5 Portaoggetti fai da te

In casa, lo spazio per riporre non è mai abbastanza. Ecco 5 portaoggetti fai da te da realizzare in modo semplice e veloce.

5 Portaoggetti fai da te

Cartoline, chiavi, documenti, cellulari, penne ed altri piccoli oggetti sono sempre in disordine in casa, poggiati qua e là su consolle, librerie, tavoli e scrivanie. Per dare loro una collocazione ordinata, basta davvero poco. Per conferire un tocco di originalità alla casa, mantenendo in ordine quegli spazi dove è necessario conservare tante cose, è possibile realizzare dei portaoggetti fai da te con un pizzico di creatività e qualche materiale recuperato.

Riciclo creativo: tante idee per un facile riutilizzo

1 – Portaoggetti fai da te con i barattoli in vetro 

I barattoli in vetro sono perfetti per tenere in ordine biscotti e cioccolatini, conservare sughi e marmellate, ma anche per tenere in ordine penne, chiavi, chiodi e tanto altro.

2 – Portaoggetti fai da te con i barattoli di latta 

I barattoli di latta sono perfetti per dare sistemazione a penne, matite ed attrezzi vari. Un’idea originale potrebbe essere quella di incollarli uno insieme all’altro, oppure appoggiarli semplicemente su consolle e scrivanie.

Tante idee per riciclare i pallet

3 – Portaoggetti fai da te con rete in metallo 

Per organizzare al meglio cartoline, promemoria, o appendere chiavi e altri oggetti, è possibile utilizzare una semplice rete in metallo: basta fissarla alla parete o appoggiarla su un mobile e appendere su di essa, con mollette e pinzette, le cose da tenere a mente, bijoux, occhiali e tanto altro.

5 Portaoggetti fai da te

shutterstock_1419159539 Di Igisheva Maria

4 – Portaoggetti fai da te con i tubi di cartone

I tubi in cartone risultano molto utili per conservare i poster proteggendoli da polvere e stropicciamenti. Possono essere incollati uno assieme all’altro per avere in tal modo un deposito pratico e sempre a portata di mano.

Arredi in cartone ecosostenibili

5 – Parete di sughero

Per tenere sott’occhio appuntamenti o numeri di telefono, non c’è niente di meglio che organizzare una parete di sughero su cui appendere tutti i promemoria per non dimenticare gli impegni della giornata.

Appendiabiti fai da te per una casa sempre in ordine

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • Il riciclo creativo regala nuova vita agli oggetti inutilizzati che vengono trasformati in cose con una nuova funzionalità. Con il riciclo creativo si può dar vita a qualcosa di completamente nuovo, si possono creare cose utili, mobili e accessori che acquistano più fascino di prima. Soprattutto oggi, che il consumismo ci porta ad acquistare una quantità di oggetti che diventano rifiuti nel giro di poco tempo, è essenziale mettere in pratica il riciclo creativo fai da te.Il riciclo creativo è qualcosa che parte dalla nostra creatività, i materiali da recuperare sono intorno a noi.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web