Idropitture sanificanti e purificanti: tutto quello che c’è da sapere

Quando si decide di tinteggiare casa oltre che intervenire dal punto di vista estetico è bene pensare alla salubrità dell’ambiente che ci circonda. Vediamo nel dettaglio cosa sono le idropitture sanificanti e purificanti e perché è consigliabile preferirle ad altre tipologie di pitture.

Idropitture sanificanti e purificanti: tutto quello che c’è da sapere

Le idropitture sanificanti e purificanti fanno parte di una nuova generazione di pitture da interni altamente coprenti ma soprattutto ad azione igienizzante. Si tratta di una categoria di pitture in grado di bonificare le pareti e migliorare la qualità dell’aria all’interno dell’abitazione.

Dipingere le pareti in modo green: pitture ecologiche

Cosa sono le pitture sanificanti?

Le idropitture sanificanti contengono sostanze antibatteriche e antimicotiche, questo significa che sono capaci di contrastare la crescita di batteri, funghi e muffe sulle pareti. Si può così attribuire a questa tipologia di pittura una doppia funzione:

  1. estetica, dipingere con la tonalità di proprio gusto ottenendo lo stesso risultato di una vernice tradizionale;
  2. igienizzante, impedire che microrganismi di vario genere possano contaminare l’aria che respiriamo.
Idropitture sanificanti e purificanti

CREDITS: WWW.PIXABAY.COM

Come funzionano le pitture sanificanti e purificanti?

Innanzitutto è bene chiarire il significato del termine “sanificare”. Questa parola non intende solo l’atto di pulire, ovvero eliminare lo sporco, ma anche quello di prevenire l’indesiderato sviluppo di agenti microbici. Un ambiente sottoposto a sanificazione non è solo un ambiente più pulito ma è soprattutto un ambiente più sano. Batteri, funghi e muffe non rappresentano solo un fastidioso problema estetico bensì un danno alla salute. I microrganismi che crescono sulle pareti possono rilasciare spore nell’aria che possono inavvertitamente essere ingerite o inalate e col tempo causare problemi respiratori, allergie, ecc… Questa spiacevole circostanza può essere evitata usando idropitture purificanti, proprio perché si tratta di pitture addizionate di quei composti in grado di impedire la futura formazione e crescita microbica.

Cosa comprare per imbiancare casa

Le idropitture purificanti abbattono i livelli di formaldeide presente nell’aria. La formaldeide è un composto organico volatile che può essere sprigionato nell’aria da diversi oggetti e materiali che usiamo abitualmente e quotidianamente nelle nostre abitazioni. E’ stato stimato che con l’impiego di pitture sanificanti e purificanti si possa abbattere più dell’80% di formaldeide presente nell’aria.

Insieme al comfort termico, a quello acustico e a quello visivo è bene badare anche alla qualità dell’aria. La salubrità dell’aria che respiriamo in casa nostra non è affatto un fattore da sottovalutare. Questo influisce e influenza la nostra salute e quella dei nostri cari. La nuova generazione di idropitture è stata studiata proprio per questo.

 

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo e tu? 

  • Scegliere e usare vernici e pitture ecologiche permette di rinnovare e migliorare la propria abitazione senza inquinare l’ambiente.
  • La legislazione Europea impone un limite alle emissioni di VOC, ovvero l’emissione di composti organici volatili (come la formaldeide) poiché nocivi per la salute. 
  • Le cause che portano alla formazione di muffa in casa possono essere molte, in primis il mancato utilizzo di pittura antimicotica, ma anche eccessiva umidità, mancata ventilazione, insufficiente isolamento termico e scarsa esposizione alla luce del sole.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Biologa nutrizionista