Vai al contenuto
centro storico Urbino

Unesco Italia: alla scoperta del Centro Storico di Urbino

Condividi L'articolo su

Nel 1998 il Centro Storico di Urbino viene inserito nella Lista dei Beni UNESCO. Situata nelle Marche, in provincia di Pesaro, è considerata una delle più importanti città rinascimentali e artistiche italiane.

Unesco Italia: alla scoperta di Villa Romana del Casale di Piazza Armerina

Centro storico di Urbino: territorio ed edifici al suo interno

Sulle colline marchigiane, spunta la piccola città di Urbino, che fiorisce e si emancipa a centro di sviluppo urbano e culturale nel XV secolo, sotto la guida di Federico da Montefeltro.

Il Centro Storico di Urbino si estende per poco più di un chilometro quadrato, cintato e delimitato dalle sue mura bastionate. La costruzione degli edifici all’interno delle mura è stata realizzata interamente con mattoni cotti.

La città si caratterizza per gli assi viari principali, che sono due, e che si incontrano nella Piazza principale, oltre che da un aspetto urbanistico fitto di stradine e vicoli, scalinante, chiese e palazzi, sottopassi e saliscendi.

Urbino ha mantenuto la sua integrità nonché autenticità architettonica ed urbana, grazie all’impiego delle tradizionali tecniche e materiali edili per la manutenzione degli spazi pubblici o degli edifici. Questo ha permesso di preservarne le qualità originarie di epoca medievale. Anche le successive modifiche vengono realizzate nel rispetto del contesto urbano tradizionale e dell’ambiente.

Il Centro Storico di Urbino conserva ancora le mura rinascimentali che delineano l’intera area. All’interno si trovano numerosi ed importanti monumenti ed edifici, fra i quali:

  • Palazzo Ducale, oggi sede della Galleria Nazionale delle Marche, rappresenta un capolavoro rinascimentale che si fonde con la città. Il Palazzo contiene la Biblioteca e numerose opere d’arte che condivide con gli Uffizi di Firenze;
  • Duomo di Urbino, in stile neoclassico, del XVIII secolo;
  • Monastero di Santa Chiara, uno degli edifici più importanti ad Urbino. Costruito nel XV secolo, diviene successivamente il Mausoleo Ducale, sede di sepoltura della famiglia Rovere.

Durante il XV secolo, sotto il regno di Federico da Montefeltro, si rinnova la città, estendendo il territorio. Urbino è ricca di Palazzi, Chiese, Oratori e Ville.

centro storico Urbino
Alla scoperta del Centro Storico di Urbino – Di Leonid Andronov shutterstock

Le importanti personalità culturali ed artistiche formatesi ad Urbino

Urbino è una piccola città collinare che diventa un punto nevralgico culturale e artistico in Italia durante il Rinascimento. Difatti diviene il punto di riferimento di studiosi e artisti della Penisola e importante fulcro dello sviluppo culturale in Europa.

Proprio nel Centro Storico di Urbino si sono formati dei Grandi del Rinascimento:

  • Raffaello Sanzio, pittore e  architetto;
  • Bramante Donato, architetto e pittore;
  • Luca Pacioli, detto Paciolo, religioso, matematico ed economista italiano, è conosciuto come il fondatore della Ragioneria.

Oltre ad alcune delle più importanti figure umaniste dell’epoca, riunite alla corte di Federico III da Montefeltro:

  • Leone Battista Alberti, importante personaggio poliedrico del Rinascimento
  • Marsilio Ficino, astrologo, umanista e filosofo;
  • Paolo Uccello, pittore e mosaicista;
  • Piero della Francesca, matematico e pittore.

Unesco Italia: alla scoperta della Cattedrale, Torre Civica e Piazza Grande di Modena

Criteri d’inserimento del Centro Storico di Urbino nella World Heritage List

La scelta di far divenire Urbino Patrimonio dell’Umanità, risiede nella sua rilevanza culturale e storica, oltre che per l’importanza architettonica ed urbana. Le ragioni ufficiali dell’UNESCO sono le seguenti:

  1. Durante la sua breve egemonia culturale, Urbino ha richiamato alcuni dei maggiori eruditi ed artisti del Rinascimento, che vi hanno creato un complesso urbano di eccezionale omogeneità, la cui influenza si è largamente propagata al resto d’Europa – Mostrare un importante interscambio di valori umani in un lasso di tempo o in un’area culturale del mondo, relativamente agli sviluppi dell’architettura o della tecnologia, delle arti monumentali, dell’urbanistica o della progettazione paesaggistica.
  2. Urbino rappresenta un vertice dell’arte e dell’architettura del Rinascimento, armoniosamente adattato al suo ambiente fisico e al suo passato medievale in modo eccezionale – Essere un eccezionale esempio di edificio o complesso architettonico o tecnologico o paesaggistico che illustri uno stadio significativo o stadi significativi nella storia umana.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News