Arredare in stile industriale con i consigli dell’Interior Designer

La vera natura dello stile industriale, o Industrial Style, nasce negli ambienti periferici delle grandi città nel dopoguerra con l’obiettivo di realizzare dei bellissimi appartamenti: i loft.

Se vogliamo arredare la casa con questo stile accattivante, bisogna assicurarsi di avere gli spazi giusti

Dagli anni ’50, quando la tendenza fu quella di recuperare e riconvertire i grandi spazi di lavoro come industrie, fabbriche e officine dismesse, trasformandoli in ambienti abitativi. questi ambienti hanno assunto sempre maggior fascino e sono diventati luoghi ambìti da abitare.

Arredare in stile industriale

L’obiettivo primario è quello di rispettare la struttura dell’ambiente originario. Per questo nello stile industriale tutto ciò che riguarda la parte architettonica strutturale viene esaltato, mai celato. Abbiamo quindi una celebrazione dei materiali grezzi, come pietra, mattoni originali, cemento. E poi travi e tubature a vista, parti in metallo e grandi vetrate tipiche proprio delle grandi fabbriche. No invece a materiali che nulla hanno a che fare con l’ambiente precedentemente vissuto come marmi pregiati o di lusso,  come ornamenti intagliati, dorature o pietre pregiate, ecc.

Arredamento industrial chic per la casa

Arredare in stile industriale con i consigli dell’Interior Designer – Shutterstock – Photographee.eu

Evitare di separare gli spazi

Si privilegia il mantenimento di spazi aperti e fluidi evitandone il più possibile la ripartizione. A questo scopo si ricorre all’uso di vetrate, pannelli e pareti mobili,  nonché dislivelli e soppalchi, regalando così continuità alla parte strutturale.

Un altro elemento tipico dello stile industriale è la sua palette cromatica, che – anche con l’uso delle tinte –  fa in modo di esaltare e richiamare i materiali tipici di questi spazi, privilegiando tonalità neutre e terrose che richiamano appunto elementi materici come mattoni, ferro e cemento.

Pillole di interior design: arredare casa in stile Industrial chic

Possiamo dedurre che si tratti di uno stile apparentemente ruvido, che deve essere ammorbidito per adattarlo alle esigenze abitative quotidiane. Otterremo questo effetto utilizzando arredi dalle forme morbide e confortevoli, da una sapiente scelta di tappeti e tessuti di arredo, da uno studiato utilizzo dell’illuminazione e non ultimo introducendo alcuni oggetti di design contemporaneo che strizzano l’occhio alla modernità.

 

Le 10 sedie di design più famose da conoscere assolutamente

Un ultimo aspetto tipico dello stile industrial è quello – ove possibile –  di riutilizzare pezzi originali mantenendone la funzione o riciclandoli in modo creativo. Ecco allora una vecchia valigia diventare tavolino. Ecco l’utilizzo alternativo di vecchi pallet come ripiani e portaoggetti o di ingranaggi di vecchi macchinari diventare sculture da pareti, basi per lampade o creativi orologi.

Stile Rustrial Shabby Chic

Arredare in stile industriale con i consigli dell’Interior Designer – Foto di Zastolskiy Victor su Shutterstock

 

 

Allo scopo di reperire oggetti e complementi adatti a questo stile è recarsi periodicamente ai mercatini brocantage presenti in tutta Italia. La bellezza dello stile industrial sta nella crudezza dell’involucro in contrasto con il calore e l’estrema personalizzazione degli arredi. È lo stile che più si adatta a dare personalità a spazi di grandi dimensioni con un budget contenuto.

Casa rustrial: ecco la nuova tendenza in fatto di arredo

 

Questo articolo è stato realizzato con la collaborazione dell’Interior Designer Desirè Ratti

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?
  • Lo stile industriale è nato in America a metà degli anni ’50, quando ex-magazzini, vecchi depositi e fabbriche in disuso sono stati riutilizzati per realizzare dei bellissimi appartamenti. Sono nati così i loft.
  • Fai una richiesta per ricevere il Report Pillole di Interior Design. L’appuntamento settimanale con la rubrica pubblicata sul Magazine Habitante che racconta le tendenze del momento e i gusti dell’abitante, offre consigli su come arredare casa e tante curiosità sul mondo dell’interior.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

 

Written by