Tende in casa, non solo una scelta decorativa

Le tende in casa rappresentano uno degli elementi di arredo più diffuso nelle case italiane. Molteplici i motivi per cui le si comprano: per decorare un ambiente, per proteggere da sguardi indiscreti, per schermare dal sole o semplicemente per osservarle mentre si gonfiano con il vento sognando di essere su un veliero. Come ha dichiarato Peter Dunham, famoso interior e textile designer statunitense, “Pensa alle tende come il rossetto dell’arredamento. Fanno sembrare una stanza finita”.

tende in casa non solo una scelta decorativa

tende in casa non solo una scelta decorativa – fonte unplash di tamara malaniy

Per ogni esigenza il giusto tessuto: scegliere le tende in casa

Oltre all’aspetto decorativo le tende in casa possono avere caratteristiche diverse e assolvere a funzionalità ben specifiche. Ecco qui alcune delle diverse proprietà:

  • Oscuranti
  • Termiche
  • Fonoassorbenti

Tessuti per l’arredo: tende per la casa moderna, quali stoffe scegliere?

Tende in casa: oscuranti

La luce naturale è un elemento fondamentale per vivere armoniosamente e in maniera salutare la casa, o più in generale un edificio. Tuttavia ci sono momenti in cui sopraggiunge la necessità di oscurare le stanze. In queste occasioni le tende oscuranti rappresentano un arredo pratico e veloce in grado di raggiungere l’obiettivo con un semplice gesto, senza dover chiudere persiane o tapparelle, o in sostituzione di quest’ultime.

Realizzate su tessuti tecnici, ne esistono numerosissimi modelli: dalle tende classiche a quelle a rullo, passando per le tende a vetro che possono essere installate all’interno della camera d’aria di due vetri.

Spesso questo tipo di tende vengono installate insieme a quelle filtranti, così da accrescere l’effetto scenografico e poter inoltre modulare la luminosità della stanza.

tende in casa non solo una scelta decorativa

tende in casa non solo una scelta decorativa – fonte unsplash di kumar vivek

Le tende termiche

Come ci suggerisce il nome, le tende termiche sono particolari tipologie di tende oscuranti con la capacità di aumentare l’isolamento termico delle finestre. Questi tessuti sono realizzati con fodere dalle particolari caratteristiche tecniche che consentono di limitare la perdita di calore dovute ai ponti termici. Sono particolarmente adatte in quelle situazioni in cui ci troviamo in un ambiente chiuso da serramenti datati, formati da un solo vetro, per cui privi di una camera d’aria capace di migliorarne le prestazioni energetiche.

Così come per tutte le tende oscuranti anche quelle termiche possono usufruire delle detrazioni fiscali. Infatti, trattandosi di tende aventi la funzione di schermatura solare, rientrano negli incentivi ecobonus con detrazione del 50%. Per richiedere la detrazione deve essere presentata la documentazione che certifichi il marchio CE e la schermatura solare misurata in Gtot, ovvero il fattore solare della combinazione di vetro e dispositivo di controllo solare.

Rumori esterni? Come limitarli con le tende fonoassorbenti

Per l’analisi di questa tipologia di tende in casa è necessaria una precisazione: fonoassorbente non è sinonimo di fonoisolante. Isolamento acustico e trattamento acustico sono due principi spesso confusi e utilizzati in maniera impropria. I materiali fonoassorbenti consentono di evitare la riflessione del suono ma non hanno la capacità di “fermarlo”: questo è dovuto prevalentemente dalla massa del materiale che nel caso di un elemento fonoisolante è maggiore e più prestazionale rispetto a quello fonoassorbente.

Le tende fonoassorbenti, anche definite tende acustiche, sono utili quindi per limitare le riflessioni, ridurre il riverbero e migliore la resa acustica di una stanza ma non sono sufficienti per ridurre l’isolamento acustico di due ambienti. Tuttavia, se si analizzano i dati di un tessuto fonoassorbente si nota come questo contribuisca a ottenere una minima separazione acustica o ad attutire il passaggio del suono.

Nei casi quindi in cui non è possibile, per questioni economiche o tecniche, sostituire un infisso con uno ad alte prestazioni fonoisolanti l’utilizzo di una tenda in casa fonoassorbente può essere una strada percorribile per limitare i rumori provenienti dall’esterno.

Isolamento acustico a casa: consigli per non disturbare il vicinato

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo la norma “Tende e chiusure oscuranti – Benessere termico e visivo – Caratteristiche prestazionali e classificazione” le prestazioni per le schermature solari si dividono in 5 classi: CLASSE 0 (giudizio decisamente minimo – Gtot > 0,5), CLASSE 1 (giudizio minimo – 0,35 < Gtot < 0,5), CLASSE 2 (giudizio moderato – 0,15 < Gtot < 0,35), CLASSE 3 (giudizio buono –0,10 < Gtot < 0,15) e CLASSE 4 (giudizio ottimo – Gtot < 0,10)

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Architetto e Art Curator. Curiosa e appassionata di tutto ciò che non conosce: ama rilassarsi con un buon libro, viaggiare alla scoperta di nuovi luoghi e, last but not least, visitare mostre e musei.