Utilizzare i materiali di riciclo per creare acchiappasogni e scacciapensieri

Un modo molto creativo e di design per arredare casa in modo sostenibile, è quello di utilizzare materiali di riciclo per creare acchiappasogni e scacciapensieri. Entrambi sono oggetti ornamentali dalle note antiche, che arricchiscono la nostra casa a costo zero. Gli acchiappasogni hanno origini molto antiche, venivano creati dalle tribù degli indiani d’America per segnalare la presenza nelle tende. I sonagli del vento, o scacciapensieri, sono stati identificati come la prima forma di decoro delle etnie tribali. Vediamo come sfruttare materiali che abbiamo in casa, o che possiamo recuperare con pochi euro, per creare queste meravigliose opere d’arte.

acchiappasogni e sonagli del vento fai da te

Utilizzare i materiali di riciclo per creare acchiappasogni e scacciapensieri – fonte Canva

Creare un acchiappasogni con materiali di riciclo

Per la prima idea, vi proponiamo la realizzazione di un acchiappasogni colorato e di ottima finitura, ideale per occupare le giornate di pioggia cin i seguenti materiali:

  • Un appendiabiti in ferro pieghevole
  • Fili di cotone (colorati oppure bianchi)

Qui potete trovare il tutorial che vi aiuterà a realizzare questo acchiappasogni: video tutorial acchiappasogni – idea riciclo.

Per la seconda idea, proponiamo di creare un acchiappasogni utilizzando legni e ghiande raccolte nel bosco, per portare una ventata di freschezza nelle nostre case. Ci occorrerà:

  • Un telaio in legno rotondo
  • Legnetti di piccole dimensioni e piuttosto sottili
  • Cappucci delle ghiande
  • Uno scialle oppure una coperta con le frange
  • Fili di cotone spesso
  • Colla a caldo

Procedimento

La realizzazione di questo acchiappasogni è piuttosto facile, il telaio in legno sarà la base sulla quale costruiremo la rete con i fili di cotone. Prendendo la misura del diametro del telaio, tagliamo la coperta o lo scialle avanzando qualche cm (ad esempio, se il diametro sarà 20 cm, tagliamo 25/30 cm di tessuto). Con la colla a caldo applichiamo il nostro tessuto al telaio, lasciandolo morbido. Utilizziamo altri fili di cotone come ornamento al quale attaccare i cappucci delle ghiande e i legnetti, che scenderanno sul tessuto per un effetto ancora più chic, ed il nostro acchiappasogni è pronto!

Il design creativo e sostenibile: eco gioielli da materiali di riciclo

Realizziamo uno scacciapensieri con materiali di riciclo

I sonagli del vento sono anch’essi opere dalle origini tribali, ma che nel tempo hanno cambiato forme e colori a seconda del luogo in cui vengono utilizzati. Di solito vengono appesi sui balconi per dare il benvenuto agli ospiti, ma anche in casa sono degli ottimi complementi d’arredo. Ecco per voi qualche idea per realizzare un sonaglio del vento con materiali di riciclo.

Per la prima idea occorreranno:

  • Un legno dello spessore almeno di 2 cm di diametro (ma potete sceglierlo secondo il vostro gusto e la grandezza del vostro sonaglio)
  • Fili di perline o vecchie collane che non utilizzate più
  • Orecchini, anelli e ciondoli
  • Filo di spago

Procedimento

Il tronco di legno sarà la base del sonaglio, facciamo tanti fori quanti sono le collane o i fili di perle a disposizione. Facciamoli passare attraverso i buchi e creiamo in nodo per tenerli saldi al legno. I ninnoli che abbiamo scelto per decorare il sonaglio, possiamo semplicemente farli scendere sul filo in ordine alterno, legandoli con dei nodi ed il nostro bellissimo sonaglio sarà quasi pronto. Ora con il filo di spago creiamo dei cerci che andranno applicati alle estremità del tronco, in modo da poterlo appendere con facilità e il gioco è fatto.

acchiappasogni e sonagli del vento fai da te

Sonagli del vento in stile cinese – fonte Unsplash foto di Yukitaka Iha

Costruire uno scacciapensieri con le chiavi

Per costruire questo originale scacciapensieri, possiamo cercare delle chiavi dall’aspetto antico. Utilizziamo chiavi di vecchie porte, oppure possiamo recarci dal rigattiere dove sicuramente avremo ampia scelta a basso costo. Quello che ci occorre è:

  • Tronco di legno
  • Filo di spago
  • Chiavi

Procedimento

Come per la prima idea, il tronco di legno sarà la base del sonaglio che andremo a costruire. Foriamo con un trapano a punta piccolo e facciamo passare i fili di spago, facendo un nodo sopra al legno per tenere saldo il filo. Possiamo scegliere se legare semplicemente le chiavi all’estremità dei fili, oppure dare più movimento e fissare ad altezze diverse le chiavi, bloccandole con dei  nodi. In ogni caso, sarà un effetto shabby chic che darà un tocco davvero originale alla vostra casa. Utilizzare materiali di riciclo per creare acchiappasogni e scacciapensieri è un ottimo modo per dare nuova vita a molti piccoli oggetti che spesso restano dimenticati nei cassetti.

Come realizzare vasi con il riciclo creativo per la primavera

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Le percentuali di riciclo in Italia non sono ancora altissime, nonostante ci sia una forte campagna per sensibilizzare la popolazione. Secondo il Gruppo Hera, viene riciclato il 58% del materiale organico e verde, il 57% della carta e il 69% del vetro. I metalli hanno un riciclo del 46%, la plastica solo il 21%. Vince il legno, con un recupero dell’86%. In totale, il materiale riciclato in Italia si aggira intorno al 56%.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Appassionata da sempre di animali, con il sogno di vivere in mezzo a loro, credo negli alberi e nella magia del bosco, credo alle mani forti e gli occhi pieni. Camminare scalza nei prati è una delle mie più grandi passioni. Scopro il mondo della cinofilia nel 2016, e inizio un percorso di formazione che è ancora in atto. Proprio grazie ai cani, incontro Sonia Carrera e le sue adorabili spitz, e così nasce la collaborazione con Habitante, grandissima fonte di ispirazione e spinta a mettermi in gioco.