11 motivi per cui preferire di vivere in una casa piccola

La scelta della casa pone sempre molti dubbi e riflessioni. Casa indipendente o appartamento? Abitare in periferia o in centro città? Meglio una casa grande o una piccola? Le possibilità sono infinite, ma ci sono validi motivi per preferire di vivere in una casa piccola rispetto ad una dalle dimensioni sostanziali. Scopriamoli tutti.

11 motivi per cui preferire di vivere in una casa piccola

Per gli italiani possedere una casa rimane un pilastro importante della propria vita. Negli ultimi anni l’acquisto di un’abitazione si è trasformato da sogno di vita a bisogno necessario che funge da investimento. Gli italiani comprano casa, sostanzialmente, per tre ragioni:

  • per andarci a vivere;
  • per passare dall’affitto alla proprietà;
  • per il futuro dei propri figli.

Come arredare una casa piccola: i trucchi per valorizzare lo spazio

Meglio una casa piccola, ecco perché

  1. Non si perde troppo tempo per pulirla. Se il filo della vostra scopa elettrica è abbastanza lungo potete pulire casa con un’unica passata.
  2. Ad ogni cambio stagione è obbligatorio anche il decluttering. Quando lo spazio a disposizione è poco non si può conservare anche quello su cui si è indecisi, perciò è necessario decidere cosa tenere e cosa invece gettare o regalare.
  3. Mettere in pratica le abilità acquisite giocando a tetris. In una casa piccola possono tornare utili le tante partite di tetris fatte in adolescenza per ottimizzare gli spazi.
  4. Se perdi qualcosa hai meno posti in cui cercarla.
  5. Non puoi farti prendere dallo shopping compulsivo.
  6. Hai più voglia di passare tempo fuori casa. Passare del tempo all’aria aperta fa molto bene sia alla salute che all’umore.
  7. Una casa piccola è una casa più intima. Vivere in una casa molto grande può contribuire in maniera sostanziale a far sentire più soli.
  8. Si è costretti ad essere ordinati. In un’abitazione dalle dimensioni ridotte non ci si può permettere di essere disordinati, basterebbero pochi oggetti fuori posto per far regnare il caos in casa.
  9. Non si può dire “la lavatrice la faccio domani. In una casa piccola la lavatrice si fa subito, altrimenti i panni sporchi rischiano di prendere possesso dell’intera abitazione.
  10. Per chiamare un convivente non bisogna urlare.
  11. Se ti svegli di notte per andare in bagno di certo non ti perdi.
Vivere casa piccola

11 motivi per cui preferire di vivere in una casa piccola – SHUTTERSTOCK

Il parere degli italiani

L’immobile più richiesto dagli italiani è il trilocale (40%). Questo indica che oltre al discorso inerente la metratura ciò che è importante è soprattutto come gli spazi all’interno dell’abitazione sono suddivisi e organizzati. Milano fa eccezione rispetto alla media italiana, difatti è l’unica tra le grandi città in cui la tipologia più richiesta è il bilocale.

Dove conviene comprare casa in Italia?

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?
  • Secondo il Business Intellinge Group il 34,1% delle case italiane hanno una dimensione inferiore a 80 metri quadri, circa 8 milioni di abitazioni. Solo l’11,3% supera i 150 metri quadri.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Biologa