Come pulire i fornelli rapidamente

Scopri come pulire i fornelli rapidamente. In pochi passaggi e con diversi metodi naturali sarai in grado di far risplendere fornelli, griglie, bruciatori, spargi fiamma e piani di cottura senza alcuno sforzo.

Pulire i fornelli del piano cottura

Per chi ama passare il proprio tempo in cucina a preparare diverse ricette, pulire i fornelli del piano cottura di solito rappresenta un’attività estremamente noiosa, ma inevitabile. Si sa che i fornelli dopo anni di utilizzo perdono la loro lucentezza, diventano opachi, si anneriscano o si ossidano. Per evitare che il tempo usuri il piano cottura è necessaria una giusta e costante pulizia anche di tutti i suoi accessori. Utilizza prodotti naturali e segui questi passaggi per far ritornare il piano cottura come nuovo in poche e semplici mosse.

Pulire casa in modo naturale: 6 prodotti per farlo!

Aceto di vino bianco: il miglior alleato per la lucentezza dei fornelli

Per pulire con efficacia i fornelli, bruciatori e spargi fiamma del piano cottura sarà necessario un unico ingrediente naturale. L’aceto di vino bianco ha un potente potere disinfettante ed è capace di rimuovere in pochi minuti lo sporco più ostinato. Unisci all’interno di una pentola un bicchiere di acqua e tre di aceto di vino bianco e portali ad ebollizione. A questo punto inserisci all’interno del preparato bollente gli accessori del piano cottura e lasciali in ammollo dai quattro ai dieci minuti. Dopodiché asciugali accuratamente, ti accorgerai che anche le incrostazioni più ostinate saranno andate via.

Le 3 soluzioni naturali ideali per la pulizia dei tappeti

La pulizia del piano cottura

Prima di iniziare a pulire il piano cottura scegli accuratamente il prodotto da utilizzare in base ai materiali in cui è realizzato. Se nella tua cucina c’è un piano cottura ad induzione o in vetro-ceramica utilizza un detergente specifico per preservare queste superfici delicate. Se, invece, il piano cottura è in acciaio per evitare la formazione di graffi e di aloni utilizza panni in microfibra o spugnette non abrasive. Un’ottima soluzione sostenibile è quella di optare per uno sgrassatore ecologico. Non contiene sostanze chimiche ed è semplice da usare, infatti ti basterà spruzzarlo sulla superficie da trattare e strofinare con un panno di microfibra umido per rimuovere lo sporco. Non dimenticare gli ugelli del gas, dove spesso si annidano germi e batteri. Per andare in profondità utilizza kit appositi ti permetteranno di arrivare a fondo e di rimuovere lo sporco e le incrostazioni.

pulire i fornelli

Unsplash foto di ehud neuhaus

Pulire le griglie dei fornelli

Una volta effettuati questi passaggi, puoi passare alla pulizia delle griglie, ultime, ma non meno importanti. Puoi pulire le griglie, generalmente realizzate in ghisa, con dell’acqua e del comune detersivo per piatti. Tutto quello che dovrai fare sarà metterle ammollo per circa 60 minuti in acqua e detersivo. In seguito strofinale, risciacquale e asciugale con un morbido panno di microfibra.

Organizzare le pulizie di primavera in casa

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

  • Se non sei soddisfatto della pulizia di fornelli, bruciatori e spargi fiamma, aggiungi al composto di acqua e aceto di vino bianco, mezzo cucchiaino di carbonato. Successivamente strofina utilizzando una spugnetta in acciaio o per ottenere risultati ancora più sorprendenti della lana in acciaio fine.
  • Per ottenere un risultato di pulizia impeccabile del piano cottura, prima della pulizia in sé, ricopri la superficie da trattare con del bicarbonato, oltre a farlo risplendere, lo disinfetta e lo igienizza.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.