Arredare Moderno: il meglio per la casa per un arredamento moderno ed ecosostenibile

Arredaremoderno.com è da sempre l’e-commerce per eccellenza e punto di riferimento per l’home design. Arredare Moderno è la risposta giusta alle esigenze più raffinate ed esigenti per un arredamento moderno ed ecosostenibile.

Abbiamo incontrato Luigi Annese, General Manager e Responsabile commerciale di Arredaremoderno, confrontandoci sui dati emersi dall’ultima rilevazione di Big Hub, in collaborazione con Business Intelligence Group, sugli acquisti nel settore Casa & Giardino in Italia durante il lockdown.

Arredare Moderno: il meglio per la casa

Le proposte di Arredaremoderno sono in continuo aggiornamento rispecchiando la moda del momento e tutte le nuove tendenze sul design, materiali innovativi e nuovi abbinamenti di colore. Il punto di riferimento di Arredaremoderno è sicuramente l’arredamento Made in Italy, attraverso i marchi più prestigiosi fonte di ispirazione per arredatori e designer di tutto il mondo.

Pillole di Interior Design: arredare il soggiorno di casa in stile moderno

Gli abitanti italiani ci hanno detto che sono disponibili a spendere il 13% in più per prodotti attenti alla salute, ecosostenibili, personalizzati e innovativi. Cos’è che sta facendo la vostra azienda su questi temi?

Arredare Moderno è una realtà che si è sviluppata nella vendita online di mobili e complementi di arredo. Attraverso internet offriamo agli utenti non solo prodotti di arredamento ma anche un’esperienza positiva di acquisto sul nostro sito attraverso consulenza e soprattutto con la competenza delle ragazze del nostro servizio clienti, sempre raggiungibili e disponibili.

Abbiamo avuto sempre una grande attenzione alla natura ecologica dei prodotti, scegliendo tra i marchi da proporre le aziende che producono con materiali ecologici ed utilizzano prodotti ecosostenibili.

Una visibilità importante è rivolta ad aziende che utilizzano il vetro come materia prima per la realizzazione dei propri prodotti come ed esempio Fiam Italia e Tonelli Design. Tra le tante realtà produttrici Italiane che rappresentiamo penso al marchio Driade, che rappresenta una delle aziende di design più conosciute in Italia e all’estero e che sostiene BIOFOREST, un’associazione che promuove una cultura produttiva più sensibile all’ambiente attraverso numerose iniziative e che contribuisce concretamente al ripristino e alla salvaguardia delle risorse naturali finanziando progetti di riforestazione.

Abbiamo realizzato un’indagine sulle famiglie italiane per capire quanto il lockdown avesse avuto un impatto sulla loro dimensione sociale, personale e quella dei consumi. Guardando questo grafico, qual è il dato che più vi fa riflettere? E perché?

grafico ricerca di mercato italiani dopo il lockdown

Foto: Come cambieranno gli italiani dopo il lockdown – Big Hub

La storia ci insegna che di fronte ad eventi di questo genere quasi sempre la società si evolve in maniera irreversibile verso nuovi orizzonti e nuovi stili di vita. Certamente questo evento straordinario, del tutto inaspettato, ha stravolto completamente le nostre vite ed ha portato importanti cambiamenti nella vita delle persone, ma soprattutto un diverso modo di pensare da parte delle persone.  Tutte le certezze, gli schemi di vita, le abitudini, le prospettive e i progetti futuri, in molti casi sono cambiati e cambieranno ancora.

Ragionandoci sopra non mi stupisce il risultato di questa indagine e possiamo dire che in questa situazione le famiglie hanno scoperto nuovi valori ai quali dedicare maggiore importanza. Valori che prima erano dati per scontato. Tra questi il contatto con la natura e dedicare maggior tempo ai propri cari, dedicare la giusta attenzione alla propria salute. Questo chiaramente avrà un riscontro soprattutto sui consumi e sull’attenzione dedicata agli stessi, possiamo ipotizzare una maggiore propensione al risparmio con una spesa maggiormente indirizzata ai prodotti ecosostenibili.

Guardando questo grafico, qual è il dato che più vi fa riflettere? E perché?

Foto: Come cambieranno gli italiani dopo il lockdwon - Big Hub

Foto: Come cambieranno gli italiani dopo il lockdown – Big Hub

Analizzando il grafico si evidenzia nelle persone una rivalutazione del proprio stile di vita e quindi delle proprie abitudini. Una maggiore attenzione alla salute, al benessere fisico, allo stile alimentare e soprattutto ai luoghi dove trascorrere la propria vita.

C’è da dire che le famiglie italiane, a differenza delle altre popolazioni, hanno sempre dedicato molta attenzione alla propria casa e, in questa fase, questo valore si è consolidato ancora di più. Questo aspetto ha portato e porterà a cercare di migliorare gli ambienti in cui si vive riconsiderando gli spazi, gli arredamenti, gli strumenti di uso quotidiano come ad esempio gli elettrodomestici. Tutto questo nell’ottica di una migliore prospettiva di vita.

Guardando questo grafico, qual è il dato che più vi fa riflettere? E perché?

Foto: Come cambieranno gli italiani dopo il lockdwon - Big Hub

Foto: Come cambieranno gli italiani dopo il lockdown – Big Hub

Qui come possiamo notare, a conferma di quanto abbiamo detto, emerge la tendenza ad un maggior risparmio da parte delle famiglie e quindi un’attenzione al consumo utile.

Un altro aspetto importante che emerge, non solo da questa indagine ma anche dai dati generali dei rapporti economici, è sicuramente l’incremento delle vendite online.
In alcuni casi, per chi aveva già avuto in passato esperienze negli acquisti online, si è trovato ad acquistare prodotti che generalmente venivano acquistati nel negozio vicino, trovando magari anche un risparmio economico oltre che alla consegna a domicilio. Ma in molti casi gli acquisti online sono stati una vera e propria scoperta, indotta dalla necessità e dalla curiosità.
Su questa cosa posso dire che chi comincia ad acquistare online difficilmente torna indietro, almeno su determinate cose, se vogliamo fare un esempio è un po’ come acquistare un’auto con cambio automatico dopo tanti anni di utilizzo del cambio manuale: beh, quando bisognerà acquistare un’altra auto, difficilmente si sceglierà di tornare al cambio manuale.

Arredare Moderno

Arredare Moderno – Libreria Tavolo Fiam Italia

Guardando al futuro, qual è il contributo che la sua azienda può dare per migliorare la qualità della vita degli abitanti?

Possiamo dire che Arredare Moderno è un’azienda moderna, non solo per i prodotti che offre, ma anche per la tecnologia che utilizza. Siamo nati e ci siamo sviluppati nel mondo online ed in questi anni abbiamo sempre cercato di migliorarci, cercando di offrire i migliori prodotti realizzati da aziende che producono con i migliori materiali, attenti alla salvaguardia dell’ambiente e soprattutto Made in Italy.

Ogni giorno, cerchiamo di dare la massima assistenza ai nostri clienti, sia prima che dopo gli acquisti, il miglior servizio di consegna e la massima attenzione alla risoluzione di eventuali problematiche.

Nel 2021 Arredare Moderno festeggia i 10 anni dalla nascita e guardando indietro non cambierei nulla di quello che è stato fatto. Potevamo dare prevalenza al profitto, ma abbiamo sempre puntato sulla qualità. Quello che faremo nei prossimi anni è sicuramente continuare a migliorare la nostra esperienza con i clienti, puntando a realizzare collaborazioni con operatori del settore come Architetti e Interior Designer per offrire un servizio personalizzato e più vicino al cliente. Senza dubbio daremo sempre più spazio a prodotti ecosostenibili e ad Aziende che producono nel rispetto dell’ambiente e sempre Made in Italy.

Arredare una cucina moderna

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Secondo l’Osservatorio sull’Habitat e l’Abitare, più della metà degli abitanti si occupa personalmente della scelta d’acquisto prodotti per l’abbellimento, la manutenzione, la ristrutturazione e la sistemazione della casa (il 54%).
  • C’è un buon 46%, comunque, di persone che condivide la scelta dell’acquisto insieme alla famiglia, amici o conoscenti.

Se vuoi il report completo dell’Osservatorio sull’Habitat e l’Abitare, contattaci a info@habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web