Pulire casa in modo naturale: 6 prodotti per farlo!

Esistono prodotti di uso quotidiano, naturali ed ecosostenibili, efficaci nelle pulizie domestiche. Sostituibili ai classici detersivi, chimici e nocivi, ecco 6 prodotti perfetti per pulire e profumare casa in modo naturale!

Pulire casa in modo naturale: 6 prodotti per farlo!

1. L’olio d’oliva

L’olio d’oliva è un prodotto di origine vegetale valorizzato da sempre per la sua composizione nutrizionale che comprende un’alta concentrazione di acidi grassi ed antiossidanti. È una fonte naturale di energia per il corpo. Non solo. Al di là del suo potere medicinale, può essere utilizzato come cosmetico naturale o come trattamento di bellezza.

Grazie alla sua consistenza oleosa è un ottimo alleato nelle pulizie domestiche. Gli oggetti metallici presenti in casa tendono ad opacizzarsi in seguito al continuo contatto con la polvere e le sostanze volativi dell’ambiente. Per recuperarne la brillantezza e la bellezza, basta semplicemente sfregarli con una piccola quantità di olio d’oliva e bicarbonato di sodio. L’olio, cosparso su un panno di lana, liscia e fa brillare le superfici di legno rese opache ​dall’usura e dal tempo. È ideale per lucidare oggetti in cuoio, pulire i vetri e rimuovere le macchie di ossidazione su pareti, mobili e altre superfici.

Come pulire oggetti in metallo usando prodotti naturali

2. L’aceto

Uno dei prodotti per pulire casa in modo naturale è l’aceto: un valido sostituto degli sgrassatori che regala brillantezza e profumo​. L’acido acetico è l’ingrediente principale per l’eliminazione di grasso e batteri. Particolarmente adatto a decalcificare i depositi di minerali e per la pulizia di pavimenti, l’aceto, diluito con un po’ d’acqua, è perfetto per ripulire il frigorifero: elimina i residui oleosi, combatte i cattivi odori e sgrassa le superfici.

3. Il bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un prodotto naturale perfetto per pulire o disincrostare gli scarichi di bagno e cucina. Basta semplicemente versarne nello scarico un bicchiere disciolto in mezzo litro di aceto, gettando subito dopo un litro di acqua calda per creare una reazione – schiuma dentro i tubi di scarico in modo da liberare le tubature e lasciarle profumate. Inoltre, il bicarbonato di sodio, mescolato con l’acqua, forma una pasta ideale per pulire e lucidare l’argento. Per il bucato, il bicarbonato, è efficace nella rimozione di macchie da caffè, vino, cioccolata e tanto altro.

Pulire casa con aceto e bicarbonato

4. I limoni

Grazie all’acido citrico in esso contenuto, il limone è un disinfettante naturale​. Uno dei migliori utilizzi dell’agrume è quello di igienizzare oggetti da cucina e giochi dei bambini. Il limone è anche un ottimo sbiancante​: basta immergere i panni chiari in una soluzione composta da 4 parti di acqua e una parte di limone. Dopo aver lasciato agire per un’intera notte, è necessario lasciare al sole mezza giornata e risciacquare il tutto. Il succo di limone può anche essere utilizzato per rimuovere sapone e depositi di acqua dura nel bagno.

5. Il sale

Uno dei prodotti per pulire casa in modo naturale è il sale. Può essere usato per pulire le bottiglie di olio e di vino. Per farlo occorre inserire all’interno di esse qualche cucchiaio di sale grosso e agitarle per favorire l’abrasione del fondo. Poi, aggiungendo un po’ d’acqua calda, il sale si scioglierà e farà da detersivo. Può anche essere usato, insieme al bicarbonato di sodio e all’aceto, per pulire lo scarico della doccia​. Basta versare una tazza di sale, una tazza di bicarbonato di sodio, mezzo bicchiere di aceto bianco e, dopo qualche minuto, versare acqua bollente.

6. I fondi di caffè

I fondi di caffè catturano i cattivi i cattivi odori della pattumiera e del frigorifero. Sono un prodotto naturale perfetto per sgrassare i piatti: basta fare una miscela di acqua calda e un paio di cucchiai di polvere di caffè.

Perché pulire e riordinare casa rilassa?

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • Non solo pulizie domestiche! I fondi del caffè sono un prodotto ideale contro le formiche ma anche per le piante di casa: disseminati nel terreno, lo aiutano a rigenerarsi, facendo crescere piante forti e rigogliose.
  • Sapevi che l’aceto è un’alternativa ecologica al brillantante industriale? Basta versarlo nell’apposita vaschetta dedicata al brillantante e le stoviglie saranno brillanti ed asciutte.
  • I detersivi chimici contengono tensioattivi derivati dalla raffinazione del petrolio, detti petrolati, che hanno un elevato impatto sull’ambiente. Oltre a non essere biodegradabili, una volta raggiunti i mari attraverso le fognature, si rendono responsabili dell’eutrofizzazione delle acque. In seguito all’immissione di prodotti chimici le alghe si moltiplicano in modo esponenziale, impoverendo le acque di ossigeno. Con il tempo questo porterà alla scomparsa di tutte le forme di vita nei fiumi, nei laghi, nei mari.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web