Una vetrina tutta per sé: concorso di idee per studenti e professionisti under 35

Prende il via la prima edizione del concorso di idee per shop window organizzato da ConfCommercio Bari in collaborazione con il Politecnico di Bari: Una vetrina tutta per sé. Spazio allo stupore in vetrina per esporre, comunicare e coinvolgere

L’iniziativa rappresenta una delle prime tappe di un accordo sperimentale che i due enti hanno stilato per svolgere in partnership specifici progetti di ricerca, sviluppo e innovazione.

L’obiettivo è quello di promuovere processi di innovazione della filiera commerciale locale e di far emergere un’idea di vetrina capace di consolidare la rete distributiva delle “fabbriche” dell’arredo ed attrarre il pubblico attraverso rinnovate atmosfere di accoglienza e coinvolgimento.

Una vetrina tutta per sé. Spazio allo stupore in vetrina per esporre, comunicare e coinvolgere

Una vetrina tutta per sé: concorso di idee per studenti e professionisti under 35

Locandina ufficiale del contest

Con un titolo che si ispira liberamente al saggio “stanza tutta per sé” di Virginia Woolf, il concorso si concentra sulla progettazione di una vetrina, uno “spazio dello stupore” in cui esporre (luoghi, oggetti, luce e colori), comunicare (idee, novità ed innovazioni) e coinvolgere (per stupire ed attirare l’attenzione).

La giuria selezionerà le idee migliori nell’ambito della costruzione dell’immagine del punto vendita e della programmazione degli eventi collaterali (spettacoli, allestimenti, accoglienza).

I candidati potranno scegliere liberamente come comporre la propria vetrina – anche virtuale – che potrà essere realizzata sia all’interno che all’esterno dell’attività commerciale e configurarsi come elemento tridimensionale, oltre che bidimensionale.

Ad aprile 2020 sarà allestita una mostra di tutte le proposte ideative ricevute, in occasione della quale avverrà la premiazione e la presentazione del catalogo degli esiti.

Una vetrina tutta per sé: criteri di valutazione

La Giuria esaminerà e voterà le vetrine proposte in base ai seguenti criteri tematici:

  • Tecniche espositive: qualità dei materiali e coerenza degli stessi rispetto all’idea di progetto, effetto scenografico
  • Originalità: creatività, funzionalità, innovazioni tecnologiche, coerenza tra l’idea proposta, il tema e gli obiettivi specifici del Concorso
  • Ricerca: qualità estetica, innovazione nel segno e nei materiali utilizzati, sostenibilità economica e materiale del progetto
  • Accessibilità e fruibilità: inclusività dell’opera e totale abbattimento di ogni genere di barriera

Una vetrina tutta per sé: partecipazione

Una vetrina tutta per sé: concorso di idee per studenti e professionisti under 35

Shutterstock – Akira Kaelyn

Il concorso è a partecipazione gratuita ed anonima e si rivolge a due distinte categorie di partecipanti:

  • Senior: architetti/designers under 35
  • Junior: studenti di Architettura/Disegno Industriale

Premi

  • 1° classificato – Senior: 1.200 Euro
  • 1° classificato – Junior: 800 Euro.

Per partecipare consulta:

Un concorso contro la plastica nei mari rivolto ai giovani artisti

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Il progetto di una cucina per una mansarda necessita di particolare attenzione. Questo perché i soffitti, che possono essere più bassi rispetto ad una misura standard, risultano spioventi e gli spazi, talvolta, ridotti. Scopri di più nel nostro approfondimento.
  • Per progettare una piscina è necessario creare grande armonia con il contesto in cui è inserita: non solo materiali, dimensioni e forme della vasca ma anche pavimentazione, giardino e arredi sono fattori da non trascurare. Scopri di più nel nostro approfondimento.

 

Credits immagine in evidenza: Locandina ufficiale del concorso

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Esperta in architettura e comunicazione. Consulente digitale e Instagram Strategist.