Boho chic: lo stile di tendenza per l’interior design

Lo stile di tendenza per l’interior design è Boho chic! Un mix di colori e materiali, tessuti e motivi ispirati allo stile etnico. Ecco tutto quello che c’è da sapere su questo stile nato nei primi anni 2000 come trend nel mondo della moda, poi arrivato anche nell’ambito dell’arredamento!

Le origini dello stile Boho chic

Lo stile boho chic è un accostamento di due termini: boho, abbreviazione di bohemian che si riferisce allo stile di vita degli artisti del XIX secolo e chic, parola francese sinonimo di eleganza. È nato tra gli anni Sessanta e i Settanta e pone l’attenzione sui principi di libertà, pace, amore e ecologia, tipici del movimento hippie. Proprio per questo, si basa su tessuti leggeri in fibre naturali e fiori utilizzati come accessori o dettagli! Un must irrinunciabile e di tendenza non solo nella moda, ma anche nell’arredamento, perché in grado di fare la differenza!

Lo stile Boho Chic

Come arredare in stile Boho chic

Per arredare gli interni secondo questa tendenza sono necessari semplici e pochi dettagli. Infatti, il più delle volte è possibile farlo grazie a materiali di riciclo, spesso dimenticati, che se valorizzati nella maniera giusta riescono a dare un tocco di stile a tutti gli ambienti della propria abitazione!

Un mix tra vecchio e nuovo

Una cosa fondamentale dello stile boho chic è l’unione tra oggetti d’arredo vintage e pezzi più moderni. In questo modo ogni spazio racconta la storia di chi vive gli ambienti, attraverso complementi d’arredo e accessori unici. Inoltre, prediligere i toni della natura come il verde, l’écru, il tabacco e l’essenza di legno è sempre una scelta vincente per ricreare perfettamente questo stile.

Pillole di interior design: arredare casa in stile etnico

Riciclo creativo per un arredamento di tendenza

Il riciclo creativo, che dona nuova vita e funzione a oggetti e arredi vintage, è alla base di questo stile. Oltre ad essere divertente, è in grado di rendere la casa unica. Ovviamente, occorre pazienza nel trovare gli accessori giusti e abbinare tra loro. Tra le tante idee da cui prendere ispirazione c’è quella dell’up-cycling di un vecchio pneumatico per creare un tavolino o un pouf da collocare vicino al divano. Tutto quello che occorre è una corda da incollare su tutta la circonferenza della gomma!

Come scegliere lo stile etnico giusto per te

Fantasie etniche e colori chiari

Le fantasie etniche e i colori chiari sono essenziali per arredare in stile boho chic! Le case in questo stile sono caratterizzate da mobili, tessuti e oggetti decorativi con una palette di colori molto calda con sfumature di verde, rosso, arancione, viola e blu. Questi colori richiamano la natura e danno un tocco di etnico agli spazi. Infatti, è bene utilizzare le fantasie e i pattern con forme geometriche e colori chiari, tipici di paesi come il Marocco e l’India. Per esempio, il tessuto “crochet”  è molto utilizzato per le coperte o per i cuscini del divano. In più, completare l’arredamento con dei tappeti serve a rendere immediatamente l’ambiente più confortevole.

Le piante per una casa Boho chic

Le case Boho chic sono anche molto green. Infatti, le piante sono essenziali nell’arredamento di questo stile. Utilizzate come dei veri e propri pezzi d’arredo, per esempio come separé per spazi molto ampi, aiutano a donare all’ambiente un po’ di calore.

Boho chic lo stile di tendenza per l’interior design

Boho chic lo stile di tendenza per l’interior design – shutterstock foto di Photographee.eu

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Il termine francese bohémien fu usato per la prima volta nel XIX secolo per descrivere lo stile di vita non convenzionale di artisti, scrittori, musicisti e attori marginalizzati e impoveriti delle maggiori città europee.
  • Per i Bohémien la società costituisce una prigione. Avvilisce la fantasia, la volontà, e l’immaginazione nella superficialità e nel vuoto; il risultato è un atteggiamento ribelle che si oppone ai valori precostituiti della società per ritrovare una forma di libertà.
  • Secondo i dati dell’Osservatorio sulla Casa, nel 2019, il 66% degli Italiani ha realizzato almeno un’attività di cambio stile della propria abitazione seguendo i trend del momento.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.