Lista dei parchi dove allenarsi all’aperto a Napoli

Allenarsi all’aria aperta, oltre al piacere della disciplina stessa, al divertimento che ne deriva, ai risultati e alle abilità tecniche, regala un vero e proprio stato di benessere psicofisico a chi lo pratica. Scopriamo insieme dove allenarsi all’aperto a Napoli.

Allenarsi all’aperto a Napoli: i migliori parchi

Il comune di Napoli con la fine del lockdown ha dato disposizione di potersi allenare all’aperto sul lungomare, nelle ville e nei parchi stando a contatto con la natura in modo totalmente gratuito. I parchi rappresentano quindi i luoghi ideali dove poter trascorrere qualche ora all’insegna dello sport.

Allenarsi all’aperto a Napoli: ecco dove

Napoli è indubbiamente una città molto sportiva che mette a disposizione degli abitanti diverse aree, strutture e percorsi fitness all’aperto per poter svolgere attività fisica outdoor.

Napoli, palestra a cielo aperto

I percorsi per poter praticare running e jogging, stando a contatto con la natura, in contesti ben curati e recentemente ristrutturati sono numerosi. Ecco la lista di alcuni parchi dove è possibile allenarsi all’aperto a Napoli:

  • Real Bosco di Capodimonte
  • Parco Virgiliano
  • Parco Viviani
  • Parco Massimo Troisi
  • Parco Re Ladislao
  • Giardini del Molosiglio
  • Parco Fratelli De Filippo
  • Villa Comunale di Napoli
  • Parco di Via Nicolardi
  • Parco del Poggio
  • Parco Urbano dei Camaldoli
  • Parco Villa Floridiana
  • Parco Vergiliano a Piedigrotta
allenarsi all'aperto milano

Foto di Shutterstock

Real Bosco di Capodimonte

Per allenarsi all’aperto a Napoli è possibile recarsi al Real Bosco di Capodimonte. Esso si estende a ridosso della reggia per circa 134 ettari con oltre 400 diverse specie vegetali. Un giardino è un’opera d’arte. Come scrive Edouard Andrè, famoso paesaggista francese, professore della scuola di Versailles e autore di numerosi giardini in Europa, un’opera d’arte di difficile assemblaggio o meglio di difficile mescolamento tra arte e scienza.

Indirizzo del Parco: Via Miano 2

Il Parco Virgiliano

Ideale per allenarsi all’aperto a Napoli, il parco Virgiliano, detto anche “parco della Rimembranza”, è un parco panoramico che sorge nel quartiere Posillipo, a Napoli. Si estende su un’area di circa 92.000 m² a 150 m s.l.m., sul promontorio della collina di Posillipo, che sotto il parco è attraversata dalla grotta di Seiano.

Indirizzo del Parco: viale Virgilio, Posillipo

Parco Viviani

Il parco Viviani vanta una superficie molto vasta di 20.000 mq. Esso è situato tra la collina del Vomero e gli insediamenti del centro storico.

Indirizzo del Parco: Via Girolamo Santacroce

Benessere psicofisico: lo sport all’aperto

Il Parco Massimo Troisi

Il parco pubblico Massimo Troisi è oramai uno dei punti di riferimento di giovani e anziani di Napoli est, visto che rappresenta un esteso polmone verde che ben si confà all’attività fisica e allo svago. Occupando una superficie di circa 120.000 mq, architettonicamente mescola forme geometriche, con percorsi a squadro, direttrici regolari ed elementi paesaggistici. La collinetta artificiale e il laghetto di 8.000 mq, che in origine fungeva da vasca di accumulo delle acque d’irrigazione, costituisce un punto di particolare attrazione nella zona.

Indirizzo del Parco: Strada Comunale Taverna del Ferro, 4

Parco Re Ladislao

Il Parco di Re Ladislao è un vero gioiello, perfetto per allenarsi all’aperto a Napoli. È nascosto alle spalle della magnifica Chiesa di San Giovanni a Carbonara: esempio emblematico di antico hortus conclusus che occupa una superficie di 4.500 mq. Molto formale e geometrico, questo tipo di contesto, derivato direttamente dal modello romano, oscillava tra una finalità estetico-contemplativa e quella pratica e produttiva. Il Parco di Re Ladislao si connota infatti come giardino dei semplici, in cui i monaci coltivavano, nel rigore di una tecnica attenta e di un’antica sapienza, piante aromatiche e medicinali.

Indirizzo del Parco: Via Cardinale Seripando

Giardini del Molosiglio

Il giardino ha una estensione di 21.000 metri quadrati. All’interno di esso vi si trovano alcune fontane monumentali: la fontana dei Papiri, la fontana delle Conchiglie e quella dei Leoni.

Indirizzo del Parco: Via Ammiraglio Ferdinando Acton, 9

Shutterstock – Mooshny

Il Parco Fratelli De Filippo

Occupando un’area di 122.000 m², nel parco predomina la presenza del verde, con ampie aree a prato e zone alberate. All’interno, la grande piazza (che si affaccia su uno degli ingressi principali) è abbellita da una zona ciclabile e pedonale, con ampie sedute e fontane ornamentali. All’esterno, il parco è dotato di una pista pedonale lunga circa 1500 m: il circuito è indicato da un tappeto rosso che rende la pista più adeguata all’attività sportiva.

Indirizzo del Parco: via Pacioli, via Malibran, viale Merola

Villa Comunale di Napoli

La Villa Comunale di Napoli è un lungo giardino, dell’estensione di oltre 1 chilometro (pari a circa 110mila metri quadrati), che divide la Riviera di Chiaia dal Lungomare Caracciolo: possiede diversi accessi laterali tra Piazza della Repubblica e Piazza Vittoria, dove è ubicato, poi, anche l’ingresso principale. Si tratta di uno dei più importanti giardini storici della città, in qualche occasione, purtroppo, rimasto chiuso: prima, durante gli anni ’70-’80, nel completo degrado e, poi, anche ultimamente a causa dei cambi climatici che stanno generando ondate di forte maltempo quasi “tropicale” anche dalle nostre parti che non risparmia gli alberi che lo disseminano e che sono sempre stati un tratto distintivo dell’intero circondario.

 Indirizzo del Parco: Piazza della Vittoria, riviera di Chiaia e via Caracciolo

Il Parco di Via Nicolardi

Sito al confine del Vallone di San Rocco, il parco è stato creato in una zona con ampi prati e occupa una superficie di 12.000 mq. Per la sua vastità, ha ospitato per qualche anno i senzatetto del Terremoto dell’Irpinia avvenuto nel 1980. Tuttavia, già dalla fine degli anni ‘90 si ipotizzava la creazione di un parco urbano nella zona del vallone di San Rocco, soprattutto in seguito all’apertura, nel 2001, del Parco del Poggio nei vicini Colli Aminei.

Indirizzo del Parco: Via Edoardo Nicolardi

Parco del Poggio

Il parco del Poggio è un recente parco urbano di Napoli. Sorge nell’area residenziale dei Colli Aminei.  Voluto dalla Giunta comunale guidata da Antonio Bassolino e progettato dall’allora Servizio Progetti del Comune di Napoli, diretto dall’ingegner Bartolomeo Sciannimanica; i lavori di costruzione iniziarono nel 1998 e terminarono fra il 2000 e il 2001.

Indirizzo del Parco: Viale Poggio di Capodimonte, 53

Il Parco Urbano dei Camaldoli

Questo parco occupa una vasta superficie, pari a circa 1.000.000 mq. È situato a ridosso del monastero dei monaci camaldolesi, il noto Eremo dei Camaldoli, sulla cima della più alta collina partenopea. Il Parco gode di un panorama particolarmente suggestivo che si affaccia sulla città, sui Campi Flegrei e sulle isole.

Indirizzo del Parco: Viale S. Ignazio di Loyola

Parco Villa Floridiana

Villa Floridiana è un edificio di interesse storico ed artistico di Napoli, sito nel quartiere Vomero all’interno dell’omonimo parco. Il complesso faceva parte del gruppo di edifici utilizzati come residenze reali borboniche in Campania ed ospita dal 1927 il Museo nazionale della ceramica Duca di Martina. Il parco della villa Floridiana è una scenografica alternanza di tortuosi sentieri e ombrosi boschetti, bellissimo quello di camelie, con ampie zone occupate da praterie e aperte verso il golfo, in un’affascinante sintesi di elementi geometrici tipici del giardino all’italiana e di soluzioni prospettiche del giardino all’inglese.

Indirizzo: via Domenico Cimarosa 77, via Aniello Falcone 171

Il Parco Vergiliano a Piedigrotta

Altrimenti detto parco della Tomba di Virgilio, questo luogo naturale, da non confondere con il parco Virgiliano del quartiere Posillipo, è un parco di Napoli, situato in salita della Grotta, nella zona di Piedigrotta, dietro l’omonima chiesa, famoso perché conserva il sepolcro che la tradizione popolare vuole di Virgilio, ed inoltre il monumento sepolcrale che contiene quelle che si presuppone siano le spoglie di Giacomo Leopardi.

Indirizzo: Salita della Grotta

Non ci resta che augurarvi buon allenamento!

Lista dei parchi dove allenarsi all’aperto a Milano

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • In Italia la superficie occupata dai Parchi nazionali è di 1 milione 540 mila 987 ettari. Il Parco nazionale del Cilento, con 178.172 ettari di estensione, è il più vasto del Paese.
  • Lo stadio Collana, al Vomero: un campo di calcio che diventa una palestra all’aperto. A seguito dell’emergenza covid-19, hanno deciso di sfruttare il tappeto d’erba che è stato rimesso a nuovo per l’Universiade che si è svolta lo scorso anno. Ai lati c’è anche la pista d’atletica. L’offerta, quindi, raddoppia: ci sarà la possibilità di correre (anche per gli atleti di interesse nazionale) e di allenarsi.

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Written by

Esperta in architettura e comunicazione. Consulente digitale e Instagram Strategist.