Di che colore è la tua casa? Il bianco

Ognuno di noi ha un colore preferito, colore che indossa spesso nelle sue giornate, che utilizza come sfondo del suo smartphone o del suo computer e che immagina come ideale per decorare e arredare la propria casa. Un colore, anche il più acceso, se gestito con cura, nelle tonalità più raffinate, può essere utilizzato per progettare un interno e, se abbinato con equilibrio, darà vita ad ambienti unici, regalando serenità agli abitanti di quegli spazi. Il colore rivela, inoltre, caratteristiche ed aspetti peculiari della personalità di chi lo sceglie, fornendo al progettista indicazioni utilissime per capire i gusti del proprio cliente ed indizi su quale possa essere  costruito lo stile a lui più gradito.

Personalità 

Se il tuo colore preferito è il bianco, sei sicuramente una persona con grande larghezza di vedute, capace di sedurre e di mostrarsi sempre al meglio con gli altri. Di norma, cerchi di accontentare tutti, evitando il conflitto e decisioni scomode. Il tuo difetto sta nell’essere, spesso, una persona indecisa ed in continuo cambiamento.

Di che colore è la tua casa?

www.unsplash.com

Quando un amante del bianco si trova a dover progettare e arredare la propria casa, è utile affidarsi alle mani di un esperto, onde evitare errori e dubbi decisionali.

Significato del colore

Il bianco è il colore della della purezza. È sinonimo di pulizia, semplicità, continuità, innocenza ed infonde sensazioni di respiro, pace, calma e serenità. È un colore in espansione che dilata gli spazi; riflettendo tutte le lunghezze d’onda risulta il più luminoso dei colori ed entra a pieno diritto (col nero ed i grigi) nella gamma dei neutri, che non condizionano le altre tinte a cui vengono accostati. Quest’ultima caratteristica lo rende una delle scelte più diffuse negli interni. Il rischio, di contro, è di utilizzarlo solo come sfondo, solo sulle pareti per esempio, come uno spettatore che “sta a guardare” e non partecipa attivamente.

Di che colore è la tua casa?

www.shutterstock.com

Per sfruttare al meglio tutte le opportunità di questo colore progettando correttamente il “total white” il bianco deve divenire protagonista anche su arredi e complementi decorativi, ad esempio tessuti, vasellame, cornici, paralumi. Per evitare un appiattimento noioso e poco gradevole si deve giocare con le finiture e le textures: lucido vicino a opaco, liscio e ruvido, trasparente e leggero, grezzo e ricercato.

Di che colore è la tua casa?

www.unsplash.com

Consigli per una “casa bianca”

Se il tuo colore preferito è il bianco, ecco alcuni consigli pratici per decorare la tua casa in modo smart, economico, ecologico e sostenibile, senza rinunciare all’estetica.

Dipingi le pareti con una semplice idropittura bianca.

Gli amanti del bianco hanno la fortuna di poter risparmiare sulle spese di imbiancatura. Non è vero che dipingendo tutte le pareti con il bianco si ottiene un ambiente freddo. Basta scegliere il codice colore giusto (RAL 9010) ed abbinarlo a un pavimento dai toni caldi. Un parquet marrone scuro ad esempio renderà l’ambiente elegante e si accorderà bene ad arredi in noce e più classici, un rovere miele o naturale sarà più adatto per arredi colorati o in legni come faggio e ciliegio, una finitura sbiancata o decapata in grigio cenere appoggerà ottimamente ambienti contemporanei con arredi neutri e dettagli metallici particolarmente graditi alle giovani generazioni.

Di che colore è la tua casa?

www.shutterstock.com

Scegli fibre naturali per rivestire il tuo salotto e per arredare la tua camera da letto.

Quando si sceglie il bianco, per aggiungere un tocco di purezza e raffinatezza, è sempre un’ottima idea quella di scegliere materiali eco-friendly e fibre naturali. Alcuni rivestimenti tessili come i tessuti in lino grezzo, lana cotta o lavorati a crochet comunicano sensazioni materiche ed avvolgenti molto gradevoli e utili a creare variazioni percettive per evitare la monotonia che è sempre un rischio quando si lavora con un solo colore-guida. Via libera, dunque, ai rivestimenti in lino e cotone, a coperte di lana calda e a tappeti in canapa tutti materiali facili da reperire in lavorazioni ecosostenibili.

Ottimi ad esempio i tessuti e i rivestimenti proposti da Élitis, che offre un’ampia gamma di fibre davvero di qualità eccellente e a prezzi accessibili.

Anche il brand Zara Home offre tessuti di lino e cotone di tendenza per arredare e decorare con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Di che colore è la tua casa?

www.unsplash.com

Gioca con la luce

Un ottimo suggerimento per un total white di successo, è sicuramente quello di dare movimento al progetto giocando con le luci. Creare un ritmo che illumini strategicamente i punti giusti, vi consentirà di ottenere ambienti d’effetto senza sprechi di corrente elettrica. La scelta di luci a Led, inoltre, consentirà di ridurre notevolmente i consumi e raddoppierà la durata delle vostre lampadine.

Geniali i progetti di luce di HI LITE Next, negozio di articoli per l’illuminazione e domotica con cui dar vita a scenari originalissimi.

Di che colore è la tua casa?

www.shutterstock.com


Su questo argomento abbiamo anche pubblicato:  

– Living Coral è il colore 2019 secondo Pantone
– 5 Consigli utili per risparmiare in casa
La scelta del colore per tinteggiare casa
Design e colore: i pezzi più iconici
Dopo il colore del 2019 ecco le tendenze nel design di quest’anno


Piccole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?   

– Attenzione progettisti alle prime armi: nelle culture orientali il bianco simboleggia morte, freddezza e sterilità.

– Secondo le statistiche, il bianco in quasi tutti i paesi del mondo è di gran lunga il colore preferito per la scelta della propria auto.

 

Claudia Sgalambro


CONTINUA A SEGUIRE LE PROSSIME PUNTATE DELLA RUBRICA CASA E COLORE SU
HABITANTE.IT