I materiali eco-sostenibili per costruire una cucina moderna

Condividi L'articolo su

Anche le cucine di ultima generazione sono eco-sostenibili. Soprattutto riguardo ai materiali impiegati per costruirle. Dalla biomalta alla pietra lavica, scopriamo i materiali sostenibili impiegati per realizzare una cucina moderna. 

Progettare una cucina: quali saranno le tendenze per il 2022?

Cucina moderna: quali sono i materiali sostenibili che si impiegano per la costruzione

Certamente, i materiali naturali sono i migliori e i meno inquinanti per la costruzione dei pezzi da cucina. Ma non solo. Si possono scegliere anche da scarti di altri prodotti, mischiati e lavorati con delle resine ecologiche per raggiungere l’obiettivo.

Le cucine vengono da sempre realizzate con materiali plastici o comunque non riciclabili, mentre per le nuove cucine moderne di ultima generazione e tecnologiche, si predilige seguire la linea della sostenibilità e del basso impatto ambientale.

Vediamo quindi quali sono i materiali eco-sostenibili con i quali vengono realizzate le nuove cucine moderne. Fra questi troviamo:

  • Legno
  • Pietra
  • Pietra lavica
  • Acciaio
  • Bio-malta

Legno

È il materiale naturale più conosciuto ed utilizzato in ogni ambito. In questi casi, per essere sostenibile, deve provenire da foreste certificate e soprattutto a km 0. Ovvero non da Paesi lontani, tropicali per esempio.

Per una cucina moderna e colorata, il legno verrà trattato con vernici. Per essere green, dovranno essere a base d’acqua o oli naturali.

cucina moderna

I materiali eco-sostenibili per costruire una cucina moderna – Di Gabi Moisa shutterstock

Pietra

Altra valida opzione naturale e sostenibile è proprio la pietra, o meglio, i suoi scarti di lavorazione.

Scegliere dei piani e superfici realizzate con le polveri e resti della materia prima della pietra, uniti poi con delle resine ecologiche che andranno a formare il prodotto da cucina.

Pietra lavica

Oltre alla pietra tradizionale è molto in voga ed impiegata la pietra lavica. Come l’Okite, ecologica e moderna, dona colore ed eleganza anche all’area della cucina. Esteticamente è molto gradevole, ma le sue qualità trascendono la sola bellezza.

Infatti, l’Okite, è una pietra molto resistente, addirittura cinque volte più forte del marmo e del granito. Inoltre è un materiale igienico e veramente versatile.

Acciaio

Da sempre impiegato per la creazione di cucine, l’acciaio è il preferito e più gettonato in questo ambiente. Semplicemente perché, oltre ad essere sostenibile, provenendo da scarti riciclati, è antibatterico. Caratteristica fondamentale nella sala da cucina dove si maneggiano cibo e pentolame.

Biomalta

Questa resina ecologica è indicatissima per realizzare cucine moderne. Questo perché la sua composizione non rilascia sostanze dannose, sia per le persone che per l’ambiente.

Cucina: quali sono i colori più adatti?

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo un’indagine condotta dall’Osservatorio sulla casa di Leroy Marlin, nel 2019, è emerso che: il 66% dei 2009 intervistati ha effettuato almeno un lavoro di abbellimento/ristrutturazione nella propria casa. Di questi, oltre il 27% ha riguardato la cucina. Nello specifico, il 23% ha acquistato del mobilio per la cucina, il 18% ha investito per la posa dei rivestimenti generali.
  • La biomalta, resina ecologica a base d’acqua, è formata dal 40% da materiale riciclato e certificato. Inoltre è una sostanza ignifuga e idrorepellente ed estremamente versatile.
  • L’Okite può essere composta fino al 93% da quarzo.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Written by

Particolarmente affascinata da tutto ciò che anticipa le mode, da qualche anno mi occupo di coolhunting. Sono specializzata in habitat e abitare. In Habitante trovo il mio posto perfetto nel mondo.