Ristrutturazione casa: le nuove tendenze 2021

Questo periodo di lockdown ha fatto ripensare e rivalutare il modo di vivere la casa. Le persone, ora, desiderano un luogo diverso, più funzionale e meno ‘pieno’ di oggetti e complementi. Andiamo a scoprire quali saranno le nuove tendenze 2021 in fatto di ristrutturazione sulla casa.

Ristrutturare casa, le nuove tendenze

Nell’ultimo periodo, gli stessi architetti ed Interior Designer hanno rilevato un forte aumento di richieste per la ristrutturazione della casa; ma non in maniera generica. Ci sono state delle specifiche e particolari esigenze. Andiamo a vedere quali.

I trend per la casa del futuro: nuovi stili di vita

Abbattimento dei confini

Una delle maggiori richieste è proprio l’abbattimento delle pareti. Si cercano e vogliono spazi più grandi e comunicanti. Un maggiore senso di ampiezza e ‘comunità’. Questo rende la casa più vivibile e dà un maggiore senso di convivenza. Sempre più preferite sono le soluzioni open-space multifunzionali. Permettono maggiore fluidità e movimento tra le varie parti della casa e facilitano la fruizione della stessa. Tra le più scelte: le cucine più ampie e saloni con zone dedicate a vari utilizzi.

Addio ai corridoi

Il corridoio è stato molto diffuso dagli anni ’50. Oggigiorno le nuove esigenze e stili di vita, lo percepiscono solo come un ostacolo; di conseguenza sta scomparendo dalle strutture e molti lo bandiscono dalla propria casa.

Una casa luminosa

Nessuno vuole vivere in una casa buia o con poca luce naturale. Anche perché la luce ci fa bene; sia a livello mentale che fisico. Perciò una delle maggiori nuove tendenze per il prossimo anno riguarda proprio l’ampliamento della grandezza delle finestre o addirittura la trasformazione delle stesse in porta-finestre. Per i più alternativi, l’opzione è quella di sostituire direttamente i tramezzi in muratura con delle pareti in vetro e metallo, in pieno stile industriale.

L’home office

Per chi già lavorava da casa o per chi invece si è visto subentrare lo smart working, a causa della nuova situazione, si è accesa l’esigenza vera e propria di dedicare un ambiente, una stanza o una piccola parte o angolo della casa esclusivamente al lavoro. È molto importante crearsi un piccolo spazio-ufficio per lavorare, perché isola dalle distrazioni esterne. Può essere anche solo una scrivania nel posto giusto o una stanza intera.

ristrutturazione casa

Ristrutturazione casa: le nuove tendenze 2021-Africa Studio per shutterstock

Il bagno

La sala da bagno è sempre un cruccio, soprattutto per le famiglie numerose; ma anche per le coppie che si ritrovano gli stessi orari lavorativi o che semplicemente hanno bisogno del bagno, nello stesso e medesimo momento. Una delle nuove tendenze in fatto di ristrutturazione del 2021, riguarda proprio le sue modifiche. In particolare, le domande registrate, riguardano soprattutto l’ampliamento del bagno esistente, con l’inserimento del doppio lavandino e la creazione di un doppio bagno.

Legame con l’esterno

Per chi ha la fortuna di avere anche un bel giardino, la soluzione più gettonata è la scelta di una continuità con l’esterno. Infatti si predilige una porta finestra in più e, possibilmente, vicina alla cucina; o direttamente con una dépendance esterna. Altri esempi possono riguardare il senso visivo di continuità con l’area verde; in questo caso si può optare per delle ampie vetrate in camera da letto o nel salotto. In questo modo ci sembrerà di tuffarci direttamente nella natura.

È possibile costruire un bagno in garage?

Pillole di Curiosità. Io non lo sapevo e tu?

Dai recenti studi condotti dall’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin, è emerso che:

  • nell’anno 2019, il 66% delle persone ha effettuato delle modifiche alla propria casa; di cui il: 46% per la manutenzione/abbellimento degli spazi interni, 38% per gli spazi esterni, 26% per la ristrutturazione di una o più stanze interne e il 20% per la ristrutturazione esterna;
  • il 39% dei lavori sono stati svolti in appartamento mentre il 17% nelle singole villette;
  • il 49% delle persone ha diretto principalmente le modifiche di abbellimento e ristrutturazione, alle pareti interne della casa;
  • il 15% delle persone non è a conoscenza delle detrazioni fiscali e bonus sulla ristrutturazione e manutenzione della casa mentre il 41% non è a conoscenza per la riqualificazione del verde privato e, infine, solo il 36% ha usufruito delle detrazioni.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Interior-Garden designer& Web project