Pavimenti green per una casa sostenibile

I pavimenti green per una casa sostenibile rappresentano solo una delle tante opzioni per mettere in pratica questo progetto. Basti pensare alle energie da fonti rinnovabili, ai prodotti bio per la pulizia o ai materiali sostenibili per l’arredo. Scegliete i pavimenti green, sono la soluzione giusta per rinnovare la pavimentazione di casa.

Cosa sono i pavimenti green

I migliori interior designer considerano i pavimenti e i rivestimenti essenziali per la progettazione di una casa sostenibile. Questi infatti, hanno un ruolo fondamentale sull’impatto formale dell’ambiente. I pavimenti green oggi sono presenti sia in materiali naturali, sia in materiali artificiali ecosostenibili. Le soluzioni naturali, come i rivestimenti in parquet di legno o bambù, e quelli in pietra naturale, come marmo e ceramica, hanno infatti la capacità di esaltare l’arredamento e di dare una piacevole sensazione di calore e comfort. Tuttavia oggi, il mercato delle pavimentazioni offre una vasta gamma pavimentazioni artificiali prodotti a partire da materiali naturali. I pavimenti resilienti, completamente naturali, non rilasciano sostanze nocive. Questi sono la versione ecologica dei pavimenti in PVC che contenevano sostanze pericolose per la salute, come i ftalati, pericolosi interferenti endocrini.

Pillole di Interior Design: la scelta dei pavimenti

I pavimenti resilienti: tutte le soluzioni

Se desiderate una casa sostenibile i pavimenti in materiali artificiali ecosostenibili, sono la scelta ottimale, specialmente per chi ha un piccolo budget e non vuole affrontare pesanti lavori di ristrutturazione. Oltre ad essere resilienti, riciclabili e duraturi rappresentano la nuova tendenza del design per la casa perché rispondono a qualsiasi esigenza estetica ed economica. I pavimenti resilienti realizzati in SPC, Linoleum, Gomma e Moquette, sono economici e versatili e facili da sovrapporre a quelli esistenti. Inoltre, sono in grado di resistere alla rottura e sono capaci di riacquistare la propria forma originale dopo essere stati sottoposti ad una sollecitazione. Quindi più flessibili dei pavimenti naturali duri in piastrelle. Oltre all’alta performance tecnica ed estetica, i pavimenti resilienti sono caratterizzati dalla facilità di posa in opera. Questi infatti, sono disponibili sul mercato sottoforma di teli o piastrelle da incastrare se flottanti, o da incollare con adesivi specifici al pavimento di supporto.

pavimenti green

Unsplash foto di Fran Hogan

Scegliere i pavimenti green per una casa sostenibile

Una delle principali forme di inquinamento domestico sono i materiali da costruzione. Scegliere i pavimenti green significa preservare un’aria salubre all’interno degli ambienti casalinghi. Inoltre grazie alla scelta di prodotti certificati naturali certificati FSC® o PEFC™ come alcuni tipi di parquet o bambù contribuirai a preservare la sostenibilità ambientale e le foreste dal disboscamento. Se orientate la vostra scelta d’acquisto verso i pavimenti resilienti invece, farete l’investimento giusto perché sono super economici e in grado di farvi rilassare grazie alla forte resistenza all’assorbimento del suono. Inoltre sono riciclabili, più convenienti e più durevoli. Possono durare infatti, anche più di 10 anni senza una manutenzione periodica. Per di più sono facili da lavare e disinfettare, per questo sono adatti ad ambienti dove è richiesta una costante igiene. Possono essere installati in qualunque ambiente sia con livelli di umidità alti sia con temperature elevate. Una soluzione ecologica adatta alla casa sostenibile.

Rifare il pavimento per rinnovare gli ambienti

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

  • Il primo pavimento resiliente e naturale ad essere stato largamente usato all’interno di scuole, ospedali, palestre e locali pubblici è stato il Linoleum, grazie alla sua versatilità relativa alla “posa in opera”
  • I pavimenti resilienti sono completamente personalizzabili. Sono presenti sul mercato in una vasta gamma di colori e effetti. Riescono a replicare alla perfezione anche l’effetto marmo o legno, riuscendo a mantenere tutte le caratteristiche tecniche e i vantaggi di questi materiali innovativi

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.