Come scegliere il colore per i muri esterni di casa

La facciata è il biglietto da visita di una casa. I dettagli e l’architettura sono fondamentali per rendere gradevole l’impatto estetico, ma è altresì indispensabile scegliere fra le tante cose, il colore giusto per i muri esterni di casa.

10 materiali sostenibili per la Casa di Domani

Come scegliere il colore per la facciata di casa

È importante sapere che molti Comuni di residenza hanno delle norme da rispettare che limitano la scelta del colore della facciata di casa. In mancanza di tali restrizioni, invece, è possibile valutare i colori per esterno che meglio si accordano alle sfumature del paesaggio circostante e che più aggradano.

In generale le tinte chiare come il beige, il crema e il sabbia vengono usate per aumentare la luminosità esterna di un edificio, invece le tonalità scure come il marrone, il bordeaux e il verde vengono utilizzate contenere le dimensioni dello stabile.

È importante anche tenere in considerazione il colore di infissi e persiane selezionando una tinta che si abbini bene ad essi, in modo da non creare un contrasto troppo forte e poco gradevole.

I colori più adatti alle case di campagna

Le case situate in campagna hanno indubbiamente meno vincoli urbanistici rispetto alle abitazioni di città. Occorre però sempre accertarsi di essere effettivamente liberi nella scelta presso l’Ufficio Urbanistico del Comune.

In generale, nelle zone rurali è sempre indicato scegliere per i muri esterni di casa dei colori ricorrenti nell’ambiente circostante. Dunque la scelta non può che ricadere sui colori della terra: sabbia, marrone, rossiccio. Le tonalità del grigio e i bianchi cromatici sono perfetti invece per tinteggiare le facciate delle case situate nelle zone montane.

Arredare una casa di campagna

I colori più adatti per le facciate delle strutture moderne

Le abitazioni dall’aspetto più moderno necessitano di un altro tipo di ragionamento per la scelta ideale del colore delle facciate. In questo caso i colori devono sottolineare lo stile architettonico dell’edificio, creare una certa simmetria ed evidenziare elementi strutturali come colonne, pilastri e balaustre.

Per tale ragione per tinteggiare le facciate esterne delle abitazioni moderne è consigliato utilizzare due tonalità di uno stesso colore. La tonalità più chiara sarà declinata sulla facciata, quella più scura utilizzata per le decorazioni. Anche procedere nel senso inverso darà un impatto accattivante. Bianco, grigio, tortora e beige sono i colori più utilizzati sulle facciate delle case moderne.

I colori delle facciate dei condomini moderni vanno selezionati in modo da rendere più gradevoli aree fortemente urbanizzate utilizzando quindi colori allegri e naturali come rosa, giallo, porpora, celeste e verde. Non solo. La tinta scelta deve essere in grado di riflettere la luce dando alla costruzione un aspetto più luminoso.

colore per i muri esterni di casa

Come scegliere il colore per i muri esterni di casa – Canva

I colori ideali per le facciate delle case storiche

I colori dei muri esterni di una casa storica devono obbligatoriamente rientrare tra quelli previsti dal Piano del Colore del Comune: qualsiasi cambiamento nel colore della facciata deve essere approvato dalla Soprintendenza per i Beni culturali.

Per le aree di interesse storico vengono utilizzati colori caratteristici dei materiali di produzione locale come rosso mattone, ocra, grigio, beige, rosa, verde e marrone.

colore per i muri esterni di casa

Come scegliere il colore per i muri esterni di casa – Canva

Consigli pratici!

Affinché la tinteggiatura della facciata sia perfetta è bene prima pulire accuratamente la superficie con l’ausilio di un’idropulitrice a pressione.

Per essere sicuri del colore scelto, meglio procedere con una simulazione colore: basta dipingere una piccola parte della facciata provando a guardarla da lontano alla luce del sole.

Terrazzo a norma, come realizzarlo in conformità agli obblighi di legge

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu? 

  • Secondo i dati raccolti dall’Osservatorio sulla Casa, nel 2019, il 46% degli abitanti italiani ha realizzato delle opere di manutenzione/abbellimento degli spazi esterni di casa.
  • Tra questi il 66% ha affidato il lavoro ad un artigiano/impresa, il 17% ha chiesto aiuto ad amici, il 16% ha eseguito i lavori da solo.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web