di calore dall’interno verso l’esterno massimizzando l’ingresso di luce. In questo modo il ricorso all’elettricità e al riscaldamento sarà minore. Scegliere serramenti che rispondono a tali caratteristiche ha una duplice valenza: da una parte la minore necessità di riscaldare e illuminare gli ambienti si traduce in una ridotta produzione di energia e quindi di emissioni inquinanti, dall’altra questo permette anche di risparmiare. A beneficiarne sarà sia l’ambiente che il portafoglio.

Ecco qual è il materiale migliore per gli infissi

Quali sono le caratteristiche di un buon infisso?

Le caratteristiche che un buon serramento deve possedere per poter definire la propria abitazione sicura e sostenibile sono:

  • isolamento termico;
  • isolamento acustico;
  • sicurezza;
  • funzionalità;
  • tenuta agli eventi atmosferici;
  • riciclabilità.

In inverno, per colpa dei cosiddetti spifferi, si disperde dalle finestre circa il 23% dell’energia normalmente prodotta e utilizzata per riscaldare la propria casa. Questo valore di dispersione, detto anche trasmittanza, può essere ridotto a seconda del materiale con cui è realizzato il serramento e dal tipo di vetro utilizzato. Più è basso il valore di trasmittanza, maggiore sarà l’isolamento. Questo a sua volta si tradurrà in un maggiore comfort abitativo e in minori spese per il riscaldamento e il raffreddamento della casa.

Per proteggerti dall’inquinamento acustico, e quindi dai rumori fastidiosi che provengono dall’esterno, è necessario scegliere finestre e vetri con un alto valore d’isolamento acustico. Questo valore è espresso in decibel, più esso è alto maggiore sarà l’isolamento acustico.

Altro aspetto da non sottovalutare è la posa in opera dei serramenti, ovvero il montaggio degli stessi. Questa operazione incide per il 70% sulle performance di un serramento. Per questo motivo oltre che scegliere un buon infisso è bene affidarsi solo a professionisti del settore.

Gli infissi più adatti

CREDITS: WWW.PIXABAY.COM

Anche la sicurezza è importante

La sicurezza di una finestra è un aspetto importantissimo. I furti nelle case aumentano ogni anno e la maggior parte dei ladri entra forzando le finestre. Purtroppo nessun serramento è in grado di impedire al cento per cento l’ingresso di un ladro, ma più alta è la classe di sicurezza dell’infisso, più tempo il ladro impiegherà per entrare e più alte sono le probabilità che venga sentito. Un serramento altamente sicuro deve essere dotato di: vetro antisfondamento, placca anti-perforazione, maniglia antiscasso e ferramenta con 4 punti di sicurezza.

Gli infissi più adatti per un’abitazione sicura e sostenibile sono quelli che possiedono tutte le caratteristiche elencate precedentemente. Per effettuare una buona scelta è sempre consigliabile affidarsi a personale qualificato.

Sostituire gli infissi: costi, consigli e agevolazioni

Auspicare ad una casa passiva

In bioedilizia viene definita casa passiva, o edificio passivo, quella costruzione che garantisce il maggior risparmio energetico. Ovvero un’abitazione che soddisfa la maggior parte del proprio fabbisogno energetico massimizzando, al tempo stesso, l’efficienza. Viene così definita perché la somma degli apporti passivi di calore dati dalle radiazioni del sole trasmessi dalle finestre e il calore generato internamente all’edificio da elettrodomestici e dagli stessi inquilini arrivano quasi a compensare le perdite durante la stagione invernale.

Al fine di auspicare ad una casa passiva la scelta dei serramenti è fondamentale. Usare finestre termiche significa aumentare la luminosità e il calore prodotto dai raggi del sole  e diminuire le perdite di calore attraverso la struttura dell’infisso.

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Dal 2006 sono stati introdotti incentivi fiscali che agevolano l’acquisto di elementi che contribuiscono al miglioramento delle prestazioni energetiche degli edifici limitando così le emissioni di anidride carbonica.
  • Nel caso dei serramenti per ottenere le agevolazioni fiscali è necessario che questi rispondano ad una serie di requisiti relativi all’isolamento termico stabiliti per legge che devono essere certificati.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Biologa