Come e quando è necessario pulire il frigo

Scopri come e quando è necessario pulire il frigo. Questa è un’operazione indispensabile da effettuare periodicamente per evitare la proliferazione di microrganismi e batteri che possono contaminare il cibo e provocare intossicazioni alimentari.

Come e quando pulire il frigo

Anche se il frigo non sembra sporco, è bene pulirlo una volta al mese, visto che serve a tenere gli alimenti freschi! È necessario lavare i ripiani per eliminare le piccole perdite di liquidi dai contenitori e buttare via il cibo scaduto. Sebbene non sia la più eccitante delle attività, per pulire un frigorifero non serve essere grandi esperti, basta solo un po’ d’acqua calda e del detersivo per piatti o meglio una soluzione casalinga fatta con acqua, limone e bicarbonato.

Pulire casa in modo naturale: 6 prodotti per farlo!

Cosa fare prima di pulire il frigo

Prima della pulizia vera e propria, sistema il contenuto del frigo. Getta via il cibo scaduto e ammuffito e metti gli alimenti freschi che vuoi riutilizzare in una borsa termica con delle mattonelle di ghiaccio. Riponi tutto il resto sul tavolo della cucina in modo che sia totalmente vuoto. Prima di iniziare a pulire il frigorifero assicurati di averlo scollegato dalla rete elettrica e passa l’aspirapolvere per rimuovere la polvere accumulatasi sul pavimento.

Perché pulire e riordinare casa rilassa?

Iniziare a pulire il frigo

Una volta svuotato il frigo da tutti gli alimenti, estrai anche tutti gli accessori rimovibili, ogni ripiano, tutti i cassetti e lavali. A questo punto procurati una spugnetta, una bacinella piena d’acqua e un panno di microfibra per il risciacquo. Ricorda di utilizzare dei guanti per proteggere le mani e inizia a pulire il vano con acqua calda e detersivo per piatti o limone e bicarbonato. È meglio evitare l’utilizzo di sapone o detergenti aggressivi all’interno del frigo perché il cibo ne assorbirebbe l’odore. Dopo la pulizia, risciacqua con acqua pulita e asciuga con un panno di cotone. Evita di usare panni abrasivi e l’aceto che possono corrodere la plastica. Infine asciuga bene i ripiani e i contenitori con uno panno pulito prima di rimetterli al loro posto all’interno del frigo. Ricorda di pulire anche l’esterno del frigorifero come lo sportello, il retro, i lati e la parte superiore.

pulire il frigorifero

Unsplash foto di Charles Deluvio

Cosa fare dopo la pulizia del frigo

Ricollega il frigorifero alla rete elettrica dopo aver ripulito e asciugato tutto. Una volta che il frigorifero avrà raggiunto la giusta temperatura rimetti dentro gli alimenti. Ora è pronto per conservare alimenti freschi!

Rimuovere la polvere in casa: errori più comuni e rimedi naturali

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

  • Non lavare un ripiano di vetro freddo utilizzando l’acqua calda. Lo sbalzo di temperatura potrebbe farlo incrinare o addirittura crepare. Usa piuttosto l’acqua fredda oppure lascialo fuori per un po’ e aspetta che arrivi a temperatura ambiente prima di lavarlo.
  • Effettuare regolarmente un controllo di tutto il cibo contenuto nel frigorifero. Serve a mantenerlo in ordine e ad evitare che si formino cattivi odori. Una scatola aperta di bicarbonato o un piattino pieno di caffè appena macinato, messo in fondo al ripiano, ti aiuterà ad assorbire in modo efficace gli odori.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.