Come organizzare una stanza per gli hobby

In casa è sempre comodo avere una stanza da dedicare ai propri hobby, un luogo da poter utilizzare esclusivamente per le proprie passioni, dalla musica alla pittura, dalla danza agli esercizi sportivi, dal fai da te al canto. Ecco allora alcuni suggerimenti per organizzare in casa una stanza per gli hobby.

Come organizzare una stanza per gli hobby

Non sempre una casa dispone di un’intera stanza da dedicare alle proprie attività. In tal caso è possibile ricavarne una ritagliando un piccolo spazio in un ambiente più grande e magari poco utilizzato. Non è necessario intervenire strutturalmente con pareti in muratura, talvolta è possibile anche pensare a dei semplici paraventi o altre tipologie di divisioni come pareti vetro e tanto altro. Naturalmente la scelta dipende dal tipo di attività che all’interno della stanza si dovrà svolgere.

Pillole di interior design: come sfruttare una stanza jolly

1 – Organizzare una stanza per la pittura

Se si è appassionati di pittura, non c’è niente di meglio che poter usufruire in casa di una stanza completamente dedicata a questo. In una camera dedicata a questa attività non devono mancare i cavalletti per reggere le tele, una o più cassette portacolori, una o più tavolozze e tutti gli accessori necessari come spatola, lava pennelli, vaschette per solventi e poi tele e colori naturalmente. Qui si può assolutamente fare a meno di qualsiasi tipo di complemento d’arredo: saranno le tele a decorare la stanza!

2 – Organizzare una stanza per danzare o suonare

Per realizzare in casa una stanza per la danza servono semplicemente dei grandi specchi e un pavimento adatto. Gli specchi consentono di studiare i movimenti del corpo per potersi correggere e perfezionare. Il pavimento deve facilitare il movimento. La tipologia più adatta è sicuramente il parquet. Una piccola panca qui può essere utile per riposarsi e da non dimenticare un impianto per la musica!

Per organizzare una perfetta stanza in cui poter suonare è bene non inserire troppi arredi così da avere una buona acustica. Attenzione anche a tende e tappeti: possono rovinare la propagazione del suono. Una stanza dedicata alla musica deve essere essenziale: qualche sgabello, piccoli mobili con ripiani dove poter collocare collezioni di CD, LP, libri, e per ultimo piccole decorazioni a parete, come quadri e stampe che richiamino il tema musica. Se si tratta di una vera e propria stanza (quindi con pareti e non con paraventi) è possibile inserire un impianto elettrico con mixer, microfoni e amplificatori. Per ottenere una buona acustica e non disturbare nessuno in casa e fuori casa, è bene pensare di insonorizzare la stanza.

Tempo libero: ecco la classifica degli hobby degli italiani

3 – Organizzare una stanza per il fai da te

Se si ama il fai da te, in tutte le sue forma, bricolage, decoupage, ceramica, riciclo creativo, recupero pallet o altro, è necessario avere in casa una stanza dedicata a questa attività. Non servono grandi arredi né spazi particolarmente grandi: ciò che occorre è avere a portata di mano il necessario in relazione alla tipologia di attività fai da te praticata.

Tante idee per riciclare i pallet

4 – Organizzare una stanza per l’esercizio fisico

Per chi ama tenere in forma corpo e mente, dedicare una parte della casa allo svolgimento dell’esercizio è l’ideale. In relazione alla pratica bastano pochi oggetti: un tappetino per chi pratica yoga o piccoli attrezzi se ci si dedica all’allenamento sportivo. Avere una palestra in casa è senza dubbio un desiderio di molti!

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo. E tu? 

  • La casa continua ad essere una priorità per il 91% degli italiani.
  • Il 65% degli italiani desidera una casa comoda da vivere: un posto che si adatti alle personali esigenze e che sia lo specchio del proprio modo di essere.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web