Quali sono le parole più cercate dagli italiani su Google: confronto tra 2020 e 2021

Nell’era del digitale, chiunque è abituato ad affidarsi al web per risolvere ogni dubbio e soddisfare qualsiasi curiosità. Si chiede a Google cosa guardare in tv, dove poter andare la sera, quale sia il ristorante più consigliato nei dintorni o il posto più carino da visitare. Così, viene da chiedersi quali siano state le parole più cercate dagli italiani su Google, in modo da poter provare a capire ed interpretare gli interessi, le passioni e, perché no, le perplessità che hanno accomunato la popolazione in questo periodo.

Le parole più cercate dagli italiani su Google nel 2020

Ogni cambiamento influenza le esigenze e le abitudini di vita. Così, se si dovesse incominciare una nuova relazione, si tenderebbe ad interrogare Google su qualche posticino romantico oppure gli si chiederebbero consigli su regali originali e allo stesso tempo sentimentali. Insomma, ogni nuova situazione porta con sé nuovi interrogativi e altrettante nuove esigenze. Ma qual è stato l’evento che più ha scosso gli italiani in quest’ultimo periodo? Cosa ha cambiato così tanto le abitudini della popolazione? Come tutti perfettamente ricorderanno, in data 9 marzo 2020 il presidente del consiglio dei ministri in carica, Giuseppe Conte, decide il lockdown generale: l’intero paese entra in zona rossa. Gli unici spostamenti consentiti devono essere comprovati da esigenze di lavoro, necessità e salute. Il coprifuoco, tanto nei giorni feriali quanto in quelli festivi, è valido dalle 22:00 alle ore 5:00 del mattino seguente. La pandemia da Covid-19 ha scosso fortemente il Paese e le abitudini di tutti. Dando uno sguardo ai trend di Google nel periodo di piena pandemia, si noterà che le parole più cercate fanno riferimento alla situazione in corso. Nella top ten dei termini più ricercati del 2020 dagli italiani, infatti, si troveranno parole come:

  • “coronavirus”
  • “nuovo Dpcm”
  • “contagi”
  • “mascherine”
  • “tamponi”
  • “protezione civile”
  • “tampone”
  • “amuchina”

Il 21 giugno 2021 il coprifuoco viene definitivamente abolito. Le vite iniziano a “normalizzarsi”. Come cambiano, quindi, le ricerche degli italiani nel 2021? L’aspetto più interessante riguarda il bisogno di spostamenti e di occasioni di socialità. Bisogno che risulta essere contraddistinto da una certa voglia di evasione certamente, ma in ogni caso segnato da una riscoperta della natura e da un bisogno di tranquillità. Fra le parole maggiormente cercate dagli italiani troviamo:

  • “sentieri”
  • “resort vicino a me”
  • “spa vicino a me”

Anche per quanto riguarda la quotidianità e gli hobbies, le abitudini degli italiani risultano diametralmente cambiate. Se in piena pandemia sul podio delle ricerche su Google figuravano parole come:

  • “lievito”
  • “farina”
  • “polpa di pomodoro”

in testa alla classifica delle parole più ricercate dagli italiani nella primavera 2021, invece, si trovano termini come:

  • “barbecue”
  • “friggitrici”
  • “griglie”

Coronavirus, l’allarme dell’Oms: aumentano i contagi. Ma l’Italia ha frenato l’epidemia

Oltre la pandemia: quali sono state le altre ricerche degli italiani? Confronto fra i termini cercati nel 2020 e quelli cercati nel 2021

Che il Covid-19 abbia reso tutti sicuramente più preoccupati è un dato di fatto. Ciò nonostante, le vite della gente sono state comunque prese da altri avvenimenti, nazionali e non. Nel corso del 2020 non ci si è soltanto chiesti la differenza fra una mascherina di tipo FFP1 e FFP2; non ci si è soltanto preoccupati di aggiornarsi sul numero delle vittime e dei contagiati. La vita di tutti è stata stimolata anche da altro. Ma da cosa? Dando un rapida occhiata ai dati pubblicati da Google Trends sulle parole più cercate dagli italiani nel 2020, ci si accorge di come la gente sia stata anche in grado di ritagliarsi piccoli spazi che esulassero dalla situazione pandemica e, forse, permettessero di vivere in maniera “quasi normale”. Gli italiani hanno chiesto a Google cosa succedesse, nel frattempo, attorno a loro, tanto fuori quanto dentro il territorio nazionale. Così, ci si è trovati a digitare su Google nomi di personaggi famosi come:

  • “Gigi Proietti” (a causa della morte che, purtroppo, ha privato definitivamente tutti del grande artista)
  • “George Floyd” (l’uomo afroamericano assassinato da un ufficiale di polizia a Minneapolis)
  • “Kobe Bryant” (il cestista statunitense morto durante un viaggio in elicottero)
  • “Ezio Bosso” (il direttore d’orchestra italiano deceduto a causa di una malattia neurodegenerativa)

Oppure, ci si è imbattuti nella ricerca di eventi. Così sono state digitate le parole:

  • “festival di San Remo”
  • “Europa League”
  • “elezioni USA”

Durante il 2021, invece, e sempre prescindendo dall’imminente uscita dalla pandemia, le parole più ricercate dagli italiani nella vita quotidiana risultano essere:

  • “meteo” (stando ai dati, esattamente il 100% degli italiani controlla le previsioni meteo!) “Facebook”
  • “Serie A”
  • “traduttore”
  • “Vinted” (l’ormai famosissima app utilizzata per la rivendita di capi d’abbigliamento usati)

Arrivano le mappe eco-sostenibili di Google

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Attraverso un evento in live-stream, nell’aprile 2021, Google ha annunciato numerosissime novità per quanto riguarda le modalità di ricerca sul web. Fra queste, una riguarda Google Lens: l’applicazione grazie alla quale è possibile l’identificazione di un oggetto attraverso la sola immagine dello stesso.
  • Dopo una prima versione disponibile soltanto per Android, l’app è ora fruibile anche attraverso PC e con l’opportunità di aggiungere parte di testo per consentire all’utente la possibilità di fare domande sull’articolo fotografato.
  • Nella versione originale di Google, era possibile visitare soltanto le prime 50 pagine offerte dal motore di ricerca. Ad oggi, le pagine visitabili sono oltre un milione.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Share Post