Vai al contenuto
lavare panni microfibra

Come lavare i panni in microfibra per le pulizie di casa: a mano o in lavatrice?

Condividi L'articolo su

I panni in microfibra sono presenti in ogni casa e sono lo strumento principale per le pulizie domestiche. Quello che spesso ci si chiede però è come lavare i panni in microfibra? Si possono lavare sia a mano che in lavatrice, basta sapere come fare.

Tessuti per l’arredo: tovaglia di stoffa o di carta tra scelte di sostenibilità

L’utilità dei panni in microfibra

I vecchi strumenti di pulizia hanno lasciato posto a questi panni, molto più maneggevoli ed efficaci. Per usarli, basta mettere sul panno il prodotto che si vuole usare e passarlo con semplicità su ogni superficie. Inoltre, sono i prodotti più indicati per catturare la polvere perché la trattengono tra le fibre non lasciando possibilità di scappare. Questi panni sono molto utili ma non tutti sanno come prendersene cura. Anche i panni in microfibra vanno lavati e igienizzati ogni tanto.

Lavare panni in microfibra per la pulizia della casa

Lavare i panni in microfibra è necessario per garantire sempre un buon livello di pulizia. Come lavarli in maniera corretta?

La microfibra è resistente e durevole, in grado di sopportare le alte temperature. Per questo si può lavare in lavatrice a 90°. Questa pratica garantisce la corretta igienizzazione. Il lavaggio in lavatrice, essendo di tipo meccanico e ad altissime temperature, è più efficace. Lo stesso metodo di lavaggio è applicabile a ogni strumento di polizia che richiede lavaggi frequenti.

Se per vari motivi, la pulizia in lavatrice non è possibile, sono comunque altri metodi:

  • a mano
  • in pentola

Per il primo serve del sapone a scaglie o in polvere che si usa per lavare a mano la biancheria, altrimenti si può usare il bicarbonato. Una volta strofinato il prodotto su tutto il panno, si può procedere con il risciacquo con acqua tiepida.

In pentola basta portare a ebollizione l’acqua a cui si è aggiunto del detersivo per i panni e un goccio di sgrassatore. Qui bisognerà immergere i panni per l’ebollizione e lasciarli bollire per circa 10 minuti per avere un panno igienizzato.

Come organizzare le pulizie di casa

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Da un’indagine condotta da Houzz è emerso che il 41% degli italiani preferisce svolgere le pulizie domestiche ordinarie con cadenza settimanale e per quelle approfondite si attende il cambio di stagione. Solo uno scarso 14% del campione si ritaglia qualche ora ogni giorno per pulire una stanza specifica della casa. Tra le faccende domestiche meno amate vi è la pulizia del bagno, odiata dal 25% del campione e seguita dalle attività che richiedono l’utilizzo dell’aspirapolvere (19%).
    Per quanto riguarda il bagno, il 51% degli italiani si dedica alla pulizia di questo ambiente una sola volta a settimana, mentre un buon 46% lo fa una volta al giorno.
  • Il 54% degli italiani afferma di acquistare prodotti biologici ed eco-friendly per le pulizie domestiche, mentre il 26% predilige solamente i detergenti amici dell’ambiente. Il 17% li trova ancora troppo cari per poterli sostituire a quelli tradizionali.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News