Vai al contenuto
infissi alluminio

Infissi in alluminio: perché sceglierli per una casa sostenibile

Condividi L'articolo su

Uno dei materiali più impiegati nell’edilizia e nell’arredamento è proprio l’alluminio. Sicuramente le sue caratteristiche di eleganza e semplicità nell’estetica e la resistenza a livello funzionale, lo rendono uno dei preferiti nell’area del design, specialmente per quanto riguarda gli infissi in alluminio. 

Gli infissi più adatti per una casa sicura e sostenibile

Le caratteristiche degli infissi in alluminio

Parlando di alluminio viene subito in mente il suo tipico color argento. Leggero e al contempo resistente, è anche un materiale duttile che ben si presta all’inserimento negli ambienti senza risultare troppo ‘aggressivo’, soprattutto per la realizzazione degli infissi.

A seconda della realizzazione e della combo con i vetri, frutta parecchie caratteristiche positive per l’ambiente e per chi vi abita:

  • Isolamento termico e acustico
  • Buon design ed estetica elegante
  • Bassa manutenzione e risparmio energetico
  • Sicurezza e sostenibilità

L’unico neo potrebbe essere il costo iniziale, un po’ elevato, ma sicuramente è un investimento, in quanto le serrature in alluminio sono durevoli nel tempo e non necessitano di particolari o frequenti interventi di manutenzione.

Gli infissi in alluminio sono soprattutto consigliati per le grandi finestre. Questo perché risultano più adatti in circostanze che richiedono un’elevata resistenza meccanica, oltre che ad una buona estetica.

Inoltre si può ridurre lo spessore dei profili dell’infisso, cosicché gli ambienti acquistino più luminosità o montare intere pareti scorrevoli aumentando l’entrata di luce naturale e il conseguente minor consumo energetico di elettricità. Questo si traduce in un risparmio economico ma anche ad un minor impatto ambientale.

infissi alluminio
Infissi in alluminio: perché sceglierli per una casa sostenibile – Di Apinya Kurakhan shutterstock

Tipologie e colori degli infissi in alluminio

Le tipologie di infissi in alluminio sono due, con differenti strutture e scopi:

  • a taglio freddo: considerati anche tradizionali o classici, sono costituiti solo da metallo, che può portare a dei problemi di condensa e relative muffe, a causa della differenza termica tra interno ed esterno. Inoltre fa disperdere il calore o il fresco interno all’ambiente, aumentando i consumi energetici.
  • infissi a taglio termico: grazie all’inserimento di un materiale isolante, all’interno dei profili dell’infisso, si riesce a bloccare il passaggio di aria e acqua. Questo significa che possono garantire un ottimo isolamento, evitando la dispersione termica ed il relativo spreco energetico.

Per quanto riguarda il colore, non bisogna pensare che, essendo argento, debba rimanere nella sua colorazione originale. Oggigiorno è possibile scegliere svariate gradazioni e tinte. Difatti esistono 2 tecniche per la colorazione degli infissi in alluminio:

  •  anodizzazione, che velocizza la crescita naturale dello strato di ossido sulla superficie, in modo da renderlo più poroso e spesso.
  •  ossidazione o verniciatura, con cui si possono realizzare infinite combinazioni cromatiche. Come anche delle finiture opache o brillanti. Inoltre le ultime novità riguardano la decorazione delle finiture, che possono simulare altri materiali nell’aspetto.
infissi alluminio
Infissi in alluminio: perché sceglierli per una casa sostenibile – Di BigTunaOnline shutterstock

Quanto costano al metro quadro e dove cercare?

Sappiamo che le serrature in alluminio hanno un costo elevato. Ma quanto costano gli infissi in alluminio? Ovviamente dipende. Innanzitutto dalla tipologia di infisso, dalla sua grandezza, dal trasporto e dalla manodopera.

Si può dire che il prezzo può variare dai 500 ai 1500 per il servizio tutto compreso e che per gli infissi a taglio termico il prezzo al metro quadro si aggira intorno ai 300-500 euro/mq.

On-line sono disponibili molte aziende e professionisti del settore. Per esempio c’è l’impresa Ponzio, specializzata nelle finiture di porte e finestre, con elevati standard qualitativi e tecnologici. Oltre che di un’importante presenza estetica.

Realizzare un cappotto termico obbliga al cambio degli infissi?

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Rispetto agli infissi in legno o in PVC, quelli in alluminio sono più costosi rispettivamente di circa un 15% ed un 30%. Ciò che incide maggiormente è il tipo di apertura: fissa o scorrevole. La seconda è quella più dispendiosa.
  • Anche la sostituzione degli infissi in alluminio rientra nell’Ecobonus 2021.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News