Come arredare una casa in stile parigino elegante e sofisticata

Arredare una casa in stile parigino può essere la soluzione adatta per chi ama l’eleganza delle finiture preziose e lo stile classico ma allo stesso tempo, non rinuncia alla presenza di arredi moderni

Una casa deve rappresentare chi la vive, rispondere alle sue esigenze e ai suoi gusti. Per ricreare un interno in stile parigino, gli elementi da tenere presente, sono pochi ma fondamentali.

Gli elementi per arredare una casa in stile parigino

Una delle tendenze del momento nell’interior design è senza dubbio il ritorno allo stile classico. Lo testimonia la riscoperta dello stile cottagecore, una moda che trova espressione anche in altri ambiti: dal cinema al fashion.

Le mode, con il passare del tempo, possono dimostrarsi passeggere anche nell’interior design. Contemporaneamente però ci sono casi in cui si parla di veri e propri evergreen, come nel caso dello stile parigino.

Arredare una casa in stile parigino vuol dire prendere ispirazione dall’eleganza sofisticata tipica degli storici appartamenti della capitale francese. Uno stile che unisce in perfetto equilibrio l’arredamento antico con quello moderno.

Il mix and match è uno dei capisaldi di questa tendenza arredo, capace di portare in tutte le stanze della casa, arredi e finiture caratteristiche di periodi storici differenti: dall’Art Nouveau al contemporaneo. Si tratta di elementi che vanno scelti con cura ed abbinati con attenzione senza esagerare. Perché la prima impressione che deve suggerire un interno in stile parigino è quella di un ambiente elegante e raffinato nel quale sono proprio i dettagli a fare la differenza, vediamo di quali elementi si tratta.

Mix antico e moderno: tre errori da evitare

I colori

La scelta dei colori è sempre fondamentale per definire lo stile di un interno. Pertanto se si decide di arredare una casa in stile parigino il colore da scegliere per le pareti è il bianco. Una scelta cromatica che favorisce la luminosità degli ambienti. Tuttavia anche i colori pastello e quelli neutri, possono essere introdotti, ma dovrebbero restare in secondo piano.

Caratteristica è la presenza del nero, colore da scegliere per arredi o  accessori come le lampade moderne o le sedute. Anche il color oro fa la sua parte in un interno in stile parigino. Simbolo di eleganza che non può mancare, così come i dettagli metallici in bronzo e ottone. Spesso sono i particolari minuziosi che caratterizzano le decorazioni di un vaso, le finiture di uno specchio o i basamenti di credenze o tavolini.

arredare una casa in stile parigino tra arredi moderni e classici

Come arredare una casa in stile parigino elegante e sofisticata
– Shutterstock Di afalina2020

Le pareti e i pavimenti

In un interno in stile francese per essere perfetto, non possono mancare le decorazioni murarie da realizzarsi attraverso modanature e cornici in gesso. Finiture sontuose e dal gusto elaborato capaci di impreziosire tutti gli spazi domestici . 

Ma soprattutto non possono mancare le boiserie, il tipico rivestimento in legno per pareti. Molto usato in Francia, anche nelle dimore storiche come reggia di Versailles. Un abbellimento da tenere in forte considerazione sia per caratterizzare la zona giorno che la zona notte.

Altro elemento ricorrente in una casa in stile parigino è l’uso del parquet per i pavimenti. Il parquet riproduce prevalentemente lo schema di posa a spina francese caratterizzata dai listelli con i lati corti tagliati a 45°.  

Arredi e complementi d’arredo

Elemento tradizionale nelle case francesi è anche il camino, che può diventare un punto focale in progetto di ristrutturazione.

Nella casa in stile francese moderna si è soliti esaltarne la presenza semplicemente posizionando  vicino uno specchio vintage. Magari proprio uno di quelli che si trovano nei mercatini, con la cornice dorata leggermente scolorita.

Sono questi i piccoli escamotage che aiutano a definire uno stile. Come quello di posizionare sul pavimento in parquet del soggiorno o della camera da letto di un’abitazione in stile parigino, un tappeto dai colori tenui. Elemento moderno e contemporaneo, che deve poter convivere  anche con arredi e accessori dalle finiture preziose. Mobili in legno, poltroncine e sedie in velluto, abatjour con le frange o tradizionali lampadari a sospensione in stile art déco, ricchi di fregi decorativi  e brillanti luminosi. 

Arredi caratteristici di questo stile sono il letto a baldacchino in ferro battuto per la camera da letto o la vasca da bagno con i piedini nella sala bagno. Elementi che ognuno può comporre a suo modo avendo cura di non scadere nel kitsch,  per realizzare un arredamento in stile parigino

Pillole di interior design: arredare la casa in stile parigino in 7 mosse

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • La casa è una priorità per gli italiani. Secondo un’indagine a campione condotta dall’Osservatorio sulla Casa nel 2019 si rileva che il 66% degli intervistati ha svolto nell’anno in questione per la sua casa, almeno un’attività di abbellimento, manutenzione o ristrutturazione.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it