Riciclo del legno: cresciuto del 7,8% nel 2021

Nel 2021 torna a crescere il riciclo del legno

Nel post-pandemia cresce sensibilmente il riciclo del legno in Italia. Uno dei materiali tra i più sostenibili, il legno, che è stato raccolto e avviato a riciclo, dal sistema Rilegno, ha raggiunto il suo massimo storico.

Cresciuto del 7,8% il riciclo del legno nel 2021

Sono 1.985.251 le tonnellate di legno riciclato nel 2021 con un incremento dei volumi pari al 7,8% rispetto all’anno precedente. Non solo, è stata aumentata contestualmente la percentuale degli imballaggi riciclati derivanti dal legno. Questa è stata pari al 64,75%, valore che ha permesso di doppiare così l’obiettivo fissato dall’Unione Europea al 30% entro il 2030. Inoltre è aumentata anche l’attività di rigenerazione dei pallet. Di questi ne sono stati recuperati oltre 908mila tonnellate, pari a circa 70 milioni di pallet usati, ripristinati per la loro funzione originaria e reimmessi sul mercato.

Nel mondo solo il 9% della plastica viene riciclato

Lombardia al top

A guidare l’attività di riciclo del legno in Italia è la Lombardia, che con 541mila tonnellate riciclate rappresenta il 27% del totale nazionale. A seguire si trova l’Emilia-Romagna, con 222mila tonnellate, poi il Piemonte, con 156mila tonnellate, e la Toscana, con 155mila tonnellate.

Riciclo creativo: idee per arredare casa

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo i dati raccolti e analizzati da Corepla la raccolta della plastica è in crescita. Infatti, il Pro capite medio annuo equivale a 24,9 chilogrammi in termini di quantità trattata. Quindi, nel 2021 si è registrato un incremento pari al 3% rispetto all’anno precedente.
  • In cima alla classifica delle regioni italiane più virtuose in tale ambito ci sono Sardegna e Umbria. Queste rispettivamente hanno registrato valori di 34 e 32 chilogrammi di plastica riciclata e trattata per abitante.
  • Il servizio di raccolta e riciclo in Italia conta ben 7.583 Comuni serviti (96%) con il coinvolgimento del 98% dei cittadini. Il valore economico direttamente distribuito dal Consorzio ammonta complessivamente a 723 milioni di euro, dove la quota di valore principale resta quella destinata ai Comuni e/o convenzionati da loro delegati.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Biologa