Bagno minimal: 5 motivi per scegliere di averlo

Lo stile minimal è raffinato nella sua essenzialità oltre ad essere molto di tendenza. Linee pulite e pochi arredi: ecco perché scegliere di avere un bagno minimal.

Il design raffinato e la linearità del bagno in stile minimal, fanno sì che questa parte della casa risulti elegante nella sua versatilità. La scelta del minimalismo è concepita come stile di vita e modo di fare che punta alla funzionalità. L’inserimento di pochi arredi e le scelte cromatiche per nulla esuberanti, concorrono a creare un’atmosfera accogliente e particolarmente rilassante.

Il bagno in stile minimale

Perché scegliere di avere un bagno minimal?

1. Numero limitato di arredi

Oltre a lavabo, sanitari e doccia (o vasca), un mobile contenitore sotto al lavandino ed eventualmente dei ripiani contenitivi a vista, ricavati nelle pareti, corrispondono a tutto quello che serve in un bagno. Linee nette e decise per uno stile sobrio, per nulla eccessivo. Tutto quello che va oltre, rischia di opprimere la stanza e rovina l’armonia d’insieme.

2. Monocromaticità

Avere un bagno in stile minimal vuol dire non doversi preoccupare di quale tinta sia più adatta. Bianco, grigio, beige, tortora (e in generale i colori chiari) sono sempre di moda e rendono la zona bagno luminosa e visivamente più spaziosa. La monocromaticità si abbina perfettamente all’essenzialità dei mobili. La semplicità cromatica, inoltre, favorisce il mantenimento di un ambiente ben igienizzato.

Come far sembrare il bagno di casa più grande

3. Eleganza

Scegliere di avere un bagno minimal vuol dire anteporre l’eleganza e la raffinatezza a qualsiasi altra caratteristica. L’essenzialità degli arredi, le limitate ma ben studiate installazioni di design e la monocromaticità, sono sinonimo di eleganza raffinatezza.

4. Facilità nella pulizia

Per nulla strano, il bagno minimal è più facile da pulire. È chiaro che in presenza di un numero di arredi molto limitato, igienizzare una stanza da bagno così essenziale è un lavoro molto semplice. La pulizia dei pavimenti sarà un’operazione rapida, praticamente immediata, anche per via dei sanitari sospesi.

5. Spazio alla personalità

Lo stile minimal, per quanto possa sembrare strano, lascia molto spazio alla personalità. Questo perché, data l’assoluta sobrietà della stanza, sarà possibile esprimere il gusto personale scegliendo di volta in volta qualche nuovo elemento d’arredo per dare quel tocco di originalità all’ambiente. Anche una piccola nota di colore è cosa gradita: un complemento decorativo, uno specchio con una particolare cornice, un originale porta asciugamani, possono rendere la zona bagno assolutamente unica e di grande impatto estetico.

Il lavabo perfetto per un bagno moderno

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • Negli ultimi mesi del 2019 e nei primi del 2020 è sempre stata più evidente la tendenza degli italiani a ristrutturare casa. In particolare si è registrato un incremento di oltre il 40% di coloro che hanno deciso di investire tra le mura domestiche. Quando si tratta di ristrutturazioni casa, il bagno si conferma la stanza con più richieste.

 TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web