Le ultime tendenze d’arredo per la Casa estiva 2021 risentono del periodo complesso che tutti abbiamo vissuto. Costretti a trascorrere tra le quattro mura domestiche la gran parte delle giornate sia per lavorare che per svagarsi e rilassarsi. Senza dubbio quindi, gli eventi hanno acceso i riflettori sul mondo dell’arredo casa e mostrato la necessità di ripensare gli spazi della vita domestica. Alla luce di questo, ecco quindi i cinque punti fondamentali per la casa estiva.

Perché scegliere di arredare in stile in mediterraneo una casa moderna

Tendenze d’arredo per la casa estiva: tra materiali naturali e sostenibilità

Complici i lunghi periodi di lock down in questo periodo c’è nelle persone, tanta voglia di vivere negli spazi aperti e nella natura. Un concetto che si ritrova anche nelle proposte arredo per la casa dell’estate 2021. A cominciare dal legno, il materiale ideale per dare calore domestico e ricreare l’ambiente naturale all’interno di casa. In estate meglio puntare al legno verniciate in bianco, un classico soprattutto per la casa al mare.

Parallelamente sempre più spesso si scelgono materiali naturali e sostenibili, realizzati nel pieno rispetto dell’ambiente. Biocompatibili e privi di sostanze tossiche che possono danneggiare il nostro organismo. Oltre al legno, si confermano materiali di tendenza per la casa: il vetro, la pietra e le fibre naturali, che aiutano a rendere accogliente in modo semplice le stanze di casa. 

Accanto a questi materiali tradizionali ci sono poi i materiali innovativi, ottenuti da processi di riciclo di altri materiali o frutto di ricerca e nuove tecnologie. Materiali ecologici che uniscono alle nuove tendenze arredo la richiesta crescente di materiali rispettosi dell’ambiente.

La flessibilità e gli arredi per gli spazi aperti

La vita domestica di questi ultimi mesi ha indotto molte persone a cambiare le proprie abitudini a cominciare dal modo di lavorare. La diffusione dello smart working ormai sperimentato e accettato da molti, ha evidenziato l’importanza di avere degli spazi privati in casa dove potersi concentrare e lavorare. È quindi fondamentale pensare come ricavare questi spazi, in cui disporre una sedia ergonomica e una scrivania per lavorare. Nascondendola con un moderno separé o con una parete divisoria. Un angolo dove rinchiudersi per una video call importante o per studiare con la massima concentrazione.

Data la duplice funzionalità degli spazi domestici, sempre più spesso si parla di arredi flessibili e multifunzionali ossia capaci di adattarsi agli spazi o cambiare forma durante la giornata, a seconda di quello che ci serve. Come tavoli trasformabili da soggiorno, che può essere scrivania da lavoro il giorno o tavolino basso alla sera quando si guarda la tv sul divano.

Oppure soluzioni flessibili e multiuso come i tappeti, oggi sempre più diffusi come proposta adatta ad arredare anche l’esterno, per portare tutta l’eleganza del salotto anche in giardino e in terrazza.

Gli spazi esterni infatti, sono diventati davvero fondamentali per questo quando ci sono vanno valorizzati al meglio. Per la moda dell’estate c’è l’intramontabile stile jungle. Da abbinare a sedute in midollino, pattern esotici, motivi floreali e animalier che richiamano la giungla. Infinite sfumature di verde che contribuiscono a portare la natura sia fuori che dentro casa.

Tendenze d'arredo per la Casa Estiva 2021 tra colori e arredi

Tendenze d’arredo per la Casa Estiva 2021 – Photo by Spacejoy on Unsplash

Il marmo in bagno

Le tendenze arredo ci parlano di case per le quali sono sempre più richieste soluzioni che mirano al comfort e al benessere della persona. Stanza domestica in cui per eccellenza ci si dedica alla cura di sé, è il bagno. Questo ambiente, ormai da diverso tempo non ha più solo una vocazione funzionale. Ma è diventato a pieno titolo una delle stanze più importanti della casa. Da arredare e personalizzare con ogni comodità.

A livello di finitura oggi in bagno sono di tendenza le soluzioni monocromatiche: in pietra color avorio, in grigio effetto resina e soprattutto in marmo.

Quest’ultimo materiale in particolare è sempre più in voga, non solo nelle case di lusso in stile classico. Ma anche in ambienti dallo stile moderno. Così oltre a ritrovarlo nella zona giorno per arredi e complementi, il marmo, lo ritroviamo anche in bagno. Per realizzare pavimenti e rivestimenti in stile contemporaneo.

La carta da parati

Ormai da diverso tempo la carta da parati è stata rilanciata tra le tendenze arredo. Oggi questa finitura si conferma una scelta irrinunciabile da usare anche solo su una parete di casa. Non serve tappezzare tutta l’abitazione, una sola parete con la giusta carta da parati può diventare quell’elemento scenografico che dà carattere e personalità a tutta una stanza. La parete diventa così uno spettacolo unico da apprezzare. In soggiorno, in camera ed anche in bagno. Protagonisti delle stampe di questa estate sono i richiami ai temi naturali. Come paesaggi, macro dettagli floreali, illustrazioni raffiguranti flora e fauna e decorazioni con trama tropicale.

Tendenza carta da parati: il vestito perfetto per le pareti di casa

I colori tendenza arredo dell’estate 2021

Per quel che riguarda i colori, le tonalità neutre continuano ad essere una scelta di tendenza. Sia nei colori pastello che nelle tinte più vellutate. Tonalità perfette per creare ambienti rilassanti. La scelta di una palette neutra è sempre indicata, perché aiuta a ricreare un ambiente intimo ed accogliente.

Anche tra i colori della primavera – estate 2021 indicati da Pantone Color Institute, ci sono colorazioni morbide e delicate. Come il blu ceruleo e il verde menta. Ma accanto a queste tonalità ci sono anche altre, più accese e vibranti. Come il giallo dorato, il color ruggine, il color corallo, il blu intenso e il color lampone.

Tra le nuove tendenze quest’anno c’è anche il ritorno del grigio. Colore che si sposa benissimo anche con colori più accesi. Ideale in estate soprattutto nelle sue sfumature più rilassanti, che possono donare un equilibrato effetto antistress.

Una conferma anche il blu marino, gradazione scura di blu che quest’anno si dice sarà molto usata in sostituzione del nero, per creare degli spazi eleganti e contemporanei.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo un’indagine dell’Osservatorio sulla Casa c’è un crescente desiderio di portare il colore sulle pareti domestiche. È stato chiesto ad un numero campione di utenti di età diversa se avevano pareti colorate in casa. A seconda delle fasce di età, la percentuale di coloro che le preferisce aumenta. Infatti il 52% degli intervistati che rientrano nella categoria Baby boomer dichiara di avere in casa almeno una parete colorata, contro il 47% che dice di avere solo pareti bianche. Tra gli utenti della Generazione X invece sono il 59% ad avere almeno una parete colorata contro il 40% che sceglie ancora le pareti tutte bianche. Per gli utenti della categoria Millennials la percentuale è invece del 52% per coloro che scelgono il colore e 44% quelli che hanno tutte le pareti bianche.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it