Arredare con tessuti francesi: per una casa dallo stile romantico

Arredare con tessuti francesi permette di dare alla casa un aspetto elegante. Si tratta di fantasie semplici che si tramandano da generazioni, in grado di dare all’abitazione un aspetto anticato e rustico.

Diario di un Habitante in viaggio: dal Lago Maggiore alla Bretagna, con lo scambio casa

Arredare con tessuti francesi: le origini del tessuto

Tante varietà di tessuti, soprattutto in cotone o lino dalle fantasie fiabesche. Un solo colore a scelta tra i colori pastello per fare da sfondo a tematiche che rimandano alle favole. Già dai primi anni i tessuti francesi venivano utilizzati per adornare la casa, soprattutto salotti e copriletto.

I tessuti francesi vengono impiegati oggi per arredare casa con gusto e designer e sarti utilizzano grafiche tono su tono per tessuti ideali per contesti di classe ispirati a uno stile senza tempo. Le famose sale nei palazzi signorili francesi ad esempio, ospitavano preziosi tendaggi con queste fantasie, raccolti ordinatamente con nastri di raso e arricchiti da nappe dai colori caldi. Nell’Ottocento invece, si usava una particolare fantasia romantica a rose e righe che bene si prestava ai Boudoir.

Divani, pouf e poltrone si prestano ai tessuti francesi in seta dalle geometrie damascate, abbinati a tovagliette fantasiose e dai toni delicati perfette per i tavolini. Un tessuto particolare è inoltre la seta dorata ad effetto lamé ispirata alle bellezze d’oriente per creare arredi chic e di gran stile.

arredare con tessuti francesi - stile romantich chic

Arredare con tessuti francesi: per una casa dallo stile romantico – Unsplash di Kitera Dent

Una tendenza rinnovata

Le trame antiche rivisitate in chiave moderna sono il simbolo dell’innovazione e del design. I tessuti antichi francesi sono assolutamente unici e hanno un fascino perfetto per creare un’atmosfera Romantic chic da favola, dove il tempo sembra essersi fermato.

Stoffe leggere, colori delicati e stampe su tono sono il simbolo di una classe leggiadra. Immagini rose sui toni del lampone su fondo bianco ad esempio, sono perfette per cuscini e tende retrò. Le tovaglie abbinate a tante seggioline rustiche dipinte in toni chiari o carte da parati creano accostamenti perfetti con queste trame uniche.

Arredare con i tessuti francesi e conoscerli meglio

Molti tessuti francesi mantengono il nome in lingua originale per dare un contributo ai loro creatori che ispirano creazioni artistiche del design in tutto il mondo. Le più importanti sono:

  • Chiffon, un tessuto molto leggero che si adatta di più ad abiti e foulard. Nell’arredo può essere usato per tendaggi di pregio.
  • Georgette, una stoffa leggera e ruvida al tatto, spesso di seta e che prende il nome della sarta francese che lo ha creato, Georgette de la Plante.
  • Taffetà, è un tessuto di seta a struttura rigida, brillante e luminosa.
  • Crêpe, a superficie ondulata e caratterizzata dall’aspetto increspato, granuloso e mosso.

Tessuti ricamati. Come utilizzarli in casa?

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • La Francia è tra i Paesi più importanti della produzione tessile con 1.8 miliardi di dollari annui.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Sono laureata in giornalismo e lavoro come redattrice, traduttrice e copywriter. Mi piace parlare di tutto con approccio scientifico, soprattutto di enogastronomia. Scrivo di moda e la creo (sono anche ricamatrice e modellista sartoriale).