Le piante in casa riescono a portare colore, purificano l’aria e arredano con naturalezza. Le piante ricadenti appese al soffitto o poggiate su mensole e ripiani, sono tra le specie più decorative. Grazie ai loro rami pendenti, steli rampicanti e infiorescenze allungate, sono perfette per decorare gli ambienti domestici, portando in casa un po’ di natura!

Arredare casa con le piante ricadenti

Arredare casa con le piante ricadenti – Canva

Arredare casa con le piante ricadenti

Le piante ricadenti, con il loro movimento sinuoso, cadono morbide su arredi e pareti. Ne esistono di diverse dimensioni: le specie più grandi sono il Filodendro o la Monstera, ma la maggior parte di esse hanno dimensioni ridotte e possono stare sospese in piccoli vasi dal design più vario, in base allo stile d’arredo della casa. In relazione alla loro grandezza, le piante ricadenti possono essere riposte su mensole, mobili o perfino sgabelli, ma anche appese al soffitto per decorare con semplicità ogni angolo della casa.

Le piante che purificano l’aria in casa

Le piante ricadenti più scenografiche per decorare casa

Hedera Elix

L’Hedera Elix è la comune edera europea. In Italia si adatta bene quasi ovunque. Le foglie hanno un colore verde scuro con macchie più chiare sulle venature. Questa pianta può avere foglie lunghe, a forma di cuore o appuntite. Cresce molto lentamente non solo dentro ma anche fuori casa. Risulta quindi perfetta per decorare gli spazi domestici anche esterni, come giardini, verande e terrazzi.

Falangio

Questa pianta è caratterizzata da un manto di foglie verde chiaro con striature gialle o bianche. Ama la luce e non necessita di frequenti innaffiature. Il falangio è una pianta ornamentale non solo gradevole d’aspetto ma anche utile: decora gli ambienti domestici e purifica l’aria di casa eliminando sostanze nocive dagli spazi chiusi.

Tradescantia Fluminensis

La Tradescantia è una pianta particolarmente resistente, adatta per essere coltivata negli ambienti interni.  Si sviluppa con forme e colori differenti: questa sua caratteristica la rende molto decorativa. Non ama il contatto diretto con i raggi del sole e non necessita di molta acqua.

Platycerium Biforcatum

La Platycerium Biforcatum è una felce epifita, ovvero possiede delle radici aeree e vive su un’altra pianta pur non essendo di tipo parassitario. Necessita di essere spesso nebulizzata e richiede un terriccio fatto di fibre e muschio. È una pianta unica, originale per arredare casa. È anche conosciuta come “felce a corna d’alce”.

10 Piante utili per arredare il bagno

Oxalis triangularis

È una pianta dalle foglie color melanzana a forma di farfalla, con il fogliame che ricade leggermente verso il basso quando i rametti si allungano in fase di crescita. necessita di molta luce ma non del sole diretto. È ideale per davanzali e piccole consolle.

Felce

Le felci sono piante erbacee prive di fusto e, se collocate in alto, crescono come ricadenti. Le felci sono piante crittogame vascolari antichissime, con una vastissima varietà di specie. Prediligono un clima umido. La felce non produce fiori né semi. Le foglie delle felci sono dette fronde. All’inizio della stagione vegetativa quelle più giovani si presentano arrotolate con una forma caratteristica.

Pothos

Si tratta di una pianta ricadente o sarmentosa se si lascia crescere su un tutore, molto resistente alla mancanza di luce. Necessita di pochissima acqua.

Rhipsalis

Una pianta piuttosto insolita appartenente alla famiglia dei Cactus. Ha ramoscelli ricadenti di color verde brillante. È una pianta succulenta quindi ama il sole e non necessita di frequenti innaffiature.

Pothos variegato

Questa pianta ricadente oltre ad essere decorativa, è utile anche per purificare l’aria domestica inquinata dalla formaldeide. Non richiede molta acqua e tollera bene le esposizioni meno luminose.

Filodendro Xanadu

Il Filodendro è una pianta che resiste a lungo se innaffiata regolarmente. Bisogna però evitare i ristagni d’acqua in vaso. I fusti lunghi e sottili creano un effetto ricadente che mette in risalto la forma seghettata delle foglie.

Quando portare in casa le piante?

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu? 

  • Il giardinaggio è un hobby molto diffuso. Gli italiani con il pollice verde sono in crescita. Uno studio di Nomisma, realizzato nel 2019 prima del lockdown, ha evidenziato che gli appassionatati del verde in Italia erano 16 milioni. Tra questi, quattro milioni di appassionati (l’8% degli italiani) si dedicano all’orto, coltivando prevalentemente ortaggi, frutta, erbe aromatiche, piante officinali e alberi di ulivo.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Share Post
Written by

Dottoressa in Lingue Moderne per il Web. Giornalista pubblicista. Specializzata in Giornalismo dell’Architettura e dell’Interior Design.