Dieci borghi italiani perfetti per una fuga estiva

Ecco i nostri suggerimenti di dieci borghi italiani perfetti per una fuga estiva.

L’associazione “I Borghi più belli d’Italia” ha individuato ben 289 piccoli centri italiani che si distinguono “per spiccato interesse storico e artistico”. Tra questi ne abbiamo selezionati dieci, perfetti per una fuga estiva a base di mare (o lago), cultura e relax.

1)San Vito Chietino – Abruzzo

Di Andrea Cimini – SHUTTERSTOCK

San Vito Chietino si erge su uno sperone roccioso affacciato sulla caratteristica Costa dei Trabocchi. Il trabocco più antico è quello di Punta Turchino, descritto anche da Gabriele d’Annunzio nel suo romanzo Il trionfo della morte.  Il borgo è caratterizzato da splendidi palazzi monumentali, case liberty ma anche chiese e siti archeologici, nonchè da uno splendido mare riconosciuto “Bandiera Blu d’Europa”.

2)Aci Trezza- Sicilia

Di Landscape Nature Photo – SHUTTERSTOCK

Pittoresco borgo di pescatori vicino Catania, il panorama di Aci Trezza è dominato dai Faraglioni dei Ciclopi scogli basaltici legato a una leggendo per cui Polifemo li avrebbe scagliati contro Ulisse, durante la fuga. Impossibile, poi, aggirarsi tra le stradine senza pensare a Giovanni Verga che scelse proprio Aci Trezza come ambientazione del suo celebre romanzo I Malavoglia. Nei pressi della Chiesa del Patrono è stata identificata la famosa “Casa del nespolo” di cui si legge nel capolavoro di Verga. Oggi in questo edificio si trova un piccolo museo dedicato alla tradizione marinara.

3)Vernazza – Liguria

Di Boris Stroujko – SHUTTERSTOCK

Nella nostra lista di borghi italiani perfetti per una fuga estiva, non possono mancare le Cinque Terre dove si trovano ben cinque borghi che dal 1997 fanno parte della lista dei Patrimoni dell’Umanità Unesco. Tra questi, Vernazza, un meraviglioso agglomerato di casette colorate, che sorge su un piccolo promontorio che si inserisce nel mare e culmina in un’insenatura naturale dove si trova un porticciolo attivo sin dalle Repubbliche marinare. Sul porticciolo si affacciano, a picco sul mare, le tipiche case a schiera di splendide tonalità pastello.

4)Grottammare – Marche

Di Buffy1982 – SHUTTERSTOCK

Situata sulla Riviera delle Palme, in provincia di Ascoli Piceno, Grottammare non solo è una località turistica balneare ma anche un luogo ricco di storia e cultura. Adagiato su una collina rigogliosa, di aranceti e agavi, sorge un delizioso borgo medioevale, chiamato dagli abitanti “vecchio incasato”. In cima, spicca il Torrione della Battaglia e dinanzi uno spettacolare affaccio sul mare. Nell’estate del 1868 il celebre compositore ungherese Franz Liszt soggiornò per sei settimane a Grottammare, ospite del conte Fenili. In onore del legame che si creò tra la città e il grande musicista, ogni anno si tiene a Grottammare il Festival Liszt che attrae musicisti da tutto il mondo.

5)Menaggio – Lombardia

Di Gaspar Janos – SHUTTERSTOCK

Menaggio è situata nell’area centrale del Lago di Como. Il paese è urbanisticamente costituito da un centro e da tre frazioni, Croce, Loveno e Nobiallo, e conta circa 3200 abitanti. Oltre a un panorama unico nel suo genere, si trovano prestigiose ville, tra cui spicca la villa Mylius Vigoni. La frazione Nobiallo è caratterizzata da un insolito campanile romanico pendente, mentre da Croce si può raggiungere il famoso punto panoramico la Crocetta, dove si trovano resti delle trincee della Linea Cadorna, la linea di difesa italiana della Prima Guerra Mondiale.

6)Peschici – Puglia

Di Vadym Lavra – SHUTTERSTOCK

La città di Peschici sorge su una rupe, lungo la costa del Gargano. Il centro storico è ricco di scorci di grande suggestione e caratterizzato da stretti vicoli scavati nella bianca rupe e da piccole e tortuose scalinate. Sulla punta estrema della costa si trova la Baia di Manacora e percorrendo il tratto che conduce a Vieste, si possono ammirare i famosi trabocchi.

Dal porto di Peschici partono le escursioni in barca per visitare le numerose grotte marine della costa e i traghetti verso le Isole Tremiti.

7)Sperlonga – Lazio

Di leoks – SHUTTERSTOCK

La città di Sperlonga si trova nel basso Lazio, in provincia di Latina. E’ uno dei borghi più belli d’Italia grazie alla storia e alla cultura che racchiude il suo centro storico, oltre che per le numerose spiagge Bandiera Blu. Un elemento caratteristico di Sperlonga sono le quattro torri che dominano il paesaggio: le loro costruzione risale al medioevo ed oggi sono una delle mete turistiche più apprezzate dell’intera regione.

8)Praiano – Campania

Di Ferry Tomasowa – SHUTTERSTOCK

Lungo la Costiera Amalfitana, in una delle insenature più belle, sorge Praiano, un antico borgo di pescatori. Situata tra Amalfi e Positano, la cittadina offre scorci di rara bellezza che si intravedono passeggiando tra profumatissimi olivi, oleandri e buganville, lungo la strada che conduce al mare.

Da Praiano si può partire per il Sentiero degli dèi, uno dei percorsi escursionistici più belli e più praticati al mondo:  una passeggiata tra la Costiera Amalfitana e la Penisola sorrentina, sospesi tra la terra e il mare.

9)Roseto Capo Spulico – Calabria

Di leoks – SHUTTERSTOCK

Roseto Capo Spulico è un borgo della provincia di Cosenza, precisamente nell’Alto Ionio Cosentino.  Deve il suo nome alla fiorente produzione di rose, i cui petali riempivano i guanciali delle principesse dell’antica Sybaris.  Negli ultimi anni, grazie a politiche di sensibilizzazione ambientale e attenzione verso la splendida natura, il borgo si è aggiudicato il Premio Bandiera Verde 2016.

10)Maratea – Basilicata

SHUTTERSTOCK

Chiudiamo la nostra lista di borghi italiani perfetti per una fuga estiva con Maratea.

Lungo il Golfo di Policastro, dove la montagna lucana incontra il Mar Tirreno, sorge Maratea. Qui la natura incontaminata e il paesaggio unico delle pareti rocciose a picco sul mare, danno vita a un paesaggio mozzafiato: un tesoro della costa tirrenica.

I fondali marini spettacolari fanno di quello di Maratea uno dei mari più puliti d’Italia e molto amato da chi pratica immersioni.  I fondali del Golfo di  Policastro sono impreziosizi da un esemplare di flora marina, la Madrepora Astroides Calycularis, caratterizzato da un intenso color arancio.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • I piccoli centri inclusi fra i Borghi d’Italia devono avere una popolazione inferiore ai 15 mila abitanti e rispettare circa settanta parametri . Tra questi la qualità architettonica, culturale e paesaggistica.

 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it